Segnalazioni

 
Come cresce il welfare aziendale in Italia
E’ stato presentato a Milano il Rapporto Welfare 2015, realizzato da OD&M Consulting coinvolgendo più di 100 aziende e 300 dipendenti. La ricerca contiene dati sulla diffusione dei benefit nelle diverse tipologie di imprese, le scelte del management rispetto allo studio e alla comunicazione interna del piano, il raggiungimento degli obiettivi preposti e la percezione dei dipendenti. Una fonte utile per ricostruire lo stato dell’arte, ma anche un prezioso “manuale” per il mondo aziendale interessato a implementare una nuova strategia manageriale.
 
Terzo Settore, sei pronto a sostenere i giovani? Ecco la proposta di NEETwork
Fondazione Cariplo, in partnership con CGM-Mestieri Lombardia e Fondazione Adecco, ha lanciato NEETwork, progetto che vuole contribuire all’attivazione dei giovani che hanno precocemente abbandonato gli studi e che si ritrovano esclusi dal mercato del lavoro perché privi di adeguate qualifiche o esperienze professionali. Facendo leva anche sulle risorse messe a disposizione dalla Garanzia Giovani, NEETwork intende coinvolgere attivamente le organizzazioni del terzo settore della Lombardia in uno sforzo collettivo per garantire nuove opportunità a chi si trova in questa situazione.
 
Buoni pasto elettronici: i primi effetti delle defiscalizzazione
Dal 1° luglio, come stabilito dalla Legge di Stabilità, la soglia esentasse per i buoni pasto elettronici è passata da 5.29 euro a 7 euro. Una previsione apparentemente priva di grande importanza, che tuttavia in appena un mese ha già portato a effetti significativi sul mercato dei voucher. Nel mese di luglio, infatti, le richieste per le tessere digitali sono aumentate di circa l’80%. Un dato significativo per un mercato che conta oltre 2.3 milioni di utilizzatori e un consumo di circa 500 milioni di voucher l’anno.
 
Sperimentazione Nuova Carta Acquisti: il caso di Venezia
Venezia, come la maggior parte dei Comuni oggetto della sperimentazione, non ha esaurito le risorse che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha destinato alla Nuova Carta Acquisti. Tuttavia nella città lagunare la sperimentazione dello strumento ha posto le basi per lo sviluppo di nuove modalità operative che potrebbero essere stabilizzate qualora l'iniziativa proseguisse, specialmente sul fronte delle esperienze lavorative attivate per contrastare la povertà.
 
Quaderni di Economia Sociale: ecco come va il secondo welfare nel Mezzogiorno
SRM – Studi e Ricerche per il Mezzogiorno ha pubblicato il quarto numero di “Quaderni di Economia Sociale”, rivista semestrale dedicata all’analisi dello sviluppo sociale, partecipato e culturale all’interno delle comunità meridionali. Il nuovo numero di QES ha voluto concentrarsi sulle sfide sociali che caratterizzano il nostro tempo, in particolare sulla necessità sempre più evidente di una stretta coesione sociale tra pubblico, privato e non profit per affrontare le difficoltà del nostro sistema di welfare. Tra i contributi pubblicati anche tre approfondimenti curati dai ricercatori del nostro Laboratorio.
 
Percorsi di secondo welfare entra nella rete sulla Sharing Economy di Milano
Più volte abbiamo sottolineato come la sharing economy sia una prospettiva molto interessante entro cui si svilupperanno le politiche – in particolare sociali – delle città del futuro. Per questa ragione abbiamo scelto di candidarci per entrare far parte del network del Comune di Milano che si occupa di questo tema, in modo da offrire le competenze acquisite dal nostro Laboratorio e, soprattutto, per poterci confrontare con i diversi attori, sia pubblici che privati, attivi in questo ambito.
 
Mezzogiorno e secondo welfare: un mare di esperienze
Pochi giorni fa è stato presentato il Bilancio di Missione 2014 della Fondazione CON IL SUD, realtà non profit nata nel novembre 2006 dall’alleanza tra Fondazioni di origine bancaria e il mondo del Terzo settore con l’intento di promuovere l’infrastrutturazione sociale - ovvero la costruzione e il rafforzamento di percorsi di coesione sociale per favorire lo sviluppo - nelle Regioni del Mezzogiorno. Grazie alla Fondazione nel solo 2014 sono state finanziate 184 iniziative attraverso l'erogazione di 24.4 milioni di euro.
 
Fondazione Monza e Brianza: un bonus per le associazioni più amate
La Fondazione della comunità di Monza e Brianza ha presentato i risultati dei bandi per l’erogazione di finanziamenti nei settori assistenza sociale e cultura. Nel complesso alle organizzazioni attive nel settore welfare saranno garantiti 445.550 euro, che verranno utilizzati per lo sviluppo di 58 iniziative. Alle risorse stanziate dalla fondazione, pari normalmente al 50% del valore del progetto, quest'anno potranno essere aggiunti ulteriori fondi grazie a un meccanismo che aiuterà le organizzazioni più attive sul fronte del fundraising.
 
Milano copia Napoli: dopo il caffè arriva la Cena Sospesa
Una pratica, quella della “sospensione”, che ogni giorno aiuta tanti in difficoltà, ma che finora è rimasta legata quasi esclusivamente alla tradizione o al buon cuore dei singoli. Ora, però, l’idea si appresta a fare un salto di qualità. A Milano, dai primi di agosto fino alla fine di novembre, in diversi ristoranti della città sarà possibile donare non solo un caffè o un pezzo di pane, ma un intero pasto per chi non ce l'ha grazie a "La cena sospesa" promossa da Caritas Ambrosiana.
 
Il più bel lavoro del mondo: coltiva l’idea giusta!
“Il più bel lavoro del mondo” è il concorso di Make a Change per start up a scopo sociale o ambientale, giunto alla sua V Edizione. Come ogni anno il concorso selezionerà e supporterà le migliori idee, fino a portare il progetto vincitore a diventare vera e propria impresa sociale. Quest’anno con “Coltiva l’idea giusta!” si cercano idee imprenditoriali in ambito agroalimentare.
 
Volontariato d'impresa: i dipendenti di UBI Banca donano un giorno di ferie
Attraverso il progetto “Un giorno in dono” più di 1.300 dipendenti del Gruppo UBI Banca hanno avuto occasione di impegnarsi in attività di volontariato sui propri territori di riferimento, partecipando a gesti di solidarietà organizzate in 78 organizzazioni non profit coinvolte nell’iniziativa da Fondazione Sodalitas. Oltre all'aiuto di questi "volontari per un giorno", le non profit aderenti al progetto godranno di un contributo economico da parte di UBI, che devolverà il valore medio della giornata di lavoro donata dal dipendente.
 
Ora facciamo i conti: cresce il secondo welfare a Torino
Action Aid Torino ha presentato i risultati di "Facciamo i conti!", progetto dedicato all'alfabetizzazione finanziaria sviluppato nel capoluogo piemontese. Realizzata in partnership con altri attori del territorio per rafforzare il funzionamento e l'efficacia della Nuova Carta Acquisti, l'iniziativa pare aver avuto un buon impatto sui partecipanti, in particolare sul fronte delle relazioni interpersonali. Franca Maino ha commentato i dati presentati utilizzando la lente del secondo welfare.
 
Milano apre i cortili per le feste di vicinato
Venerdì 3 luglio la città di Milano ha aperto i propri cortili per "La festa del vicinato" che, già "celebrata" in numerose città europee, è diventata il primo appuntamento cittadino per favorire i rapporti di buon vicinato, rafforzare i legami di prossimità e di solidarietà e diffondere politiche di prevenzione della sicurezza urbana.
 
Jobs Act: cosa cambia davvero per le donne? Una prima valutazione dei sindacati
Il decreto attuativo del Jobs Act che disciplina le misure per la conciliazione delle esigenze di cura, vita e lavoro è entrato in vigore il 25 giugno 2015. Le principali novità del decreto riguardano la disciplina dei congedi, i tempi di fruibilità e le categorie di lavoratori coinvolti. Ma a fronte delle nuove disposizioni per le donne è cambiato qualcosa? Ecco cosa ne pensano i principali sindacati italiani.
 
Milano lancia il think tank pubblico su innovazione e inclusione sociale
Sviluppare una rete che tenga insieme i ricercatori milanesi che lavorano sui temi di interesse pubblico per dare visibilità alla conoscenza come bene comune, per favorire lo sviluppo della città nel segno dell’innovazione e dell’inclusione sociale. E' questo l’obiettivo della call lanciata dal Comune di Milano, in collaborazione con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, per la creazione del primo "Laboratorio metropolitano per la conoscenza pubblica" dedicati ai temi dell'innovazione e dell'inclusione sociale.
 
Fondi Sanitari, gli ultimi dati dal Ministero della Salute
Secondo gli ultimi dati diffusi dall’Anagrafe Fondi Sanitari, istituita presso la Direzione Generale della Programmazione Sanitaria del Ministero della Salute, ai sensi del DM 27 ottobre 2009, sono 290 i Fondi Sanitari iscritti, di cui 4 appartenenti alla categoria Fondi Sanitari Integrativi e 286 a quella degli Enti, Casse e Società di Mutuo Soccorso. Nell’anno 2013 il numero totale degli assistiti dei Fondi è stato di 6.914.184
 
Cooperation between the public sector and civil society in providing social Services of General Interest
Il Comitato Economico e Socale Europeo (CESE) ha organizzato l'incontro "Cooperation between the public sector and civil society in providing social Services of General Interest" che si focalizzerà in particolare sul caso della Francia, della Germania e della Polonia. L'incontro si terrà a Bruxelles presso la sede del CESE (Rue Van Maerlant 2, 1040) il 29 giugno dalle 9.30 alle 13.00.
 
#IoMangioGiusto, petizione per una mensa sana in ogni scuola
Nell’anno in cui l’Italia si è impegnata in prima linea per promuovere cambiamenti positivi sul diritto al cibo, nel quadro di Expo e della Carta di Milano, ActionAid, Cittadinanzattiva e Slow Food Italia, unite nell’alleanza “Italia Sveglia”, lanciano la petizione #IOMANGIOGIUSTO per chiedere al Governo italiano di rivedere le Linee di indirizzo per la Ristorazione Scolastica all’insegna di un consumo sostenibile e consapevole.
 
Politiche abitative: il nuovo Piano dell’Emilia Romagna
L’assemblea legislativa dell’Emilia Romagna ha approvato il Piano coordinato e pluriennale delle politiche abitative, lo strumento di programmazione volto al coordinamento e all’integrazione degli interventi per le politiche abitative. Oltre a confermare alcune delle misure promosse dalla precedente legislatura, il piano ha introdotto alcune importanti novità, tra cui la promozione del social housing, la rigenerazione del patrimonio abitativo pubblico e l’aggiornamento delle regole per l’accesso e la permanenza nelle case popolari.
 
Le donne nel Jobs Act: quanto conta la conciliazione vita-lavoro?
Il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il decreto attuativo del Jobs Act sulle misure per la conciliazione delle esigenze di cura, vita e di lavoro. Il provvedimento entra in vigore insieme al decreto legislativo sulla disciplina dei contratti di lavoro e la revisione della normativa in tema di mansioni, che prevede la possibilità per il lavoratore di richiedere il passaggio al part-time in caso di necessità di cura connesse a malattie gravi o, in alternativa, alla fruizione del congedo parentale.
 
Ufficio Pio, presentato il Bilancio di Missione 2014
È stato presentato il Bilancio di Missione 2014 dell’Ufficio Pio, l'ente strumentale della Compagnia di San Paolo impegnato nel sostegno a persone e famiglie in situazione di vulnerabilità o disagio sociale ed economico. Un campo di intervento in cui, in assenza di una politica nazionale di lotta alla povertà, il contributo di attori del secondo welfare come le fondazioni bancarie, spesso in forte connessione con i soggetti del terzo settore e gli enti locali che insistono sul medesimo territorio, può rivelarsi di particolare interesse.
 
Parte EuGenio: ecco il welfare inter-aziendale di Mantova
Grazie alle Reti territoriali per la conciliazione promosse da Regione Lombardia e al Piano di conciliazione coordinato dall’ASL di Mantova, un gruppo di otto aziende del mantovano si è organizzato in rete per sviluppare il progetto “EuGenio – Nuove risposte a nuovi bisogni”, che mira allo sviluppo del welfare aziendale e inter-aziendale con particolare attenzione al work-life balance. L’Ente capofila del progetto è il Comune di Borgo Virgilio, mentre il coordinamento operativo è affidato alla società Variazioni Srl.
 
TOC ! TOC ! Una app online per le pari opportunità
E’ stato presentato alla Casa dei Diritti del Comune di Milano il progetto “Creazione di un'applicazione per le pari opportunità” - TOC ! TOC ! Lombardia, realizzato nell'ambito dell'iniziativa regionale “Progettare la parità in Lombardia – 2013”. L'iniziativa regionale utilizza un portale web e una app per aiutare le donne a trovare servizi e le strutture di cui hanno bisogno. Un progetto nato dalla partnership tra diversi attori, che mira a risolvere i problemi quotidiani delle donne lombarde.
 
Telelavoro: l'Accordo nazionale promosso dall’INPS
Il telelavoro rappresenta una nuova concezione della classica idea di posto di lavoro, che ormai riguarda un discreto numero di lavoratori. Un caso di particolare interesse è rappresentato dal nuovo Accordo siglato da INPS e organizzazioni sindacali nell'ottobre 2014, denominato “Accordo Nazionale di telelavoro domiciliare e progetto sperimentale di telelavoro satellitare”.
 
5x1000, scegli tu!
E’ partita la seconda edizione del Bando Acli di ricerca di partner e idee, finanziato con 100.000 euro provenienti dai fondi 5×1000 destinati all’associazione. Il tema scelto per quest’anno è la lotta contro povertà e disuguaglianze e le 20 migliori idee saranno finanziate ciascuna con un budget di 5.000 euro. Le candidature possono essere presentate dall’11 maggio al 10 luglio 2015 e potranno essere votate tramite il sito fino al 16 luglio 2015.
 
Welfare State sempre più povero e disattento. Ma le famiglie italiane resistono.
E' stata presentata la Seconda edizione del Rapporto “Un Neo-Welfare per la famiglia 2.0. Cooperare e proteggere i bisogni della società reale” promosso dal Gruppo Assimoco con lo scopo di contribuire alla costruzione di un sistema di protezione sociale che possa incorporare la copertura pubblica e quella privata individuale e mutualistico-assicurativa. L’obiettivo è duplice: da un lato aumentare la consapevolezza e la cultura assicurativa tra i cittadini, dall’altro sostenere l’innovazione nel mondo cooperativo.
 
Cantiere Nuovo Welfare: Fondazione CRC rilancia sul welfare comunitario
Nonostante la sospensione del precedente bando 2014, Fondazione CRC ha scelto di continuare a investire sul welfare comunitario lanciando la seconda edizione di "Cantiere Nuovo Welfare". Il bando metterà a disposizione 1.120.000 euro per sostenere la diffusione di servizi sociali flessibili, sostenibili nel tempo e incentrati sui bisogni della persona, incentivando nel contempo la compartecipazione da parte dei beneficiari finali e/o di altri soggetti locali all’erogazione dei servizi stessi.
 
Francia: una nuova legge impone ai supermercati di donare il cibo invenduto
Il Parlamento francese ha approvato all'unanimità tre emendamenti alla legge sulla transizione energetica che impongono a negozi e supermercati di ridurre lo spreco alimentare. I punti vendita di dimensioni maggiori dovranno quindi donare i cibi ancora adatti al consumo umano ad associazioni caritative, per affrontare l’incremento delle richieste di aiuto.
 
Filantropia: a Milano 800 delegati da tutto il mondo
Il summit della Global Alliance for the Future of Food e la XXVI Conferenza e Assemblea Generale Annuale del European Foundation Centre di Bruxelles sono i primi dei numerosi eventi che, sino a fine ottobre 2015, faranno di Milano la capitale mondiale della filantropia. In concomitanza con EXPO sono stati infatti organizzati diversi momenti di incontro da parte dei maggiori soggetti filantropici del mondo, che si incontreranno nel capoluogo lombardo per discutere il futuro della filantropia a livello globale.
 
Carceri: perché negli Stati Uniti vogliono conoscere le cooperative italiane?
Negli Stati Uniti, in pochi ci crederanno, sono interessati al piccolo e problematico sistema carcerario italiano. In particolare al modello cooperativo che da diversi anni favorisce l'attività lavorativa dei detenuti. La fondazione filantropica americana Fetzer Institute, in collaborazione con il CESEN dell’Università Cattolica e Percorsi di secondo welfare, ha così avviato un lavoro di ricerca dedicato alla Cooperativa Giotto di Padova, da cui è nato il nuovo working paper della collana 2WEL “Lavoro e perdono dietro le sbarre. La cooperativa Giotto nel carcere due palazzi di Padova”.
 
L'Agenzia delle Entrate pubblica le liste del 5x1000
Attraverso l'hashtag #fuorileliste il mondo non profit ha lanciato un tweet bombing che ha raccolto numerose adesioni e che, a quanto pare, in poche ore è riuscito a risolvere una questione che si protraeva ormai da 600 giorni. L'Agenzia delle Entrate, contrariamente alle nostre attese, ha risposto in maniera decisamente celere e in serata sono state pubblicate le agognate liste, necessarie alle realtà non profit per pianificare le proprie strategie per il futuro.
 
Italiani generosi, anche da morti: il testamento solidale per il welfare comunitario
Dal 2004 al 2014 il numero di italiani che hanno deciso di lasciare la propria eredità ad idee, luoghi, progetti ed organizzazioni che operano per lo sviluppo del bene comune è cresciuto di circa il 15%. Tuttavia, appena 2 over 55 su 10 ha fatto o pensa di fare testamento. È in quest’ottica che a Napoli la Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli, in collaborazione con i notai del capoluogo campano, ha lanciato un progetto per sensibilizzare il ricorso al testamento solidale.
 
Conciliazione: ecco il marchio di qualità per le organizzazioni family friendly
Di fronte ai risultati ottenuti in Trentino, il Dipartimento per le politiche della famiglia presso la Presidenza del Consiglio ha ritenuto strategico impegnarsi nella promozione del marchio Family audit su tutto il territorio nazionale. In questo senso è stato promosso un Avviso pubblico che offrirà a 50 organizzazioni la possibilità di acquisire competenze in tema di conciliazione famiglia-lavoro, e l'ottenimento della certificazione, a prezzi agevolati. C'è tempo fino al 31 maggio per presentare la propria richiesta.
 
Il realismo dell'innovatore: a Napoli il primo social impact bond tutto italiano
Sono diversi i Paesi che negli ultimi anni hanno avviato la sperimentazione di strumenti finanziari, in particolare i cosiddetti social impact bond, per individuare nuove strade attraverso cui rispondere ai problemi sociali più urgenti. Ora anche per l'Italia, nonostante i limiti - reali o presunti - del nostro sistema, sembra essere arrivato il momento di sviluppare implementare di questo genere. Il primo tentativo ha come cornice Napoli, dove verrà intrapresa una nuova via per affrontare efficacemente il grave problema dei rifiuti che ormai da anni attanaglia la città.
 
Fondazione CRC: il futuro si costruisce a suon di cinguettii
Utilizzando l’hashtag #lafondazionechevorrei, chiunque attraverso Twitter potrà proporre le proprie priorità per definire l’azione futura della Fondazione CRC, impegnata nella stesura del Piano Programmatico Pluriennale 2016-2018. I suggerimenti, che potranno essere cinguettati fino al prossimo 22 maggio, verranno raccolti, sistematizzati e proposti al Consiglio Generale nella riunione del 25 maggio prossimo.
 
Il welfare del domani
Venerdì 24 aprile, alle ore 17.30 la Banca del Credito Cooperativo di Pescia, in collaborazione con Assimoco e Assicoper Toscana, organizza l'incontro "Il welfare di domani. Autoprotezione, mutualità e cooperazione".
 
Sperimentazione Nuova Carta Acquisti: il caso di Bologna
Bologna è fra quei comuni che non ha esaurito le risorse che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha destinato alla Nuova Carta Acquisti. L’amministrazione comunale ha infatti mirato a valorizzare la qualità dell’intervento attraverso la gestione di un numero ridotto di utenti. In questo modo, la sperimentazione ha favorito il miglioramento della qualità delle prestazioni.
 
Expo4me. Il cibo visto con gli occhi dei bambini
"Expo4me. Il cibo attraverso gli occhi dei più piccoli" è un concorso di disegni rivolto alle scuole primarie - pubbliche e paritarie - dei Comuni di Rho e Pero, per aiutare i bambini a comprendere il ruolo e il valore del cibo. L’idea è quella di aiutare i i più piccoli ad affrontare i temi di un grande evento come Expo attraverso uno strumento basilare, come è appunto la rappresentazione grafica, e veicolare in tal modo l’educazione all’alimentazione e alla valorizzazione del cibo, ma anche alla condivisone e al rispetto degli altri.
 
La Fiera della Contrattazione di Cisl Lombardia: un valore aggiunto
La Fiera della Contrattazione è un evento promosso annualmente da Cisl Lombardia in cui si svolgono incontri, dibattiti e tavole rotonde su diversi temi centrali per la vita del sindacato. Il vero cuore dell’evento, tuttavia, è la presentazione dei migliori accordi aziendali e territoriali raggiunti attraverso la contrattazione sindacale. Per cogliere appieno la portata di questa manifestazione abbiamo deciso di capirne meglio origine, evoluzione e configurazione grazie al confronto con Giorgio Caprioli, responsabile dell'Osservatorio sulla Contrattazione di Cisl Lombardia.
 
Volontariato d’impresa, UBI Banca allarga gli orizzonti
Nei mesi scorsi vi avevamo raccontato dell’edizione pilota di “Un Giorno in Dono”, progetto realizzato dal Gruppo UBI Banca in collaborazione con Fondazione Sodalitas per sviluppare il volontariato d’impresa all’interno delle banche appartenenti a UBI. Ora, visti i risultati positivi della sperimentazione svoltasi nell’area di Milano, il Gruppo ha scelto di promuovere l'iniziativa a livello nazionale, aprendo una prospettiva molto interessante per tutti i propri dipendenti, e più in generale per il volontariato d’impresa nel nostro Paese.
 
Telecom Italia a sostegno dell’innovazione sociale
Il Gruppo Telecom Italia, in un’ottica di Corporate Social Responsability, da alcuni mesi ha avviato #ilfuturoèditutti, un programma che vuole creare valore sociale per la collettività sviluppando iniziative ad alto contenuto tecnologico. In tale ambito è stata sviluppata WithYouWeDo, una piattaforma di crowdfunding che Telecom offre ad enti, associazioni e singoli cittadini per la promozione ed il finanziamento di progetti tecnologicamente innovativi da sviluppare in tre aree d’intervento: tutela dell’ambiente, sviluppo della cultura digitale e sostegno all’innovazione sociale.
 
Rinnovo del CCNL del settore bancario: un accordo a “vocazione sociale”?
Si è parlato molto nei giorni scorsi del raggiungimento da parte di ABI e sindacati dell’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL del settore bancario. Il testo - arrivato dopo lunghe e complesse trattative che hanno visto nelle scorse settimane momenti di stallo, mobilitazioni e persino il rischio di disapplicazione del contratto – contiene importanti novità di carattere “sociale”, come l’ampliamento degli strumenti a tutela dell’occupazione e la promozione del work-life balance.
 
Una mutualità territoriale dedicata, per chi non ne ha
La Fondazione Welfare Ambrosiano ha presentato un progetto innovativo di welfare sanitario integrativo dedicato persone e famiglie in condizioni di vulnerabilità che vivono nell'area della Città Metropolitana di MIlano. Il target del piano è triplice sia sotto il profilo dei destinatari che dal punto di vista dei servizi inclusi: prevenzione odontoiatrica e igiene dentale per i minori tra i 6 e gli 11 anni, prevenzione oncologica per le donne a partire dai 25 anni, assistenza domiciliare per gli anziani fino ai 75 anni d’età.
 
Brutti ma buoni: oltre le apparenze contro lo spreco
Guardare oltre l'apparenza per contribuire alla riduzione dello spreco alimentare e favorire il risparmio. E’ questa l’idea su cui si basa la nuova campagna di Loblaws, il più grande rivenditore alimentare del Canada, che proporrà ai propri clienti prodotti poco attraenti dal punto di vista estetico – ma pienamente garantiti sotto il profilo dell’integrità e della qualità - ad un prezzo inferiore rispetto alla merce più “bella”. Un'idea interessante che ricalca la campagna di Intermarché lanciata la scorsa estate in Francia. E da noi?
 
Meno sfratti per gli inquilini, più garanzie per i proprietari: Milano prova la “terza via”
E’ stata firmata il 26 marzo la convenzione con cui Comune di Milano e Fondazione Welfare Ambrosiano hanno dato vita all’Agenzia sociale per la locazione. Obiettivo? Favorire l’incontro tra la domanda di quelle famiglie che hanno un bisogno abitativo intermedio tra l’edilizia popolare e il libero mercato e l’offerta dei proprietari privati di alloggi; incoraggiare la stipula di contratti a canone concordato, finanziariamente più sostenibile per gli inquilini; ridurre il rischio di sfratti per morosità incolpevole attraverso nuove garanzie a tutela dei proprietari.
 
A Milano apre il nuovo Emporio di Caritas
E’ stato avviato pochi giorni fa, nel quartiere Giardino di Cesano Boscone, il nuovo Emporio della Solidarietà di Caritas. E’ il primo della Lombardia, ma può contare su diverse esperienze simili già avviate in tutta Italia a partire dal 2008. Un'iniziativa che la Caritas ha deciso di avviare anche a Milano di fronte all’elevata crescita del bisogno alimentare, come effetto più visibile della diminuzione del reddito.
 
Reti sociali ed educazione: Compagnia di San Paolo scommette sul secondo welfare
Nel 2015 Compagnia di San Paolo destinerà 50 milioni di euro allo sviluppo di un welfare maggiormente “responsabilizzante”, che stimoli cioè il coinvolgimento e la partecipazione attiva delle persone per il miglioramento della propria condizione sociale. La scorsa settimana la fondazione torinese ha presentato i primi bandi sociali che attingeranno a queste risorse, che saranno utilizzate per contrastare la povertà e la dispersione scolastica attraverso la promozione di esperienze concrete di secondo welfare.
 
Openbilanci: quanto spendono i Comuni per il sociale?
Gli enti locali sono i principali finanziatori della spesa sociale locale. E’ evidente, quindi, che le scelte degli amministratori possono avere un grande impatto sulla quantità e sulla qualità dei servizi che i cittadini ricevono, determinando forti differenze a livello territoriale. Per questo motivo è importante potere conoscere le scelte effettuate dai propri amministratori così da valutarne l’operato. Un obiettivo oggi più facile da raggiungere grazie ai nuovi strumenti tecnologici, tra cui il portale Openbilanci, che mette a diposizione una grande quantità di dati ufficiali, pronti per essere scaricati da cittadini, media e ricercatori.
 
Essere lavoratori agili conviene. Anche a noi.
Quando si parla di “lavoro agile” si fa riferimento a modelli organizzativi che, ricorrendo alla tecnologia, permettono di liberare l’attività lavorativa da vincoli spaziali e temporali consentendo un’elevata libertà sia nella scelta del luogo in cui lavorare che delle modalità di svolgimento delle mansioni. Per verificare nel concreto quali vantaggi derivino dall’introduzione di questi modelli flessibili il Comune di Milano il 25 marzo promuove la seconda Giornata del Lavoro Agile. Anche Percorsi di secondo welfare parteciperà all'iniziativa!
 
A Roma il “Pane a chi serve”
A Roma il 4% della popolazione vive sotto la soglia di povertà, mentre il 7% mangia in maniera adeguata una volta ogni due giorni. Al contempo, quotidianamente vengono sprecate 20 tonnellate di pane, circa il 10% della produzione giornaliera della Capitale. Sono i dati diffusi dalle Acli romane, che per contrastare il fenomeno hanno lanciato il progetto “Il pane a chi serve”, che raccoglie e ridistribuisce circa 1 tonnellata di pane a settimana con il coinvolgimento di 15 panifici e oltre 60 associazioni di solidarietà.
 
Contro lo spreco alimentare la vetrina diventa digitale
Negli ultimi mesi si sono moltiplicate app, piattaforme online e altre idee innovative che mirano a contrastare lo spreco, sviluppando nuove strade per il recupero di eccedenze alimentari che altrimenti sarebbero destinate al macero. In questo orizzonte rientra senza dubbio anche LMSC – Last Minute Sotto Casa, una piattaforma online che, mettendo in diretto contatto cittadini e commercianti, si prefigge di evitare inutili sprechi, favorire il risparmio delle famiglie e tutelare l’ambiente.
 
A Milano il 4° Forum delle Politiche Sociali
Dal 27 febbraio al 7 marzo 2015 a Milano si terrà la quarta edizione del Forum delle Politiche Sociali, organizzato dal Comune di Milano. Nove giorni, 40 appuntamenti aperti al pubblico in diversi luoghi della città, con al centro del dibattito progetti per il welfare di tutti, azioni contro le povertà, famiglie, anziani, infanzia, diritti delle persone con disabilità, immigrazione, diritti civili, lotta all’omofobia, diritto di culto, social street, la riorganizzazione dei servizi ed Expo “sociale” 2015.
 
Welfare di comunità: molto più di una semplice idea
Il 26 febbraio Fondazione Cariplo ha presentato la seconda edizione del bando “Welfare in azione” dedicato allo sviluppo del welfare di comunità e dell’innovazione sociale nei territori operativi della fondazione. L’idea su cui si fonda il bando è quella di costruire un nuovo modello di welfare che torni ad essere incentrato su comunità in cui tutti si sentano responsabili e, insieme, provino a confrontarsi con le trasformazioni sociali in atto per progettare e realizzare politiche innovative.
 
19 febbraio, Roma - Poverty and Inequalities on the Rise
Venerdì 19 febbraio a Roma alle 10.30, presso la sede dell'Associazione stampa estera in Italia (Via dell'Umiltà 83/C), verrà presentata la seconda edizione del "Crisis Monitoring Report" curato da Caritas Europa. &nbs...
 
Maternità e lavoro in Italia: capire il problema per trovare le soluzioni
Poco più della metà delle mamme italiane lavora. E le altre? Alcune non lo facevano già prima della gravidanza, altre invece hanno perso o dovuto lasciare il lavoro dopo la nascita del figlio. Un problema che riguarda tante donne nel nostro Paese, soprattutto se con bassa istruzione, residenti al Sud e di origine straniera. A dirlo è il rapporto dell'Istat "Avere figli in Italia negli anni 2000", un'indagine campionaria sulle nascite e le madri nell'arco di dieci anni. Ci siamo chiesti quali siano le possibili soluzioni ai problemi descritti nel volume.
 
I nuovi bandi di Cariplo su housing sociale e inserimento lavorativo
Lo scorso 12 febbraio a Milano Fondazione Cariplo ha presentato le linee programmatiche per il 2015, mentre lunedì 16 è avvenuta la presentazione dei bandi dedicati all’housing sociale e all’inserimento lavorativo delle persone in situazione di svantaggio. Vi raccontiamo brevemente i contenuti di questi due momenti, che a nostro parere incarnano gli obiettivi di innovazione sociale che ormai da alcuni anni guidano le azioni della Fondazione milanese.
 
Integrare il welfare, sviluppare la White Economy: prospettive del modello emiliano
Si è svolto a Bologna il convegno “Integrare il welfare, sviluppare la white economy” promosso da UniPol Emilia Romagna e Censis per discutere degli strumenti di welfare pubblici e privati che possano, oltre che dare risposte ai cittadini, rilanciare la crescita economica e l’occupazione. Durante il convegno è stato anche presentato il rapporto “Welfare Italia. Focus sulle famiglie dell’Emilia Romagna” che racconta lo stato del welfare della regione, individuando importanti suggerimenti per le scelte future.
 
Agricoltura sostenibile e tutela ambientale, ricerca scientifica e turismo: nasce Oasi Dynamo
Fondazione Dynamo, realtà filantropica creata nel 2003 da Vincenzo Manes per implementare progetti ad alto impatto sociale, ha scelto di allargare il proprio ambito operativo costituendo un’impresa sociale attiva nel settore agricolo. Nota soprattutto per l’esperienza di Dynamo Camp, associazione impegnata nell’assistenza socio-sanitaria ai minori gravemente malati, ora la Fondazione amplierà i propri orizzonti grazie a Oasi Dynamo, società agricola che valorizzerà da diversi punti di vista il patrimonio ambientale della montagna pistoiese.
 
A Varese pubblico e privato insieme per la conciliazione
E’ stato presentato a Varese il nuovo progetto di welfare inter-aziendale eLAVOROeFAMIGLIA, realizzato nell’ambito della Rete Territoriale di Conciliazione. Tra i promotori dell’iniziativa anche la Rete Giunca, prima rete d’impresa in Italia nata con l’obiettivo di condividere tra le aziende associate i servizi e le agevolazioni a favore dei dipendenti.
 
Sperimentazione Nuova Carta Acquisti: il caso di Torino
La “Nuova Carata Acquisti” è oramai operativa nei dodici comuni italiani oggetto della prima sperimentazione. Nel Comune di Torino la sperimentazione è riuscita a generare dei processi virtuosi. A differenza di molti altri comuni oggetto della sperimentazione, qui la quasi totalità delle risorse destinate alla Nuova Carta Acquisti sono state impegnate. Il successo del caso torinese si lega alla presenza di una consolidata rete territoriale.
 
Creare nuove competenze per accrescere l’impatto sociale nel Mezzogiorno
La Fondazione Johnson & Johnson, in collaborazione con Human Foundation, propone un percorso formativo dedicato a enti non profit e cooperative sociali del Mezzogiorno, volto a promuoverne la strutturazione e la sostenibilità sul lungo periodo delle attività di tali organizzazioni. L’obiettivo della Winter School 2015, che si svolgerà a Roma dal 4 al 7 marzo, è di rafforzare l’impatto sociale generato da queste realtà sul proprio territorio operativo. L’iniziativa permetterà di partecipare a un corso caratterizzato da un’offerta formativa di alta qualità in maniera totalmente gratuita.
 
Aperte le iscrizioni ai nuovi corsi di Fund Raising School
Chi si cimenta col fundraising si trova di fronte a sfide sempre nuove e impegnative sia sul fronte degli strumenti che degli attori interessati ad operare in tale ambito. Per sostenere l'impegno e le ambizioni di fundraisers vecchi e nuovi, dal 1999 The Fund Raising School offre un’ampia gamma di corsi che mirano a fornire strumenti e competenze per garantire la sostenibilità dei progetti sociali di enti non profit, pubblici e privati. In un contesto sempre più complesso, l’avvio dell'edizione 2015 della scuola rappresenta quindi un’opportunità interessante per chi opera, o vorrebbe operare, nel mondo del fundraising italiano.
 
FabriQ: dal Comune di Milano un aiuto alle giovani imprese
Si è aperta lo scorso dicembre la seconda edizione del bando FabriQ per il sostegno allo sviluppo di progetti imprenditoriali nel campo dell’innovazione sociale. L’incubatore di innovazione sociale del Comune di Milano finanzierà infatti sette progetti imprenditoriali selezionati nell’ambito di tre tematiche: Smart city, Servizi per una città accessibile e Sharing economy. E’ possibile presentare domanda fino al 16 marzo 2015.
 
Smart Milano: ecco il crowdfunding civico meneghino
Milano ha deciso: vuole essere una città smart. E vuole esserlo in maniera innovativa. A dimostrarlo è la scelta intrapresa dal Comune che, negli ultimi giorni del 2014, ha approvato una delibera per la realizzazione di un sistema di crowdfunding civico finalizzato a costituire in modo partecipato e condiviso nuove reti di servizi dedicati ai cittadini. Rispetto ad altre esperienze di civic crowdfunding sviluppate nel nostro Paese il progetto del meneghino possiede diversi aspetti molto interessanti che vogliamo raccontarvi.
 
Welfare integrativo: le esperienze e i risultati del sistema edile di Perugia
Di fronte alla crisi dei tradizionali sistemi pubblici di protezione sociale, negli ultimi anni le imprese perugine del settore edile hanno cercato di individuare nuove modalità per rispondere ai rischi e bisogni cui sono sottoposti i propri lavoratori. Così dal 2013, in conseguenza alle direttive del contratto integrativo messo in atto della Cassa Edile di Perugia, questi ultimi godono di diversi benefici sul fronte del welfare integrativo. Se ne è discusso in un convegno svoltosi il 9 gennaio nel capoluogo umbro.
 
Regione Veneto investe sugli empori solidali
La Regione Veneto ha approvato un provvedimento che stanzierà 347 mila euro per sostenere e sistematizzare la nascita degli Empori della Solidarietà sul territorio regionale. Questi spazi, costituti da enti locali o da organizzazioni del terzo settore, avranno il compito di coordinare e rendere più efficaci le tante azioni intraprese dai vari soggetti del territorio per combattere la povertà e il disagio sociale a partire dalla redistribuzione delle eccedenze alimentari.
 
Welfare di comunità e innovazione sociale: ecco i progetti selezionati da Cariplo
Nella seduta della vigilia di Natale il Consiglio di Amministrazione di Fondazione Cariplo ha deliberato i contributi destinati al bando “Welfare di comunità e innovazione sociale”, che si propone di sostenere quelle partnership pubblico-private che mettano in rete risorse e forze capaci di rispondere efficacemente ai bisogni sociali emergenti. Concludendo di fatto la fase dedicata agli studi di fattibilità, e dando il via alla realizzazione concreta dei progetti selezionati, il CdA ha selezionato 7 progetti a cui saranno destinati circa 10 milioni di euro complessivi.
 
Fondazione Comunità Comasca: bando di 150.000 euro a favore dei più giovani
Fondazione Comunità Comasca mette a disposizione degli under 25 del territorio 150.000 euro per sviluppare iniziative di utilità sociale che diano un contributo allo sviluppo delle proprie comunità. Una call “tra pari”, visto che la scelta delle iniziative da sostenere sarà effettuata esclusivamente da un gruppo di giovani, mentre gli adulti si limiteranno a offrire assistenza tecnica e a verificare che tutto si realizzi nel rispetto della normativa vigente.
 
Fondazioni e politiche scolastiche: alcuni dati sulla Provincia di Cuneo
La Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo si è da tempo posta l’obiettivo di contribuire ad aumentare la qualità della scuola nel territorio della sua provincia. L’investimento in questo settore è stato accompagnato da analisi e ricerche curate dal Centro Studi della Fondazione, che ha recentemente presentato i risultati di due analisi riguardanti il territorio cuneese. La prima si è concentrata sul fenomeno dell’abbandono scolastico, mentre la seconda ha analizzato l’inserimento lavorativo dei diplomati presso gli istituti tecnici e professionali. Vi presentiamo alcuni dei risultati più interessanti.
 
Il fundraising sarà tra i protagonisti della riforma?
Il Governo italiano si è ufficialmente impegnato a inserire il tema del fundraising all’interno della Riforma del Terzo settore, che nelle prossime settimane entrerà nel vivo della discussione parlamentare. A garantire l’interesse dell’Esecutivo per il tema è stato il Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali Luigi Bobba che il 27 novembre ha incontrato alcuni dei principali attori della raccolta fondi nel nostro Paese. Nelle prossime settimane vedremo in che misura l’impegno profuso dalle organizzazioni di fundarising si tradurrà in atti concreti che verranno inseriti all’interno della Legge Delega.
 
Call for papers 23a conferenza annuale European Social Network
Si segnala che sono ancora aperti i termini per presentare una proposta di workshop per la 23a conferenza annuale dell'European Social Network (ESN) che si terrà a Lisbona dal 6 all’8 luglio 2015. Quest'appuntamento rappresenta una valida opportunità per prendere in considerazione pratiche innovative in merito ad un'ampia gamma di questioni, nel quadro generale della conferenza “Sviluppare collegamenti – Migliorare la vita.
Costruire partnership per risultati migliori”. La scadenza per l'invio delle proposte in italiano è fissata per venerdì 28 novembre 2014, mentre per quelle scritte in inglese, venerdì 5 dicembre 2014.
 
L'impatto dell’impresa sociale in Italia e in Europa
Solo otto dei ventotto Paesi UE – tra cui l’Italia – hanno introdotto politiche per sostenere lo sviluppo dell’impresa sociale. La Commissione europea ha pubblicato per la prima volta un rapporto che “mappa”, misura e compara gli “eco-sistemi” delle imprese sociali nei diversi paesi, individuando i punti di forza e di debolezza di queste realtà e il loro ruolo all'interno del contesto europeo.
 
Riforma del Terzo Settore: il valore aggiunto delle audizioni
Era stata annunciata lo scorso aprile durante il Festival del Volontariato di Lucca. Dopo le consultazioni avvenute in questi mesi l’iter della riforma del terzo settore prosegue e la legge delega dovrebbe essere realizzata entro l’anno. Questa settimana la commissione Affari sociali ha aperto le porte alle organizzazioni e istituzioni coinvolte nella riforma, ascoltate una dopo l’altra per raccogliere idee, critiche, proposte e suggerimenti.
 
Sharing Economy: cosa consiglieresti al Comune di Milano?
Il Comune di Milano ha avviato un percorso per capire come meglio promuovere e regolamentare la cosiddetta "sharing economy" (o economia collaborativa) in città. Tutti coloro che sono interessati possono leggere le "linee di indirizzo" a cui il Comune sta lavorando e trasmettere i propri commenti entro il prossimo 18 Novembre. I commenti potranno essere trasmessi sia in formato "suggerimento" che con la compilazione di un questionario.
 
Progetto Maternità e Lavoro, presentazione dei risultati
Domenica 9 novembre 2014 – ore 10,00- 13.00, presso la Sala Convegni della Città dell’Altra Economia (Rione Testaccio, all'interno del Campo Boario dell'ex-Mattatoio), si terrà la presentazione dei risultati dell’indagine conoscitiva “Maternità e Lavoro”. Il progetto, realizzato dall’Associazione Il Melograno Centro Informazione Maternità e Nascita, in collaborazione con il I Municipio Roma Capitale e il contributo dell’Associazione Orares - ha coinvolto donne/madri con l’obiettivo di approfondire le difficoltà che possono aver incontrato nel conciliare l’impegno lavorativo con la maternità.
 
Housing Sociale: la mappatura della situazione lombarda
Negli ultimi 15 anni anche in Italia si è assistito alla diffusione del social housing. Ma a quanto ammonta il fenomeno? Difficile dirlo in un contesto caratterizzato ancora da interventi frammentati. Per stimarne l’entità e promuoverne la conoscenza, Fondazione Cariplo ha presentato un progetto di monitoraggio che verrà realizzato attraverso un portale, un luogo di aggregazione per operatori e progetti, per ora limitato alla Lombardia ma che in futuro verrà esteso su tutto il territorio nazionale.
 
Parità di genere: migliora la situazione italiana, ma restano ampi squilibri
Il World Economic Forum ha pubblicato il Global Gender Gap Report 2014, che stima il gap di genere in 142 paesi. La situazione italiana migliora a livello complessivo, ma ci sono ancora settori, come quello politico ed economico, in cui le donne restano notevolmente penalizzate. Perché non riusciamo a realizzare una piena inclusione della componente femminile? E’ solo una questione culturale o è anche colpa della mancanza di politiche in grado di colmare questo divario?
 
Promuovere l'innovazione per il progresso sociale: proposte per le politiche europee
Il Gruppo III "Attività diverse" del CESE (Comitato Economico e Sociale dell’Unione Europea), Fondazione CARIPLO e Forum ANIA Consumatori organizzano una conferenza internazionale sul tema “Promuovere l'innovazione per il progresso sociale: Proposte per le politiche europee”. L’evento si terrà a Milano il 23 ottobre 2014, ore 9.30-18.00, presso il Centro Congressi Fondazione Cariplo, Via Romagnosi, 8, Milano.
 
Reddito d’inclusione sociale: l’Alleanza contro la povertà sfida il Governo
L’Alleanza contro la Povertà ha presentato un progetto per l'introduzione del Reddito di Inclusione Sociale. L’obiettivo dello strumento è quello di rispondere a quei 6 milioni di italiani che oggi si trovano in povertà assoluta, incapaci cioè di acquistare beni e servizi necessari al mantenimento di uno standard di vita considerato minimamente accettabile. Un quadro drammatico, soprattutto, se si tiene conto che in appena sette anni il numero dei poveri assoluti è più che raddoppiato. Nel 2007 erano 2,4 milioni, il 4.1% della popolazione. Oggi sono il 9.9%.
 
Lab Altobello: il coworking sbarca anche a Venezia
Fino a non molto tempo fa pochi in Italia sapevano cosa fosse il coworking. Oggi invece sono sempre più numerosi i professionisti che vorrebbero potere accedere a spazi di lavoro condiviso per svolgere le proprie attività. Non deve quindi stupire che dopo la diffusione in grandi centri come Milano e Roma, questo sistema inizi a diffondersi anche in altre zone del Paese. A Mestre da qualche tempo opera Lab Altobello, che ha concentrato la propria attività sullo sviluppo di servizi che favoriscano la conciliazione famiglia-lavoro.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11