#CambiamentoClimatico

Il cambiamento climatico è destinato a incidere sempre di più sulla nostra quotidianità e sul nostro benessere. Per questo abbiamo scelto di occuparci di welfare ambientale. Approfondisci il Goal 13 sul sito di ASviS.

Quello della sostenibilità è ormai un tema ricorrente nel dibattito pubblico. Per tale ragione, da giugno 2020 abbiamo scelto di approfondire i nessi tra i cambiamenti in atto nel welfare italiano e i 17 Sustainable Development Goals, gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU.

Dagli inizi degli anni Novanta le Fondazioni di origine bancaria hanno erogato circa 26 miliardi di euro supportando Terzo settore, enti locali, istituzioni scolastiche, università e centri di ricerca. Da dove vengono queste risorse? Come spiegato da Itinerari Previdenziali, l'investimento del patrimonio consente a questi enti privati senza fini di lucro di perseguire la mission a loro affidata dal legislatore. Diamo uno sguardo a come si è evoluta la sua gestione.
Impact4Coop è il nome del fondo nato dalla collaborazione tra Fondazione Cariplo e Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore e si pone come una risposta agli effetti negativi della pandemia sulle cooperative sociali. Lo stanziamento di 1,2 milioni di euro permetterà un rafforzamento del settore cooperativo in termini occupazionali e di impatto generato attraverso i servizi.
È disponibile il Quinto Rapporto sul secondo welfare, documento che intende offrire una fotografia inedita su presente e futuro del welfare italiano scosso dalla pandemia. I contenuti del Volume sono stati approfonditi dal gruppo di ricerca del Laboratorio e discussi dai rappresentanti delle principali Alleanze di scopo del nostro Paese nel corso di una presentazione online. Di seguito qualche spunto, in attesa di approfondire molte delle cose emerse.
Il volume scritto da Ronald Cohen, tradotto in italiano da Luiss University Press, propone una visione su come cambiare il sistema economico mondiale a beneficio delle persone e del pianeta. Melandri: "un libro che potrà agevolare e rafforzare la conoscenza e la consapevolezza di tutti gli attori della società e dell’economia italiana rispetto alle opportunità degli strumenti di impact investing".
I cambiamenti sociali e demografici in atto richiedono di ripensare anche i modelli abitativi esistenti. Per questo è importante iniziare a investire verso nuove forme come social housing, co-housing e abitare collettivo. Alcune riflessioni di Chiara Lodi Rizzini dal numero 3/2021 di Rivista Solidea, interamente dedicato alla questione dell'abitare e del diritto alla casa.
La Scuola Etica di Alta Formazione e Perfezionamento Leonardo ha elaborato e pubblicato uno Standard, l’unico esistente al mondo, capace di sintetizzare gli elementi fondamentali per esprimere i contenuti e i valori della Sostenibilità ESG. Mauro Pallini, direttore della Scuola, ci descrive sviluppo e obiettivi di questo strumento.
L'associazione dei comuni lombardi e le parti sindacali si sono impegnate a promuovere soluzioni innovative per sostenere il sistema di welfare regionale. L'obiettivo è avviare un confronto continuativo per presidiare tutti i passaggi relativi all’attuazione delle politiche di coesione territoriale e per individuare gli strumenti adeguati a supportare gli enti locali.
Secondo Paola Gilardoni i sindacati possono svolgere un ruolo importante per governare la transizione ecologica, custodendo l'ambiente e salvaguardando il lavoro come bene che contribuisce a promuovere lo sviluppo umano. Per questo il 13 ottobre la CISL Lombardia organizza un convegno per affrontare il tema insieme a stakeholder e policy maker.
Assifero promuove la Dichiarazione d'impegno di Fondazioni ed Enti filantropici sul cambiamento climatico: sei principi che qualsiasi fondazione, ente filantropico e investitore ad impatto sociale, a prescindere dalla propria missione, ambito d’intervento, patrimonio, posizione geografica, può sottoscrivere. Esprimendo così la propria volontà di integrare azioni di mitigazione e di adattamento alla crisi climatica.
Raffaele Di Marcello ha scritto un vero e proprio manuale che si concentra sul mobility manager, una figura introdotta nel nostro ordinamento nel 1998 e recentemente valorizzata dal “Decreto Rilancio”. Il volume rappresenta un’utile guida per muoversi all’interno di questo profilo professionale e sottolinea la sua importanza in relazione alla sostenibilità ambientale, concentrandosi sulla mobilità ciclistica.
Nella terza puntata di #RigenerAzioni parliamo del Real Sito borbonico nella Terra dei Fuochi, che può diventare un centro di competenze sulla transizione ecologica. A partire dal sistema di governance che si sta disegnando, proviamo a capire quali sono gli ingredienti che ne possono fare un caso di scuola.
1 / 212