Rassegna Stampa


 
Banco Alimentare e Kellogg: Colazione a domicilio per migliaia di anziani in difficoltà in tutta Italia
L’obiettivo di “Evviva la colazione” è triplice: non solo raccogliere il maggior numero di prodotti per la prima colazione da donare agli anziani che vengono raggiunti, in tutta Italia, dalla Rete Banco Alimentare, ma anche prendersi cura del loro benessere offrendo dei suggerimenti sull’alimentazione, a partire dal primo pasto della giornata, oltre a donare loro anche tempo e compagnia.
 
In Emilia Romagna i corsi di formazione in cima all’offerta delle imprese
Affari&Finanza, inserto di Repubblica, commenta i dati della ricerca "Welfare aziendale e conciliazione vita lavoro in Emilia Romagna" curata da Percorsi di secondo welfare per l'Assessorato al Welfare e alle Politiche Abitative della Regione Emilia Romagna. | Affari&Finanza, 12 febbraio 2018
 
Milano. Tari ridotta a chi dona cibo. Sconto di quasi due milioni
Dai ristoranti ai supermercati, dai bar ai negozi che vendono frutta e verdura, dalle macellerie ai banchi dei mercati rionali. È una mappa che, potenzialmente, potrebbe coinvolgere più di 10mila attività commerciali, quella su cui Palazzo Marino conta per allargare la propria rete di "donatori di cibo" | Alessia Gallione, La Repubblica, 12 febbraio 2018
 
Non basta il reddito di inclusione per sconfiggere la diseguaglianza
Per Stefano Zamagni - economista italiano e professore presso l'Università di Bologna - l’unica via per il superamento delle disuguaglianze è quella trasformazionale, ma per imboccarla bisogna trasformare quattro parti della macchina che sono: sistema fiscale, sistema scolastico, sistema del welfare e divario nord/sud | Stefano Zamagni, Vita, 12 febbraio 2018
 
Lavoro ai giovani nei piani di welfare aziendale
Il welfare aziendale è la nuova frontiera per aiutare e orientare i giovani a trovare lavoro. Le politiche di welfare delle aziende stanno evolvendo sempre di più verso prestazioni che tengono conto delle diverse esigenze familiari dei dipendenti, tra questi l'occupabilità dei propri figli è una delle principali preoccupazioni. A tal scopo è nato Welfjob, il primo corso di orientamento al lavoro per i figli dei dipendenti nell'ambito di piani di welfare aziendale ideato e organizzato da Orienta, una delle principali agenzie per il lavoro italiane| Avvenire, 13 febbraio 2018
 
Filantropia alleata del nuovo welfare
Da almeno dieci anni, con sempre maggiore convergenza via via che si dispiegavano gli effetti globali della crisi finanziaria, i Paesi più sviluppati e le istituzioni internazionali hanno posto in agenda il passaggio dal «welfare state» alla «welfare society». In questo contesto si può parlare del fenomeno della filantropia privata | Elio Silva, Il Sole 24 Ore, 12 febbraio 2018
 
Proposta. Istruiti, eclettici, ma malpagati: i lavoratori autonomi chiedono più welfare
Hanno un elevato livello di istruzione, si mostrano eclettici e "fluidi", sono spinti dalla voglia di autonomia. Le principali note dolenti? Il reddito troppo basso e la fatica a lavorare con continuità. Sono le caratteristiche che spiccano dalla ricerca empirica realizzata da Acta, l’associazione dei freelance italiani, proprio sui soggetti che rappresenta | Luca Mazza, Avvenire, 10 febbraio 2018
 
Nido e asilo con lo sconto per chi lavora a Rubano
Un progetto di welfare aziendale che coinvolge Comune, aziende, lavoratori, sindacati e scuole dell'infanzia. A Rubano (Padova) dopo quattro anni di lavoro sta per partire un progetto che agevoli i dipendenti delle aziende rubanesi, i quali potranno portare i loro figli nelle scuole dell'infanzia e nei nidi del paese, pagando le rette abbassate, come se fossero residenti | Cristina Salvato, Il Mattino di Padova, 3 febbraio 2018
 
L'Italia è esasperata? L'antidoto si chiama innovazione sociale
A Reggio Emilia, è stato presentato il bando per il lancio della seconda edizione del progetto Welcom, iniziativa di innovazione sociale e welfare comunitario promossa dalla Fondazione Manodori | Francesco Cancellato, Linkiesta, 8 febbraio 2018
 
Per i dipendenti Tecnau welfare aziendale e doppia tredicesima
Tecnau - multinazionale leader nella produzione di sistemi automatizzati per il trattamento e la finitura della carta per l’industria della stampa digitale - da oltre 15 anni riconosce ai propri dipendenti, poco meno di un centinaio, la doppia tredicesima e altre interessanti misure di welfare | Giampiero Maggio, La Stampa, 9 febbraio 2018
 
Per tutelare le fasce più deboli della popolazione serve il "Welfare produttivo"
Secondo Walter Anedda - presidente della Cassa Nazionale di Previdenza dei Dottori Commercialisti (Cnpadc) - per tutelare le fasce più deboli della popolazione è fondamentale passare da una logica "assistenzialistica" ad un "assistenziale" | Walter Anedda, Huffington Post, 9 febbraio 2018
 
Disabilità. In Lombardia il Dopo di noi è finalmente iniziato
Il Dopo di noi è cominciato, finalmente. La Lombardia è la prima regione in cui i progetti di vita di persone con disabilità sono stati redatti, valutati, finanziati con le risorse del Fondo nazionale per il dopo di noi e anche avviati. La legge 112/2016 a un anno e mezzo abbondante dalla sua entrata vede così i suoi primi frutti, benché in molte altre zone d’Italia ci siano ritardi e difficoltà oggettive a dare attuazione alla norma | Sara De Carli, Vita, 5 febbraio 2018
 
Un patto tra aziende e dipendenti verso un nuovo welfare aziendale
Chiara Lupi - direttrice editoriale di ESTE - all'interno della rivista "Sviluppo&Organizzazione", ha intervistato i fondatori del provider di welfare aziendale Eudaimon: Alberto Profumo e Cesare Concina | Chiara Lupi, Sviluppo&Organizzazione
 
Housing sociale: inaugurato un condominio solidale nel Fiorentino per persone con fragilità
All'interno del complesso de "Il Palagio" a Campi Bisenzio, in provincia di Firenze, è stato inaugurato il condominio solidale "Casa Diletta al Palagio", nuovo modello di housing sociale ideato per sviluppare forme innovative di risposta alla vulnerabilità abitativa | Servizio Informazione Religiosa, 8 febbraio 2018
 
Reddito di solidarietà, in Emilia-Romagna 11mila richieste in 4 mesi
Continua a marciare a ritmi sostenuti la richiesta del reddito di solidarietà da parte delle famiglie emiliano-romagnole: se nei primi due mesi erano state avanzate 6mila domande, a quattro mesi dal via sono 11mila le richieste, una media di 90 al giorno. Il dato attuale è stato presentato in Regione durante la commissione Politiche per la salute e politiche sociali | Micol Lavinia Lundari, La Repubblica, 6 febbraio 2018
 
Lavoro, accordo storico in Germania: aumento di stipendio del 4,3% e chi vuole può lavorare 28 ore a settimana
In Germania, nella regione del Baden-Wurttemberg, a 900mila lavoratori del settore metalmeccanico è stato riconosciuto un aumento in busta paga del 4,3%, ma soprattutto il diritto ad accorciare la settimana lavorativa a 28 ore, per un periodo massimo di due anni. E la settimana accorciata potrà essere chiesta più di una volta, durante la carriera lavorativa | Huffington Post, 6 febbraio 2018
 
In Europa ogni Paese ha una ricetta per conciliare tempi di vita e lavoro
Le indicazioni dell’Arbeiten 4.0 in Germania, le modifiche al telelavoro culminate nella Loi Travail in Francia o ancora il New World of Working in Belgio. Non si può dire che negli ultimi anni la flessibilità spazio-temporale del lavoro non sia stato un tema centrale nell’agenda dei Paesi europei e gli eventi che hanno segnato lo sviluppo dello smart working ne sono la prova | La Repubblica, 6 febbraio 2018
 
Il welfare riparte dai Comuni e si chiama reddito di dignità
Dal Reddito di inclusione (Rei) al Reddito di dignità (Red). Non è solo un esercizio linguistico, né una variante concettuale: è il tentativo di assicurare dignità attraverso il lavoro, non solo assicurare l'opportuna assistenza; è l'impegno di tutelare e includere non solo le nuove povertà, ma anche chi ha perso il lavoro e ha un mutuo da pagare, senza essere ancora arrivato all'indigenza | Guido Castelli, Huffington Post, 6 febbraio 2018
 
Casa: per 1,7 milioni di famiglie difficile pagare l'affitto
| Ansa, 7 febbraio 2018
 
Dallo spreco al dono: il modello italiano da esportare in Europa
Lo scorso 5 febbraio si è celebrata la V Giornata nazionale contro lo spreco alimentare. L'Italia è all'avanguardia sul tema, grazie alla legge 166/2016 che mette l'accento sul recupero e la donazione delle eccedenze alimentari. Un volume curato dall'eurodeputata Patrizia Toia insieme a VITA raccoglie best practice e riflessioni sull'esperienza italiana, per farla conoscere ai colleghi del Parlamento europeo | Sara De Carli e Marco Dotti, Vita, 5 febbraio 2018
 
Più spazio agli accordi aziendali
Ripartendo dal "piano" per lo sviluppo economico presentato da Calenda e da Bentivogli lo scorso 12 gennaio, Tiziano Treu - attuale presidente del CNEL - sottolinea la centralità per il futuro del nostro Paese di rinnovare l'organizzazione del lavoro e la contrattazione collettiva. | Tiziano Treu, Il Sole 24 Ore, 30 gennaio 2018
 
Bologna, se la famiglia è un condominio: ecco il co-housing
Un condominio a sei piani e che profuma di nuovo in via del Porto a Bologna. Una via che è diventata il nome di un progetto di cohousing sociale che non ha eguali in Italia. Ci sono voluti più di due anni perché vedesse la luce, ma ora questo esperimento abitativo ha tutte le carte in regola per brillare: è un’impresa far convivere 27 adulti e 7 bambine | Daniela Corneo, Corriere di Bologna, 23 gennaio 2018
 
Le domande del terzo settore lombardo agli aspiranti governatori
Poche promesse, ma impegni precisi. È quanto chiede il terzo settore della Lombardia agli aspiranti governatori della Lombardia. Nei giorni scorsi, il Forum del Terzo settore e Lombardia Sociale hanno inviato ai candidati 14 domande su temi di particolare interesse per il welfare sociale lombardo | Redattore Sociale, 2 febbraio 2018
 
Confartigianato Cesena: si diffonde il welfare nelle imprese della provincia
Confartigianato Cesena ha recentemente realizzato un'indagine che ha coinvolto circa 150 imprese di piccole e medie dimensioni del territorio. Secondo quanto emerge dal rapporto, il fenomeno del welfare aziendale è in progressivo e costante aumento tra le realtà imprenditoriali locali | Corriere Cesenate, 3 febbraio 2018
 
Sanità: il "buco" dei rimborsi
La spesa sanitaria incide per oltre il 70% sul bilancio delle Regioni, ma siccome la domanda aumenta la politica del risparmio taglia le prestazioni e aumenta il costo ticket a carico dei pazienti. Ma è possibile che una clinica privata, per una risonanza magnetica, applichi una tariffa tre volte inferiore a quella che rimborsa la Regione a una clinica convenzionata con il servizio sanitario nazionale, e ci guadagni pure? | Milena Gabanelli e Simona Ravizza, Il Corriere della Sera, 5 febbraio 2018
 
Sanità: spesa sempre più privata. Parte il mercato del nuovo welfare
Il Sistema sanitario nazionale perde terreno: dei 149.500 milioni di euro complessivi ben 37.318 rappresentano la spesa privata a carico delle famiglie. E sta nascendo un nuovo mercato per diversi attori: dai fondi integrativi alle polizze assicurative, fino al welfare aziendale le opzioni in campo per rimettere ordine nel secondo pilastro dell'assistenza sanitaria. L'approfondimento sul Sole 24 Ore in edicola il 4 febbraio | Nicoletta Cottone, Il Sole 24 Ore, 4 febbraio 2018
 
Maternità e lavoro, dalla Regione un incentivo per sostenere le donne
Incentivare il rientro al lavoro delle donne in seguito alla nascita di un figlio e, al tempo stesso, favorire la condivisione delle responsabilità di cura famigliare tra i genitori, stimolando i papà a usufruire maggiormente dei congedi parentali. Sono gli obiettivi della delibera di indirizzo approvata dalla Regione Piemonte - su proposta delle assessore alle Pari Opportunità, Monica Cerutti, e al Lavoro, Gianna Pentenero - finanziata con risorse regionali ed europee per 500 mila euro | Alessandro Mondo, La Stampa, 25 gennaio 2018
 
Esselunga pensa ai dipendenti: crescono i servizi di welfare
Nuovo accordo tra Esselunga e i sindacati Filcams, Fisascat e Uiltucs per ampliare l’offerta dei servizi di welfare per i dipendenti dell’azienda. Una prima intesa era stata siglata lo scorso anno dando la possibilità di convertire il premio di risultato in servizi welfare esentasse al 100% (ne avevamo parlato anche in un nostro articolo) | Claudio Cartaldo, Il Giornale, 1 febbraio 2018
 
Jp Morgan, Amazon e Buffett investono nel welfare aziendale
Amazon, Berkshire Hathaway e JP Morgan daranno vita a una società indipendente che avrà la missione esplicita di ridurre gli oneri assistenziali a carico dei dipendenti e migliorare i servizi. Sarà nei fatti una società non-profit guidata da executive prestati dal prestigioso triumvirato e dedicata anzitutto, stando ai primi dettagli trapelati, allo sviluppo e adozione di tecnologie in grado di aumentare la trasparenza e semplificare il labirinto dei servizi medici statunitensi | Ansa, 31 gennaio 2018
 
Bonus asilo nido, via alle domande per il 2018
Sono aperte sul sito dell'Inps le domande per incassare il "bonus nido" da 1.000 euro, senza limiti di reddito, a sostegno delle rette pagate per gli asili nel corso del 2018. Si tratta di una seconda fase dello strumento, del quale si poteva fruire già durante l'anno scorso: le domande erano state presentate dalla metà di luglio | La Repubblica, 31 gennaio 2018
 
Più Europa, lavoro e welfare: le proposte della Cisl per le elezioni
Cisl ha realizzato un documento che sarà proposto alle forze che formeranno il futuro governo è inclusivo, improntato al welfare, con a cuore il lavoro e in cima l'Europa. All'insegna della centralità della contrattazione, della giusta dialettica tra le parti sociali | Rosaria Amato, La Repubblica, 31 gennaio 2018
 
Tra finanza sociale e il rilancio del welfare locale
La crisi economica iniziata nel 2007, accanto alle disfunzioni e alle difficoltà del Welfare State italiano, mettono in risalto l’esigenza di cercare e trovare soluzioni innovative da affiancare alle tradizionali politiche sociali, capaci di progettare processi di welfare virtuosi che mettano al centro la persona. E nella difficile ricerca di risorse e di fonti di finanziamento alternative, la finanza sociale prova a muovere i primi passi anche nel nostro Paese | Maria Sole Ferrieri Caputi e Valerio Gugliotta, Bollettino ADAPT, 31 gennaio 2018
 
Debutta la Carta famiglia: sconti in arrivo per i nuclei numerosi
Al via da febbraio una card che permetterà alle famiglie con almeno tre figli minori di ottenere sconti. Varrà per fare la spesa nei negozi che esibiscono l’apposito bollino. Ma anche per bollette, libri e mezzi pubblici | Erika Tomasicchio, La Repubblica, 27 gennaio 2017
 
I costi dell'abbandono scolastico: buttati 27 miliardi in dieci anni
Ventisette miliardi e mezzo di euro: ecco quanto ci è costato negli ultimi anni l’abbandono di studenti nella scuola pubblica. Eppure il tema, che dovrebbe far tremar le vene a ogni uomo di governo, è quasi assente in campagna elettorale | Gian Antonio Stella, Il Corriere della Sera, 31 gennaio 2018
 
Il welfare che non c'è più qui diventa aziendale. Esempi e idee
Inutile ricordare che il welfare sostenuto dalle risorse dello Stato è in profonda crisi. Lo dicono i tagli di tutti i governi che si affacciano sulla scena, la pioggia dei ticket in Sanità e le dinamiche pensionistiche che guardano all'aspettativa di vita degli italiani con preoccupazione. La Cisl ha saputo andare avanti e ha fatto del welfare, nella contrattazione aziendale, un punto fermo. Ma non ci sono solo le grandi imprese | Daniele Bonecchi, Il Foglio, 29 gennaio 2018
 
STEM for Youth: il progetto che avvicina gli studenti alla scienza e alla tecnologia
“STEM for Youth” è il progetto europeo che promuove un approccio innovativo allo studio delle STEM, ovvero della scienza, tecnologia, ingegneria e matematica. L’iniziativa vede coinvolti esperti e professionisti del mondo scientifico di 6 Paesi dell’Unione Europea (Polonia, Spagna, Grecia, Repubblica Ceca, Slovenia e Italia) impegnati nel trasformare lo studio delle discipline scientifiche al fine di renderlo più attrattivo | Fabiana Bertazzi, Indire.it, 22 gennaio 2018
 
Prestiti agevolati ai dipendenti: Menci vara un nuovo welfare aziendale da un milione
Un milione di euro a disposizione dei dipendenti per prestiti per piccoli e medi investimenti della vita quotidiana. La Menci di Castiglion Fiorentino, leader internazionale nella produzione di semirimorchi e cisterne, vara un'innovativa formula di welfare aziendale | La Nazione, 24 gennaio 2018
 
Nuovi papà: da quest'anno il congedo obbligatorio sale a 4 giorni
A chi diventa papà nel 2018 spettano quattro giorni di congedo obbligatorio e uno di congedo facoltativo. Lo ha stabilito l’articolo 1, comme 354, della Legge di Bilancio 2017 che, a partire dal 1° gennaio, ha innalzato da due a quattro le giornate del congedo obbligatorio, ripristinando inoltre quella di congedo facoltativo di cui i papà potranno godere se la mamma rinuncia a uno giorno di maternità | Silvia Pasqualotto, La Repubblica, 23 gennaio 2018
 
L'allarme del Fondo Monetario Internazionale: giovani europei a rischio povertà
Secondo il Fondo Monetario Internazionale, attualmente i giovani sono il gruppo anagrafico a maggior rischio di povertà in Europa. Nel sud del continente la situazione è più drammatica: a essere minacciato è addirittura un ragazzo su 4 | Rai News, 24 gennaio 2018
 
Un Patto sul neo-Welfare: la spesa sanitaria in Italia
Secondo il Rapporto "Ospedali&Salute" - documento pubblicato annualmente da Aiop, l’Associazione Italiana Ospedalità Privata - nell'ultimo anno sono peggiorate le condizioni di accesso al Servizio sanitario nazionale e dell'utilizzo dei servizi da parte di pazienti e famiglie, prendono forma - di conseguenza - le "strategie di reazione" di pazienti e caregiver, sempre più orientati verso il privato, verso l’offerta extra-Regione e verso l’ospedalità provata accreditata | Barbara Gobbi, Il Sole 24 Ore, 23 gennaio 2018
 
Dopo di Noi: cosa hanno programmato le regioni
La normativa nazionale sul Dopo di Noi (legge 112/2016) lascia alle regioni un certo grado di autonomia e flessibilità nella realizzazione dei singoli programmi attuativi, pensati e ragionati in relazione alle peculiarità e alle esigenze dei diversi contesti regionali. Per ricostruire una prima mappa conoscitiva, abbiamo analizzato i provvedimenti di nove regioni dimostrando come siano stati previsti criteri di intervento diversi e spunti innovativi |Claudio Castegnaro, Eleonora Gnan, LombardiaSociale.it, 16 gennaio 2018
 
Anziani, in Lombardia adesso vince l'assistenza in famiglia
I nonni curati sempre più in casa, almeno finché possibile. Il modo di assistere gli anziani in Lombardia sta radicalmente cambiando: le famiglie rinviano sempre di più l’ingresso nelle case di riposo, generalmente poco amate, considerate spesso troppo costose, ma un’àncora di salvataggio in situazioni difficili | Simona Ravizza, Il Corriere della Sera, 18 gennaio 2018
 
I programmi sul reddito e i poveri (invisibili)
C’è un dato milanese, tra i tantissimi positivi di un momento d’oro della città, che dovrebbe farci riflettere. Il 40 per cento delle persone che si rivolgono alla Caritas per avere generi di prima necessità, sono nostri connazionali | Ferruccio De Bortoli, Il Corriere della Sera, 20 gennaio 2018
 
Industria 4.0 e il nuovo welfare
Secondo Michele Tiraboschi (ADAPT), oggi il tema, da mettere al centro del confronto, è il rinnovamento dei sistemi di welfare e di relazioni industriali che restano ancorati a un modello di economia e di società tipico del Novecento industriale e che devono invece ora contaminarsi e rinforzarsi vicendevolmente | Michele Tiraboschi, Il Sole 24 Ore, 17 gennaio 2018
 
Welfare: Fondazione Friuli lancia bando comunità
La Fondazione Friuli ha lanciato a Udine, in collaborazione con la Direzione Servizio Integrazione sociosanitaria della Regione Fvg e con il contributo di Intesa San Paolo, il primo bando Welfare 2018, destinato alla progettazione sociale degli organismi del terzo settore | Ansa.it, 17 gennaio 2018
 
Il lavoro aumenta ma la povertà non diminuisce
I dati Istat sul mercato del lavoro a novembre fotografano una situazione in miglioramento, anche se crescono in modo sostenuto gli impieghi precari. Ma, se il lavoro aumenta, perché la povertà non diminuisce? Una prima, importante risposta, è ancora nei dati Istat: mentre il numero degli occupati è salito oltre i livelli pre-crisi del 2008, quello delle ore lavorate è ancora inferiore a quei livelli| Roberto Rossini, Huffington Post, 17 gennaio 2018
 
Welfare, dall'inclusione alla conciliazione: 5 passi da fare nel 2018
Nel 2018 il welfare italiano si porta dietro di positivo il Rei, il reddito di inclusione introdotto alla fine del 2017, ma anche tanti punti deboli da rafforzare. A partire dalla stessa misura di contrasto alla povertà, che è solo un primo passo per raggiungere l’obiettivo dell'inclusione sociale. Lo pensa Maurizio Ferrera, professore ordinario di Scienza Politica alla Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università di Milano | Maurizio Ferrera, Redattore Sociale, 16 gennaio 2018
 
Legge di Bilancio, nuove possibilità per il welfare aziendale: il trasporto pubblico
Nuovi passi avanti in materia di welfare aziendale nell’ultima Legge di Bilancio: il commento del Prof. Alberto Brambilla, Presidente del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali, sulle novità riguardanti il trasporto pubblico locale e il tragitto casa-lavoro | Alberto Brambilla, Aiwa.it, 8 gennaio 2018
 
Mamme equilibriste: le proposte di Save the Children per conciliare famiglia e lavoro
Come hanno riportato alcuni media negli ultimi giorni, secondo gli ultimi dati forniti dall'Ispettorato nazionale del lavoro le neomamme che si sono licenziate sono state più di 25 mila. La ragione principale sono le grandi difficoltà che incontrano le donne nel riuscire a lavorare e prendersi cura dei propri figli contemporaneamente | Save the Children, 17 gennaio 2018
 
Pmi a caccia di welfare. Le banche offrono i servizi per sanità e tempo libero
Non più soltanto una questione di conto corrente, credito, investimenti. Il rapporto tra banca e cliente si apre al welfare, ovvero un’ampia gamma di servizi alle grandi e piccole e medie imprese, dalla visita medica specialistica all’abbonamento al teatro, dal viaggio scontato ai libri dei figli. Lo hanno già fatto Intesa, Unicredit e Ubi, ora è il turno del Credem | Patrizia Capua, La Repubblica, 8 gennaio 2018
 
Povertà: Caritas Ambrosiana, "lo scorso anno 30mila richieste di aiuto, il doppio rispetto all'inizio della crisi"
“Nella diocesi di Milano, stimiamo che lo sorso anno siano state 30mila le persone che hanno chiesto aiuti alimentari ai centri di ascolto Caritas, quasi il doppio rispetto all’inizio della crisi economica”. Lo ha detto questa mattina il direttore di Caritas Ambrosiana, Luciano Gualzetti | Agensir, 13 gennaio 2018
 
Dai tecnici specializzati agli addetti al turismo. Quando il lavoro c'è, mancano i profili giusti
Sembra incredibile che nel Paese dei Neet e con un tasso di disoccupazione giovanile al 32,7% gli imprenditori non trovino giovani da assumere. Eppure è proprio così. Per quali ragioni? Secondo Dario Di Vico dipende dal fatto che il mercato del lavoro ha bisogno, a monte, di più domanda di occupati ma a valle anche di "tenaglie" e "cacciavite" per far funzionare i servizi di impiego.
 
Welfare Aziendale. Le misure che contano più della decontribuzione 2.0
Nella recente Legge di Bilancio, il Governo ha scelto di ampliare ulteriormente gli spazi del welfare aziendale. Questo è un segnale della forza del welfare aziendale di cui la legge prende atto | Emmanuele Massagli, Il Sussidiario, 12 gennaio 2018
 
Filantropia e meritocrazia. Anche il filantropo deve saper scegliere
In Italia sta crescendo la filantropia privata e lo conferma la riforma del Terzo Settore approvata nella seconda metà del 2017, con l’aiuto di Assifero (l’associazione delle fondazioni private) che cerca di mettere ordine nella normativa fiscale che regola 300mila tra Onlus, fondazioni, associazioni, cooperative no profit | Roger Abravanei, Il Corriere della Sera, 13 gennaio 2018
 
Vita "più umana" e assistenza flessibile: la sfida del welfare di prossimità
Le problematiche sociali che attualmente affliggono di più le famiglie italiani riguardano, in modo particolare, due aspetti. I nodi recenti riguardano prima di tutto le povertà; mentre il secondo gravissimo problema è quello dell’invecchiamento della popolazione | Redattore Sociale, 11 gennaio 2017
 
Il "welfare invisibile" dei caregiver familiari
Finalmente viene compresa anche a livello istituzionale l’importanza del caregiver familiare, ovvero di quella figura che si dedica all'assistenza dei malati, delle persone con disabilità o anziane in casa | Rosalba Miceli, La Stampa, 5 gennaio 2018
 
Quanto costa un figlio? Secondo l'Istat oltre 8 mila euro all'anno
L’Italia si riscopre in piena crisi demografica, con le famiglie sempre più in difficoltà e i figli diventati ormai un lusso. Il quadro fornito dall'Istat è impietoso: nel 2016 sono stati iscritti all'anagrafe 473.438 nuovi nati, oltre 12 mila in meno in 12 mesi | Paolo Foschi, Il Corriere della Sera, 9 gennaio 2018
 
Emilia Romagna. Per gli anziani si sperimenta la coabitazione come antidoto alla solitudine
Continuare a vivere in casa propria, anche quando la malattia rende difficile continuare a farlo senza incontrare difficoltà a svolgere le attività quotidiane. E' un tema molto presente in Emilia-Romagna, che coinvolge fasce sempre più estese della popolazione | Regioni.it, 9 gennaio 2018
 
Addio al cartellino, lavoro da remoto e niente uffici. Ecco lo smart working di Prysmian
Prysmian - società leader mondiale nel settore telecomunicazioni, cavi in fibra ottica e sistemi per energia - incrementa gli strumenti relativi alla flessibilità oraria e dell'organizzazione lavorativa | Barbara Ardù, La Repubblica, 7 gennaio 2018
 
Boom di dimissioni per le neomamme. In 25 mila costrette a lasciare il lavoro
Dalla Lombardia alla Sicilia: nonostante differenze anche sostanziali nel mondo del lavoro e nella rete familiare, per le donne ritornare al lavoro dopo la nascita di un figlio sta diventando sempre più problematico in tutte le regioni d’Italia, anche in quelle dove solitamente l’occupazione femminile è maggiore rispetto alla media nazionale | Claudia Luise, La Stampa, 8 gennaio 2018
 
Welfare aziendale: le nuove richieste. Aiuti per le badanti, meno per gli asili
Il 2018 potrebbe essere l'anno della svolta per il welfare aziendale, anche grazie ai contratti di categoria che hanno coinvolto automaticamente in queste misure un milione e mezzo di lavoratori. Il mercato registra già nuove tendenze, chi si aspettava lavoratori interessati soprattutto a voucher per nidi e baby sitter deve riaggiustare il tiro: servono invece badanti (in regola) e servizi per la non autosufficienza. Di questo hanno bisogno i cinquantenni che sono spesso la classe di età più rappresentata nelle aziende | Rita Querzè, Corriere della Sera, 8 gennaio 2018 (via Assinews)
 
Inps, in un mese 75mila domande per il Reddito di Inclusione (REI)
Sono 75.885 le domande di Reddito di Inclusione pervenute all'Inps nel periodo fra il primo dicembre 2017 e il 2 gennaio 2018. Lo comunica l'istituto, aggiungendo che le regioni da cui sono state trasmesse il maggior numero di domande sono la Campania, con 16.686 (22%), e la Sicilia, con 16.366 (21,4%) | Ansa, 2 gennaio 2018
 
Collette, Walmart e Microsoft: se l'azienda paga i dipendenti per fare volontariato
In America è in corso un cambiamento molto interessante, anche per l’Europa e l'Italia: il Terzo settore, il mondo del non profit, si sta sempre più avvicinando, intrecciando con il Mercato, l’impresa, la logica economica del guadagno. Certo, il modello classico resta vitale: quello della multinazionale che crea un istituto benefico con un mandato distinto dal business principale | Giuseppe Sarcina, Il Corriere della Sera, 1 gennaio 2018
 
Grazie al Fondo per l'innovazione sociale l'Italia potrà edificare un welfare 4.0 e non lasciare indietro nessuno
La recente istituzione del Fondo per l'innovazione sociale, prevista nella legge finanziaria, è un piccolo, ma significativo, passo in avanti che molti auspicavano da tempo. Questo è quanto sostiene Giovanna Melandri, Presidente di Human Foundation | Giovanna Melandri, Huffington Post, 27 dicembre 2017
 
Nasce il Comitato Officina Dopo di Noi
Nasce il "Comitato Officina Dopo di Noi", con l'obiettivo di far conoscere la legge 112/2016, monitorare quel che succede nelle regioni, diffondere buone pratiche, fare un’azione di coinvolgimento delle associazioni di familiari e un’azione verso gli enti locali, per accompagnarli nella redazione dei progetti individuali | Sara De Carli, Vita.it, 19 dicembre 2017
 
Permasteelisa: part-time e welfare nel nuovo contratto integrativo
Part time su richiesta a chi sia a meno tre anni dalla pensione, premio di risultato da 700 euro e benefit welfare per altri 500 sono i punti centrali del nuovo contratto integrativo sottoscritto dai sindacati e dai vertici di Permasteelisa, multinazionale di Vittorio Veneto specializzata in involucri architettonici | Oggi Treviso, 20 dicembre 2017
 
Welfare e innovazione: in Trentino nasce il Reddito di attivazione al lavoro
Si chiama Real, ovvero Reddito di attivazione al lavoro, ed è entrato in vigore il 1° gennaio del 2018. Con questo strumento il Trentino si pone un obiettivo ben preciso: incentivare le persone disoccupate ad attivarsi, con il sostegno della rete dei servizi per l'impiego, al fine di accedere ad un nuovo impiego, scoraggiando comportamenti troppo passivi e attendisti e puntando soprattutto alla fascia più esposta al rischio della disoccupazione di lungo periodo | L'Adige.it, 30 dicembre 2017
 
Il welfare cambia volto: non più baby sitter e asilo nido, ora le aziende si occupano degli anziani
Lo ha detto l’Ocse: l’Italia è un paese per vecchi. Entro il 2050 saremo il terzo paese più anziano del mondo: già oggi ci sono 38 ultra-65enni ogni 100 persone tra i 20 e i 64 anni, contro 23 del 1980. Ma mentre l’aspettativa di vita cresce e l’età pensionistica aumenta, sale pure la spesa destinata al welfare | Corinna De Cesare, Il Corriere della Sera, 27 dicembre 2017
 
L'accesso al welfare digitale? Sarà la sfida dei prossimi decenni
L’innovazione digitale e i profondi cambiamenti in corso nell'organizzazione della vita quotidiana, stanno portando una trasformazione radicale anche nell'organizzazione del lavoro. Secondo il presidente di Federsolidarietà - Confcooperative Giuseppe Guerini, queste trasformazioni interrogano profondamente anche l’organizzazione e la gestione dei servizi di welfare | Giuseppe Guerini, Vita, 21 dicembre 2017
 
Idealo: le due anime del welfare aziendale
Idealo - portale internazionale per la comparazione dei prezzi on line, presente in Italia dal 2011 - è un'azienda con due anime: una dinamica, tipica di una start up, e una solida, propria di una multinazionale. Questa connotazione fa sicuramente la differenza, per un tema importante come quello del welfare | Maurizio Carucci, Avvenire, 22 dicembre 2017
 
Fondazione Carigo (Gorizia): si rafforzano gli investimenti verso il welfare di comunità
La Fondazione Cassa di risparmio di Gorizia, nonostante la crisi, continua ad essere un riferimento per le attività sociali e culturali dell'Isontino. Nel 2018 verranno distribuiti al territorio altri tre milioni di euro. Se fino a qualche tempo fa era la cultura il settore "privilegiato" dai finanziamenti, ora sono i fondi destinati al volontariato e al sociale a farla da padroni indiscussi | Il Piccolo, 27 dicembre 2017
 
Spreco alimentare: un dramma sociale e ambientale
Nel nostro paese ciascun cittadino ogni giorno spreca alimenti per una media di 960 Kilo Calorie, circa un terzo del fabbisogno quotidiano di un adulto. Un valore altissimo e preoccupante, che supera quello già elevato a livello mondiale | Filippo Pala, La Stampa, 20 dicembre 2017
 
Accordo tra Health Italia e Enti Bilaterali per il welfare contrattuale
Gli enti bilaterali costituiti dalla Cisal con Anpit, Cidec e Unica (En.Bi.C. - Ente Bilaterale Confederale), Anaci e Saci (En.Bi.F. - Ente Bilaterale Federale) e con Anpit (En.Bi.Ms - Ente Bilaterale Metalmeccanici e Servizi) sono da anni attivi nel garantire un processo di crescita costante delle aziende iscritte, partecipando alla costruzione di un sistema di welfare che si arricchisce | Assinews.it, 20 dicembre 2017
 
Monini, possibilità di conversione del premio di produttività in welfare aziendale
Anche Monini entra nella cerchia delle grandi imprese italiane che offrono ai propri dipendenti l'innovativa possibilità di scegliere servizi di welfare aziendale come compenso per il raggiungimento degli obiettivi di competitività aziendali. Un'opportunità prevista dalla recenti normative che viene apprezzata sempre di più, sia dalle aziende che dai lavoratori, come alternativa all'erogazione dei premi in denaro | La Repubblica, 20 dicembre 2017
 
Bologna: siglato un patto per il contrasto alle fragilità sociali
Lo scorso 19 dicembre, è stato firmato nella sede della Città Metropolitana di Bologna il "Patto per il contrasto alle fragilità sociali": una cooperazione tra settore pubblico e privato per individuare le principali aree di disagio sociale presenti sul territorio e definire in maniera condivisa gli interventi da realizzare | Bologna Today, 20 dicembre 2017
 
L'indagine italiana sull'impatto sociale della ricerca scientifico-sanitaria
L'autorevole rivista scientifica Scientometrics ha pubblicato la prima indagine italiana sull'impatto sociale della ricerca scientifico-sanitaria, frutto della collaborazione tra la AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e la sua Fondazione FISM e ALTIS, l’Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore | Volontariato Oggi, 20 dicembre 2017
 
Regione Lazio: al via la Carta Riesco per il contrasto al fenomeno dei NEET
Al via Riesco, il progetto della Regione Lazio rivolto ai ragazzi dai 18 ai 29 anni che hanno difficoltà a collocarsi nel tessuto formativo e a trovare un posto di lavoro. Il progetto prevede per un anno, per circa 5mila ragazzi, un corrispettivo di 600 euro al mese | Avvenire, 18 dicembre 2017
 
Welfare, il co-design per artigiani e pmi
Le aziende di medie e grandi dimensioni spesso propongono crediti di welfare standardizzati e senza la partecipazione diretta dei dipendenti che si limitano a usufruirne. “Lavorando molto con le pmi e gli artigiani abbiamo capito che ogni realtà ha bisogni specifici e che vanno coinvolti i lavoratori”, spiega Streliotto, titolare di Innova, società di consulenza. L’imprenditore veneto ha messo a punto un toolkit di welfare aziendale – Welfare Design – che chiama in gioco i lavoratori con i loro bisogni | Alessia Maccaferri, Il Sole 24 Ore, 19 dicembre 2017
 
Come è cambiato il tempo dei genitori con i bambini?
Sono ormai molte le ricerche internazionali che hanno verificato un aumento, nel corso degli anni, del tempo che i genitori trascorrono assieme ai propri figli. Si tratta di un risultato di grande importanza, considerati i molti benefici che i bambini traggono dal passare del tempo con i genitori. I lavori più recenti hanno infatti dimostrato che l’interazione con mamma e papà ha effetti positivi in termini di risultati scolastici, apprendimento, sviluppo del linguaggio, comportamento.
 
Al via la piattaforma online contro lo spreco di cibo e farmaci
Si chiama #iononsprecoperché ed è la nuova piattaforma web che offre informazioni su come donare le eccedenze, buone pratiche per il recupero, come l'asporto dei propri avanzi al ristorante con la “family bag”, e ancora una spiegazione dettagliata della legge 166/2016 entrata in vigore il 14 settembre 2016 che ne disciplina le regole e permette agli operatori dei vari settori (mense scolastiche, ospedali, aziende agricole) di donare i prodotti in eccedenza a scopo solidale e sociale | Nicola Barone, Il Sole 24 Ore, 18 dicembre 2017
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20