GARANZIA GIOVANI /
Tirocini e Europa
di Stefano Ronchi

N
el marzo 2014, il Consiglio dell'Unione europea adottava una raccomandazione che introduceva un “quadro di qualità per i tirocini”, che si configura come possibile complemento della strategia della Garanzia Giovani. Se infatti il piano europeo di contrasto alla disoccupazione giovanile si caratterizza come strategia supply-side, con l'obiettivo di attivare quanti più NEET possibile, poco si è detto in merito alla qualità della domanda di lavoro per i giovani. Andiamo dunque a vedere quali standard di riferimento sono stati adottati e come questi interagiscono col contesto italiano.

PRIMO WELFARE /

La situazione sociale del Paese nel Rapporto Istat 2015
La situazione sociale del Paese secondo il Rapporto Istat 2015

Commenti
FONDAZIONI /

Fondazione CRC rilancia sul welfare comunitario
Cantiere Nuovo Welfare: Fondazione CRC rilancia sul welfare comunitario

Commenti
WORKING PAPER /

Lavoro e perdono dietro le sbarre. La cooperativa Giotto di Padova
Lavoro e perdono dietro le sbarre. La cooperativa Giotto nel carcere di Padova

Commenti
IMPRESA SOCIALE /
Carcere: serve la politica
Dopo il convengo del 20 maggio, durante il quale è stato presentato il working paper 2WEL dedicato all'esperienza della Cooperativa Giotto di Padova, si è fatta più forte la convinzione che il lavoro in carcere non può rimanere un’opportunità riservata a pochi. "Va bene parlare di buoni esempi, ma ora cerchiamo di tradurre queste esperienze in politiche sociali pubbliche realizzabili, che permettano di realizzare concretamente quanto previsto dalla Costituzione". A dirlo è Nicola Boscoletto, presidente di Giotto.
 
FINANZA SOCIALE /
Lavoro in carcere
Come emerge dal working paper di 2WEL sulla Cooperativa Giotto di Padova, presentato il 20 maggio nel carcere romano di Regina Coeli, esistono realtà imprenditoriali sui generis i cui risultati “sociali” non solo sorprendono anche i più scettici, ma sono “dimostrabili” attraverso strumenti empirici. Proviamo dunque a capire meglio quali sono i meriti di questi soggetti capaci di coniugare impatto sociale e sostenibilità economica, e quali obiettivi potrebbero raggiungere grazie allo sviluppo di forme concrete di finanza sociale.
 
PRIVATI /
Welfare Company
Oltre cento comuni italiani stanno attualmente utilizzando i voucher sociali erogati da Welfare Company. Per comprendere meglio l’uso che si può fare dei voucher a livello locale, abbiamo chiesto a Giovanni Scansani, ideatore e direttore generale di Welfare Company, di illustrarci meglio il meccanismo di funzionamento dei voucher e le potenzialità di questi strumenti.
AZIENDE /
Italia Camp S.r.l.
Italia Camp ha scelto di investire sull'ultimo "miglio mancante" e costituire una S.r.l. per strutturare le proprie attività: un soggetto che sosterrà oltre 4.000 best practice che nel nostro Paese sono impegnate nel campo dell'innovazione sociale. Abbiamo chiesto a Francesco Pozzobon di raccontarci la genesi e lo sviluppo di questa nuova realtà, ed indicarci le prospettive per gli anni a venire.
 
PRIMO WELFARE /
Riforma della scuola
Il dibattito sulla riforma della scuola è iniziato bene ma sta finendo malissimo. Dopo le consultazioni avviate dal governo, con l'inizio dell'iter parlamentare è scattato il tradizionale "richiamo della foresta": quel misto di corporativismo e ideologia del quale il nostro Paese sembra incapace di liberarsi. Eppure la posta in gioco è altissima.
POVERTA' ALIMENTARE /
Francia:la legge antispreco
Il Parlamento francese ha approvato all'unanimità tre emendamenti alla legge sulla transizione energetica che impongono a negozi e supermercati di ridurre lo spreco alimentare. I punti vendita di dimensioni maggiori dovranno quindi donare i cibi ancora adatti al consumo umano ad associazioni caritative, per affrontare l’incremento delle richieste di aiuto.


 
 
  
Nome *

Email *


Accettazione Privacy * (leggi)
Cognome *

Azienda