Interviste
Terzo Settore / Fondazioni

Fondazione CRC ha approvato il Piano Operativo per il 2021

Erogazioni pari a 22 milioni di euro per sviluppare sostenibilità, comunità e competenze nella provincia di Cuneo
Stampa articolo

La Fondazione CRC ha approvato il suo Programma Operativo per il 2021. Il documento aggiorna e approfondisce i contenuti del Piano Pluriennale 2021-2024, approvato alla fine dell’anno scorso (ve ne avevamo parlato qui).

Il Programma per il 2021 articola le erogazioni previste – 22 milioni di euro, 2 in più rispetto a quanto previsto nel Piano Pluriennale – e riafferma le priorità trasversali della Fondazione CRC: sostenibilità, comunità e competenze. Nel documento sono illustrati i bandi che saranno lanciati nel corso dell’anno, con attenzioni specifiche rivolte alla gestione e valorizzazione del patrimonio naturale e culturale della provincia cuneese, al sostegno a giovani e famiglie, al supporto allo studio e alla digitalizzazione. Sono poi descritti i tempi e i modi per le sessioni erogative e per il monitoraggio dei progetti.

La Fondazione CRC mette a disposizione del territorio le risorse economiche ma, in linea con gli sviluppi nel campo delle Fondazioni di origine bancaria, si impegna anche a sostenere la creazione di partnership efficaci con gli attori locali. Come sottolineato da Giandomenico Genta, presidente della Fondazione CRC, il Programma Operativo in tal senso "sottolinea la volontà di agire a fianco della comunità provinciale con tutte le leve che ha a disposizione, per generare ricadute significative".

Consulta il Programma Operativo 2021