Tag: cooperative sociali

 
A Forlì nasce una piattaforma digitale per accedere ai servizi delle cooperative sociali
Prende il via il progetto WeForlì, una piattaforma digitale promossa dal Gruppo Cooperativo CGM e dalle cooperative sociali del territorio romagnolo che consente di accedere facilmente ai servizi di natura sociale. Particolare attenzione è stata riservata alle prestazioni dedicate ai bambini e ai giovani: è stata infatti predisposta un'offerta per i centri estivi a prezzi ridotti e in grado di risponde alle esigenze sanitarie attuali.
 
Dal mondo della cooperazione sociale nasce una nuova proposta per fare welfare aziendale
Il mercato del welfare aziendale rappresenta un'opportunità di sviluppo per il Terzo settore e in particolare per il mondo dell'imprenditoria e della cooperazione sociale. Ciò è dimostrato anche dalla recente nascita di Welfare Come Te, rete di cooperative e consorzi che si propone di offrire servizi di natura sociale alle imprese. La sua particolarità è la presenza di figure professionali che si occupano di leggere e inquadrare i bisogni dei lavoratori: i Care Manager.
 
Zumbimbi, una casa per i figli di pazienti Covid
A Milano ha aperto Zumbimbi, un luogo dove ci si prende cura dei minori da 6 a 16 anni i cui genitori sono ricoverati in ospedale perché positivi al Coronavirus, e che di conseguenza non hanno altri adulti su cui contare. Per capire meglio come funziona Zumbimbi e quali attività mette in atto abbiamo intervistato Benedetta Rho, responsabile del progetto per la Cooperativa La Cordata.
 
Emergenza alimentare e digitalizzazione dei servizi sociali: l'esperienza di Tradate
Nelle ultime settimane, a causa dell'emergenza sanitaria, per molti si sono acutizzati i problemi economici. Così, allo scopo di fronteggiare i rischi legati all'aumento della povertà alimentare, sono stati stanziati circa 4,3 miliardi per l'erogazione di buoni spesa, che ogni Comune ha potuto scegliere autonomamente come distribuire. In questo articolo vi raccontiamo l'esperienza realizzata dal Comune di Tradate attraverso la piattaforma digitale "TradateWelfare".
 
Al via SalernoWelfare, una nuova piattaforma per fare welfare al tempo del Coronavirus
Anche a Salerno nasce una piattaforma digitale attraverso cui i residenti della provincia possono accedere a una vasta scelta di servizi di welfare implementati dalle cooperative sociali del territorio. Alcune prestazioni, rivisitate per venire incontro alle limitazioni imposte dalla pandemia, saranno messe a disposizione a titolo gratuito anche grazie al sostegno di Fondazione Carisal, Fondazione della Comunità Salernitana e Fondazione Copernico.
 
NapoliWelfare, una piattaforma digitale che integra il welfare cooperativo e quello aziendale in tempi di Coronavirus
Da quanto è iniziata la pandemia il Gruppo Cooperativo CGM ha promosso alcuni progetti territoriali, ricalibrando e riadattando l'offerta di prestazioni di welfare promossa dalle sue cooperative sociali, per aiutare i cittadini nel reperimento di servizi utili in questo periodo particolare. In questo solco è nata NapoliWelfare, una piattaforma attraverso cui i residenti della città partenopea possono accedere e servizi di welfare cooperativo, pubblico e anche aziendale.
 
Impresa Sociale si rinnova e si fa in tre
A trent'anni dalla sua fondazione, la rivista Impresa Sociale si rinnova. L'ambizione è di essere al tempo stesso luogo di elaborazione scientifica e sede di dibattito sull'attualità e di scambio di esperienze, raccogliendo così in sé le due anime che hanno caratterizzato in questi anni l'azione di Iris Network, che dal 2013 realizza la rivista.
 
Beneficenza contro il Coronavirus, superato il miliardo: e adesso?
La generosità degli italiani è l’anticorpo più veloce attivato contro il Covid-19. L’enorme manovra della solidarietà è partita dal basso subito: quantificarla con esattezza in euro è impossibile. Ma Buone Notizie ha analizzato, incrociato e comparato i dati forniti da diverse indagini. Il risultato è la stima della più grande operazione di raccolta fondi di sempre: almeno 1,2 miliardi di euro in denaro, beni e servizi messi a disposizione da aziende, enti e cittadini. Senza queste risorse private, gli ospedali non avrebbero retto il colpo dell’emergenza. | Giulio Sensi, Corriere Buone Notizie, 5 maggio 2020
 
Coronavirus, oltre 700 milioni di euro raccolti attraverso donazioni private e crowdfunding
Italia non profit è una piattaforma digitale che intende favorire la visibilità, l'accessibilità e la trasparenza del Terzo Settore. Nel corso dell’emergenza legata alla pandemia si è spesa per aiutare i cittadini a orientarsi tra le varie proposte di raccolta fondi e per approfondire i comportamenti e le necessità dei soggetti del Terzo Settore. Qualche giorno fa sono stati diffusi alcuni dei dati raccolti.
 
La sfida del coronavirus: il non profit vince quando sa innovarsi
Grazie a una rapida riconversione della tecnologia sviluppata per il mercato del welfare aziendale, il Gruppo Cooperativo CGM dall'inizio della pandemia ha messo in campo diverse iniziative per affrontare l'emergenza. Nella nostra ultima inchiesta pubblicata su Corriere Buone Notizie ci siamo concentrati su queste piattaforme che a livello locale offrono servizi alla persona adeguati alle restrizioni del lockdown.
 
Welfare aziendale e terziario sociale: nuove opportunità al tempo del Coronavirus
Nell'ambito dell'inchiesta per Corriere Buone Notizie sulle azioni del gruppo CGM per affrontare l'emergenza Coronavirus, Franca Maino riflette sul ruolo crescente del Terzo Settore nel campo del welfare aziendale. La crisi dettata dalla pandemia ci sta mostrando un sistema cooperativo capace di mettere in campo soluzioni ai bisogni più urgenti e garantire servizi alla persona più che mai necessari, specialmente per i soggetti più fragili della società.
 
Più investimenti e migliori rapporti con le banche: come cambia il rapporto tra Terzo Settore e Finanza
Nel 2019 le imprese del Terzo settore hanno confermato le previsioni positive rispetto alle entrate e agli investimenti formulate l’anno precedente, anche grazie al miglioramento - nel corso degli anni - dei rapporti col mondo bancario. A dirlo è la IX edizione dell'Osservatorio su “Finanza e Terzo settore” promosso da UBI Banca e AICCON, che è stato presentato nei giorni scorsi.
 
Coronavirus, le proposte delle imprese sociali per difendere le infrastrutture sociali del Paese
Il Terzo Settore, e in particolare il mondo dell'imprenditoria sociale, ha avuto un ruolo chiave nella gestione sanitaria dimostrando flessibilità, capacità innovative e competenze gestionali. Molte organizzazioni, però, rischiano la chiusura a causa degli effetti economici dell'emergenza da Covid-19. Per questo, tramite Change.org, è stato promosso un appello con alcune proposte semplici e a costo zero per salvaguardare questo settore cruciale per il nostro Paese.
 
Il bando Seed è stato modificato per fronteggiare l'emergenza coronavirus
Il bando Seed 2019, promosso dalla Compagnia di San Paolo e in scadenza il prossimo 30 aprile, si propone di sostenere la creazione e lo sviluppo delle imprese sociali. A fronte delle conseguenze economiche e sociali dell'emergenza Coronavirus la Fondazione ha annunciato alcune modifiche che favoriranno il rilancio delle imprese sociali.
 
Come lavorare e collaborare online? Una mappa di possibili format
In questi giorni in cui lavorare, collaborare e seguire incontri formativi a distanza è divenuta una prassi comune crediamo sia importante conoscere quali sono gli strumenti che meglio di adattano ad ogni situazione. Sempre più sentiamo infatti parlare di webinar, web-incontri, laboratori digitali, webcast, dirette, tutorial e altro ancora. Ma di cosa si tratta? Quali sono le proposte più adeguate alle nostre esigenze?
 
Una raccolta fondi per aiutare i più fragili
Il Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese ha lanciato la campagna di crowdfunding "Lontan dagli occhi #VICINIALCUORE" allo scopo di garantire i servizi socio-sanitari essenziali anche durante questa emergenza. A causa dell'attuale pandemia di Covid-19, le necessità per chi si occupa di welfare sono infatti molte e spesso da affrontare con estrema urgenza. Per questo, chi vuole, può sostenere il Consorzio anche con piccole donazioni economiche.
 
Valoriamo: il welfare aziendale territoriale risponde all'emergenza Coronavirus
Valoriamo è un progetto realizzato nella provincia lecchese per favorire la diffusione di esperienze di welfare aziendale territoriale e promuovere percorsi di inclusione lavorativa. Come in molti altri casi, i promotori dell'iniziativa si trovano oggi a dover sostenere la popolazione nella crisi legata alla pandemia, impegnandosi nel contempo a tutelare la salute dei propri lavoratori. Ecco quali strategie sono state messe in campo per affrontare la situazione.
 
RhoWelfare, una nuova piattaforma per i servizi alla persona ai tempi del Coronavirus
Dopo le esperienze di BiellaWelfare, MateraWelfare e SondrioWelfare, il Gruppo Cooperativo CGM attiva RhoWelfare: si tratta di una piattaforma digitale che rende più semplice selezionare e accedere ai servizi alla persona, certificati e ridisegnati allo scopo di fronteggiare l'emergenza che stiamo vivendo dal punto di vista sanitario, economico e sociale. Ce ne parla il nostro Valentino Santoni.
 
Emergenza Coronavirus, servono interventi per tutelare il Terzo Settore e le infrastrutture sociali
Molte organizzazioni del Terzo Settore rischiano di non resistere alle conseguenze economiche del Coronavirus. Ma la perdita di queste realtà avrebbe degli effetti enormi per la coesione sociale del nostro Paese e, più in generale, il suo sistema di welfare. Andrea Bernardoni, della Presidenza di Legacoopsociali, e Carlo Borzaga, Presidente di Euricse, propongono alcune misure per il sostegno a quello che è uno dei settori più colpiti dalla crisi.
 
Giuseppe Bruno: innovazione dell'offerta e digitalizzazione, la proposta di CGM per far ripartire l'imprenditoria sociale
L'emergenza dettata dalla pandemia sta avendo ripercussioni molto forti per il mondo della cooperazione e dell'imprenditoria sociale. Ma quali sono le prospettive per il futuro prossimo? In che modo le cooperative e le imprese sociali potranno "rialzarsi" dopo questa crisi? Ne abbiamo parlato con Giuseppe Bruno, Presidente del Gruppo Cooperativo CGM.
 
Coronavirus: nasce una piattaforma gratuita per aiutare i Comuni a distribuire i buoni spesa ai cittadini bisognosi
L'emergenza sanitaria si sta trasformando in emergenza economica. Per affrontare anche questo fronte aperto dal Coronavirus, il Governo ha destinato 4,7 miliardi ai Comuni per sostenere le persone più in difficoltà. Al fine di agevolare la distribuzione dei cosiddetti buoni spesa, il Gruppo Cooperativo CGM mette gratuitamente a disposizione degli enti locali la propria piattaforma digitale. Ecco come.
 
Al via SondrioWelfare, una piattaforma digitale per accedere ai servizi di welfare ''ai tempi del Coronavirus''
Dopo le esperienze di BiellaWelfare e MateraWelfare, il Gruppo Cooperativo CGM ha lanciato SondrioWelfare: una nuova piattaforma digitale che agevolerà l'accesso ai servizi di welfare ai residenti nella provincia lombarda. Le prestazioni e le loro modalità di erogazione sono state pensate per rispondere alle necessità e ai bisogni sociali legati all'emergenza in corso. Inoltre, i prezzi sono stati ridotti e, in alcuni casi, azzerati.
 
#Cooperiamo insieme per superare l'emergenza. L'iniziativa di Confcooperative Bergamo
Quello della bergamasca come noto è il territorio più colpito dall'emergenza Coronavirus. Proprio per questo Confcooperative Bergamo, Csa Coesi e Welfare Lynx hanno lanciato "#Cooperiamo insieme per superare l'emergenza", un'iniziativa di mutuo aiuto tra cooperative e operatori sociali per sostenere i servizi socio-sanitari essenziali alle prese con una grave carenza di personale.
 
Valoriamo, un welfare a km 0: spunti a un anno dall'avvio del progetto
Valoriamo è un progetto che intende creare un sistema di welfare "a km 0" sul territorio lecchese coinvolgendo le imprese locali per realizzare progetti sociali di prossimità. A circa un anno dall'avvio della progettualità, sostenuta da Fondazione Cariplo attraverso il bando "Welfare in azione", abbiamo incontrato i rappresentanti di tre degli attori promotori di Valoriamo e ci siamo fatti raccontare i principali sviluppi.
 
Premio Angelo Ferro per l'innovazione sociale: arrivate 330 candidature
Nel mezzo dell’emergenza Coronavirus si sono chiuse le candidature per l'edizione 2020 del Premio Angelo Ferro per l’innovazione nell’economia sociale, promosso da Fondazione Cariparo e Fondazione Emanuela Zancan, con il sostegno di Intesa Sanpaolo. La quarta edizione del premio ha registrato un record di candidature. Sono infatti 330 gli enti che hanno inoltrato richiesta; molti di più delle edizioni precedenti.
 
Coronavirus: la Fondazione Compagnia di San Paolo avvia un piano per affrontare le sfide sociali, sanitarie ed educative
Allo scopo di fronteggiare l'emergenza legata al Coronavirus, la Fondazione Compagnia di San Paolo ha deciso di stanziare 6 milioni di euro per sostenere le Istituzioni e le organizzazioni della società civile. A queste risorse si aggiungono circa 10,5 milioni di euro di liquidità da subito disponibili. Le principali misure riguarderanno l'ambito sanitario, quello educativo e quello legato al sostegno alle persone più fragili.
 
Coronavirus, il Forum del Terzo Settore lancia l'allarme per il mondo del non profit e del volontariato
La portavoce del Forum del Terzo Settore, Claudia Fiaschi, la scorsa settimana ha lanciato l'allarme in merito alle condizioni del mondo del non profit e del volontariato, fortemente sotto pressione a causa del diffondersi del Coronavirus. La proposta di Fiaschi è quella di estendere le misure per il sostegno al reddito e gli ammortizzatori sociali. Il Ministero del Lavoro ha risposto positivamente. Ora si attendono i provvedimenti.
 
Nasce ''biellawelfare'', una piattaforma che innova la gestione dei servizi di welfare
Il Gruppo Cooperativo CGM, in collaborazione con Moving e con il supporto della rete di cooperative del Consorzio sociale Filo da Tessere, ha dato vita alla piattaforma territoriale "biellawelfare". Tale strumento, che racchiude una selezione di servizi alla persona già attivati dalle cooperative che operano sul territorio, è stato ideato anche con l'obiettivo di fronteggiare la grande emergenza che stiamo vivendo dal punto di vista sanitario, economico e sociale.
 
Accordo tra cooperative e sindacati per fronteggiare l'emergenza Coronavirus
In Lombardia, le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil, insieme a Confcooperative e Legacoop hanno sottoscritto un accordo allo scopo di tutelare le imprese sociali e i loro lavoratori in crisi per l'emergenza sanitaria legata al diffondersi del Coronavirus. L'intesa garantisce alle realtà cooperative di tutti i settori la possibilità di accesso agli ammortizzatori sociali. Si tratta di un provvedimento importante perché al momento si stima una perdita per le imprese cooperative di oltre 7 milioni di euro al giorno.
 
Ccnl delle cooperative sociali, il Ministero del Lavoro pubblica le tabelle sul costo del lavoro
Dopo circa un anno dal rinnovo del contratto nazionale delle cooperative sociali, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato un Decreto che definisce gli standard retributivi medi per i lavoratori delle cooperative del settore socio-sanitario, assistenziale, educativo e di inserimento lavorativo.
 
Vita indipendente, abitare, lavoro. I bisogni espressi dalle persone con disabilità intellettiva
Il nostro Laboratorio ha condotto, per conto della Fondazione CRC, una ricerca volta a mappare le risposte pubbliche e private nel campo della disabilità intellettiva. In questo approfondimento vi raccontiamo gli elementi emersi dalle interviste che i nostri ricercatori hanno condotto con le persone con disabilità e i loro familiari, focalizzate sul ruolo dei servizi territoriali, le opportunità legate al lavoro, il tema dell'abitare, le prospettive future e il Dopo di Noi.
 
Il progetto FA.MI.LIN.G
Il Comune di Perugia, in collaborazione con le cooperative sociali Borgorete, Nuova Dimensione e Polis, sta realizzando il progetto “Famiglie Migranti e Linguaggi dei Giovani” (FA.MI.LIN.G). Si tratta di una iniziativa finanziata dal Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi 2007-2013, che propone laboratori espressivi e incontri di approfondimento per giovani italiani e stranieri dai 12 ai 30 anni, presso le strutture comunali.