sostenibilità

Le crisi hanno sempre molte facce. Per questo la transizione ecologica necessaria per affrontare il cambiamento climatico deve essere attuata considerando le crescenti diseguaglianze sociali, partendo ad esempio dal tema del lavoro. E, in quest'ottica, un'attenzione particolare va dedicata alla condizione delle donne.
La rendicontazione sulla sostenibilità può rappresentare un fattore determinante per la crescita delle piccole e medie imprese italiane.
L'obiettivo è far lavorare insieme imprese e studenti universitari che, accompagnati da esperti, possano sviluppare progettualità innovative ad alto impatto sociale. Ci ha raccontato i dettagli Caterina Soldi, Development & Program Manager di Cottino Social Impact Campus, ente organizzatore dell'iniziativa.
Quali e quante conseguenze avranno i cambiamenti climatici sulle politiche sociali? Chi rischia di essere più colpito? Come possono essere limitate? Una prima riflessione su un tema che, volenti o nolenti, sarà sempre più centrale nel dibattito pubblico.
Le misure di welfare sono ormai una parte integrante delle strategie di sostenibilità di molte imprese. Ma perché queste possano diffondersi e strutturarsi occorre riflettere prioritariamente sulle disuguaglianze tra organizzazioni, settori e territori.
L’astensionismo giovanile è un problema diffuso in tutte le democrazie. Abbassare l’età del voto potrebbe essere una soluzione? Forse sì, con l’aiuto della comunità educante.
Dal 4 al 20 ottobre si svolgerà la manifestazione promossa dall'Alleanza italiana per lo Sviluppo Sostenibile per diffondere la cultura della sostenibilità e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 e centrare i 17 Obiettivi fissati dall'ONU.
In questo articolo Graziano Maino e Giulia Bertone ci illustrano gli obiettivi delineati nel Manifesto-Canvas della partecipazione ibrida realizzato con lo Staff Partecipazione della Regione Emilia-Romagna.
"17 storie per il 2030" è un progetto promosso dalla Fondazione Unipolis per raccogliere storie propositive e favorire il raggiungimento degli obiettivi dell'Agenda 2030 sullo sviluppo sostenibile.
Nel penultimo reportage di A Brave New Europe, Andrea Coccia ci porta alla scoperta scoperta delle superciclabili, del modo in cui queste "grandi opere" vengono concepite, comunicate, implementate e, soprattutto, dell'impatto che possono avere sulla nostra vita quotidiana.
Terzjus ha promosso una ricerca per capire le opportunità che il volontariato d'impresa può generare per l'azienda, i suoi collaboratori e il Terzo Settore.