3 ' di lettura
Stampa articolo

Raccontare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU proponendo storie concrete attraverso lo strumento del podcast. È lo scopo del nuovo progetto “17 storie per il 2030” promosso da Fondazione Unipolis e Podcastory con il Patrocinio dell’ASviS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.

Il tema dello Sviluppo Sostenibile

L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, il programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel 2015 dalle Nazioni Unite, chiama all’azione tutti i Paesi e tutte le componenti della società civile – dalle imprese private al settore pubblico, dalla società civile agli operatori dell’informazione e cultura fino al singolo cittadino – per garantire un futuro possibile. Attraverso l’Agenda, per la prima volta, viene espresso un chiaro giudizio sull’insostenibilità dell’attuale modello di sviluppo, non solo sul piano ambientale, ma anche su quello economico e sociale, superando in questo modo definitivamente l’idea che la sostenibilità sia unicamente una questione legata all’ambiente e affermando una visione integrata delle diverse dimensioni dello sviluppo.

A tale scopo l’Agenda individua 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) da raggiungere entro il 2030. Articolati in 169 Target, gli SGDs rappresentano una bussola per porre il mondo (e l’Italia) su un sentiero sostenibile attuando un cambiamento del modello di sviluppo monitorato attraverso 240 indicatori rispetto a cui ciascun Paese viene valutato periodicamente in sede ONU.

A meno di dieci anni dal traguardo del 2030, diventa pertanto sempre più urgente sensibilizzare e responsabilizzare le persone sulla necessità di partecipazione e impegno comune per poter realizzare questa ambiziosa sfida.

“17 storie per il 2030” e la scelta del podcast

Sulla scia di questo proposito, Fondazione Unipolis – la Fondazione d’impresa del Gruppo Unipol e del Gruppo UnipolSai, dei quali costituisce uno degli strumenti più rilevanti per la realizzazione di iniziative di responsabilità sociale, nel quadro della più complessiva strategia di sostenibilità – desidera intercettare e condividere le riflessioni della comunità su come immagina di poter trasformare il mondo secondo gli SDGs. Per farlo, ha deciso di rivolgersi a Podcastory – la prima podcast factory italiana – realizzando insieme il progetto “17 storie per il 2030”, che si sviluppa attraverso una serie originale e inedita di podcast dedicati proprio alla sostenibilità. Da strumento spesso considerato di nicchia, complice il lockdown e il cambio delle abitudini, nell’ultimo anno il podcast è infatti cresciuto in termini di ascoltatori, podcaster e case di produzione, dimostrandosi un mezzo utile anche per diffondere i temi dello sviluppo sostenibile.

La cosa interessante è che i temi per i podcast non saranno scelti a tavolino, ma saranno frutto di 16 concorsi letterari promossi in rete, che si susseguiranno nell’arco dei prossimi mesi. Ognuna di queste “call to podcast” porterà ad approfondire i diversi aspetti su cui si concentra l’Agenda di Sviluppo Sostenibile. La prima serie di contest , dedicata al tema “Povertà e disuguaglianze”, riguarderà i Goal Sconfiggere la povertà (#1), Sconfiggere la fame (#2), Parità di genere (#5) e Ridurre le diseguaglianze (#10) sarà aperta fino al 10 maggio 2021 sul sito di Podcastory. Perché 16 e non 17 contest, come il numero degli obiettivi sostenibili? Perché a dare il via alla playlist è un podcast realizzato con la partecipazione della Direttrice di Unipolis, Marisa Parmigiani, dedicato al Goal Partnership per gli obiettivi (#17), già disponibile sulle principali piattaforme di podcasting (su Spotify, ad esempio).

L’obiettivo del progetto

Proprio Parmigiani ha spiegato che “raccontare storie e costruire contenuti sono processi ad alta capacità di coinvolgimento”. Per questo “il nostro intento è chiamare a raccolta le risorse della società e invitarle a ragionare, secondo una logica di cittadinanza attiva. Ecco il perché di una partnership con Podcastory e di un contest letterario. Cerchiamo storie vere, inventate, futuriste, che possano far sentire tutti parte di un percorso, di un mondo che è ben lontano, ad oggi, dal mondo ideale dove vorremmo vivere, dal mondo sostenibile che ci meritiamo e che possiamo però creare, insieme”.

Davide Schioppa, Ceo di Podcastory, ha spiegato che la sua podcast factory “sin dall’inizio si è posta come sua mission la creazione e la condivisione di contenuti di valore, soffermandosi su tematiche che fossero di rilevanza per il nostro tempo, che potessero costituire un momento di riflessione e di crescita, individuale e collettiva. E grazie ad uno strumento capace di intercettare pubblici diversi, crediamo poter contribuire alla diffusione di valore aggiunto.”

Visto l’impegno di Secondo Welfare sui temi dello sviluppo sostenibile quello di “17 storie per il 2030” ci pare un progetto sicuramente interessante, di cui pertanto vi racconteremo volentieri nei prossimi mesi. Anche perché l’iniziativa ha anche il Patrocinio dell’Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile, organizzazione che oggi riunisce oltre 290 tra le più importanti istituzioni e reti della società civile (tra cui Secondo Welfare) col fine di accrescere la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 in Italia e per mobilitare l’intero Paese per la sua realizzazione, attraverso un intenso lavoro di rete.


Riferimenti