#CambiamentoClimatico

Il cambiamento climatico è destinato a incidere sempre di più sulla nostra quotidianità e sul nostro benessere. Per questo abbiamo scelto di occuparci di welfare ambientale. Approfondisci il Goal 13 sul sito di ASviS.

Quello della sostenibilità è ormai un tema ricorrente nel dibattito pubblico. Per tale ragione, da giugno 2020 abbiamo scelto di approfondire i nessi tra i cambiamenti in atto nel welfare italiano e i 17 Sustainable Development Goals, gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU.

La Scuola Etica di Alta Formazione e Perfezionamento Leonardo ha elaborato e pubblicato uno Standard, l’unico esistente al mondo, capace di sintetizzare gli elementi fondamentali per esprimere i contenuti e i valori della Sostenibilità ESG. Mauro Pallini, direttore della Scuola, ci descrive sviluppo e obiettivi di questo strumento.
L'associazione dei comuni lombardi e le parti sindacali si sono impegnate a promuovere soluzioni innovative per sostenere il sistema di welfare regionale. L'obiettivo è avviare un confronto continuativo per presidiare tutti i passaggi relativi all’attuazione delle politiche di coesione territoriale e per individuare gli strumenti adeguati a supportare gli enti locali.
Secondo Paola Gilardoni i sindacati possono svolgere un ruolo importante per governare la transizione ecologica, custodendo l'ambiente e salvaguardando il lavoro come bene che contribuisce a promuovere lo sviluppo umano. Per questo il 13 ottobre la CISL Lombardia organizza un convegno per affrontare il tema insieme a stakeholder e policy maker.
Assifero promuove la Dichiarazione d'impegno di Fondazioni ed Enti filantropici sul cambiamento climatico: sei principi che qualsiasi fondazione, ente filantropico e investitore ad impatto sociale, a prescindere dalla propria missione, ambito d’intervento, patrimonio, posizione geografica, può sottoscrivere. Esprimendo così la propria volontà di integrare azioni di mitigazione e di adattamento alla crisi climatica.
Raffaele Di Marcello ha scritto un vero e proprio manuale che si concentra sul mobility manager, una figura introdotta nel nostro ordinamento nel 1998 e recentemente valorizzata dal “Decreto Rilancio”. Il volume rappresenta un’utile guida per muoversi all’interno di questo profilo professionale e sottolinea la sua importanza in relazione alla sostenibilità ambientale, concentrandosi sulla mobilità ciclistica.
Nella terza puntata di #RigenerAzioni parliamo del Real Sito borbonico nella Terra dei Fuochi, che può diventare un centro di competenze sulla transizione ecologica. A partire dal sistema di governance che si sta disegnando, proviamo a capire quali sono gli ingredienti che ne possono fare un caso di scuola.
1 / 212