Rassegna Stampa


 
Eurostat: l'Italia è il paese che ha più poveri in Europa
Secondo Eurostat l'Italia è il Paese che conta, in valori assoluti, più poveri in Europa. È quanto emerge dalle analisi dall'Ufficio Statistico dell'Unione Europea sul tasso di privazione sociale. Nel 2016 i poveri erano quasi 10,5 milioni | Rai News, 13 dicembre 2017
 
Marchon punta su part time, telelavoro e welfare aziendale
La notizia è di pochi giorni fa: Marchon Italia srl ha siglato con Femca Cisl e Filctem Cgil la prima contrattazione di secondo livello nella storia della fabbrica di Puos d'Alpago. Il nuovo accordo prevede la possibilità di convertire l'importo destinato al premio in denaro in beni e servizi di welfare aziendale. Inoltre, l'impresa ha introdotto per la prima volta il telelavoro | Il Gazzettino, 8 dicembre 2017
 
Welfare: in Europa assorbe il 29% del Pil. In Italia soprattutto pensioni: per loro il 58% della spesa
Nel 2015 la spesa per la protezione sociale nella UE si è assestata su una media del 29% del Pil, con un leggero incremento rispetto al 2010 quando la media era del 28,6%.. La voce più importante della protezione sociale è la spesa per le pensioni di vecchiaia che copre in media il 45% del totale | Quotidiano Sanità, 12 dicembre 2017
 
La famiglia e i comuni al centro del welfare di prossimità
Quando si parla della inevitabile complementarietà di pubblico e privato, soprattutto nei servizi di welfare, c'è chi reclama una centralità del "pubblico". Ma se non si chiarisce che cosa spetta al "pubblico" (e con quali risorse il "pubblico" deve svolgere ciò che gli spetta) restano affermazioni vuote | Guido Castelli, Huffington Post, 12 dicembre 2017
 
Milano, polizze, badanti, case di riposo: ora c'è il gruppo d'acquisto
Contratti da stipulare collettivamente (in modo da avere maggiore forza nella trattativa) e logica del gruppo d’acquisto. Applicato ai servizi sociali. L’idea originale è di un gruppo di amici che due settimane fa hanno fondato l’associazione non profit «Punto welfare» | Elisabetta Andreis, Il Corriere della Sera, 12 dicembre 2017
 
Data science per l’impatto sociale
La misurazione dell’impatto sociale è uno dei numerosi settori nei quali i Big data, la tecnologia blockchain e più in generale la data science, promettono di spostare la frontiera delle opportunità oltre i paradigmi di misurazione consolidati, contribuendo in maniera decisiva alla scalabilità delle soluzioni e allo sviluppo del mercato per imprese e investitori. | Mario Calderini, Nòva - Il Sole 24 Ore, 10 dicembre 2017
 
Il welfare delle imprese ora accelera le classifiche dei campioni del settore
Il fenomeno del welfare aziendale in questi anni è esploso. Conseguenza delle due leggi di stabilità del 2016 e del 2017 che hanno defiscalizzato tali spese. Le imprese hanno iniziato a offrire servizi. E insieme all'Istituto tedesco di qualità, Affari & Finanza ha voluto vedere quali sono state le migliori, quelle che hanno saputo cogliere meglio le reali esigenze dei lavoratori | Stefania Aoi, Affari & Finanza, 11 dicembre 2017
 
Più risorse per il welfare, la domanda delle imprenditrici
Ogni anno le famiglie spendono oltre 30 miliardi per spostarsi tra casa, lavoro e impegni vari di giornata: in media poco meno di 1.900 euro a nucleo. "Se una parte di queste spese fosse ricalibrata a favore dei micronidi, o di strutture a disposizione dei figli adolescenti, con soluzioni che permettono di conciliare vita e professione, ci sarebbero benefici per tutti e a costo zero". Queste le parole di Daniela Rader, presidente di Donne Impresa di Confartigianato | La Repubblica, 8 dicembre 2017
 
Tito Boeri: 3,3% il peso della non autosufficienza sul PIL nel 2060
Il presidente dell’Inps Tito Boeri ha recentemente sottolineato quanta strada ci sia ancora da fare in termini di welfare: "Il sistema di protezione sociale presenta infatti lacune vistose, a cominciare dalla non autosufficienza, che nel 2060 stimiamo inciderà sul Pil per il 3,2-3,3%" | Assinews.it, 6 dicembre 2017
 
Rapporto Cnel sul mercato del lavoro e sulla contrattazione collettiva: tra contratti, welfare e occupazione
Secondo il rapporto del Cnel sul mercato del lavoro e sulla contrattazione collettiva, il numero di contratti collettivi nazionali vigenti in Italia ammontano a 868. Per Maurizio Del Conte, presidente dell'Anpal, «in questa fase si è registrata una tendenza alla contrattazione decentrata, in particolare aziendale e territoriale. Il welfare inoltre ha aiutato l'occupazione femminile e ha prodotto un effetto positivo sull'inclusione e le politiche attive» | Maurizio Carucci, Avvenire, 7 dicembre 2017
 
Il Censis e la politica: welfare e lavoro per uscire dalla crisi
Il 51 Rapporto Censis, pubblicato la scorsa settimana, ha illustrato la tradizionale fotografia delle tendenze socio economiche del nostro Paese, ma tra le pagine dedicate a lavoro e welfare vi sono evidenti discrasie nelle analisi compiute dallo stesso ente di ricerca a pochi mesi di distanza | Alessandra Servidori, Il Diario del Lavoro, 5 dicembre 2017
 
Il welfare a misura di artigiani
La visione del welfare di Confartigianato, che conta 700mila imprese associate e 390 sportelli di assistenza per persone e famiglie, interviene a fronte della riduzione del ruolo esercitato dallo Stato rispetto ai bisogni delle famiglie. Nel 2016 Confartigianato ha avviato il Progetto Nuovo Sociale per incrociare quattro aree come welfare per imprese, salute e prevenzione, assistenza e conciliazione vita-lavoro, educazione e istruzione | Laura Aldorisio, Corriere della Sera, 4 dicembre 2017
 
Un patto per il nuovo welfare
Collettivizzare la domanda di Welfare. In un’epoca in cui si riduce la capacità degli Stati di far fronte alla richiesta crescente di forme di assistenza, dovuta peraltro a un sensibile incremento della popolazione anziana, va ripensato il modello del sistema sanitario e più in generale l’approccio dei governi in materia di spesa e prestazioni. Ne è convinto Carlo Cimbri, ceo del gruppo Unipol e presidente di UnipolSai | Laura Galvagni, Il Sole24Ore, 5 dicembre 2017
 
Dentisti, libri e badanti con il welfare aziendale il Fisco diventa più leggero
Mai come quest’anno le aziende italiane hanno iniziato ad integrare il welfare statale, offrendo ai lavoratori cure dentistiche gratuite e altri servizi sanitari, buoni per l’acquisto di libri scolastici e persino voucher per pagare la badante. «Se prima del 2015 le realtà che lo facevano erano pochissime, ora il fenomeno sta dilagando per via delle agevolazioni fiscali introdotte dalle ultime due leggi di stabilità », spiega Maurizio Ferrera | Stefania Aoi, La Repubblica, 5 dicembre 2017
 
Dagli artigiani ai commercianti: nel Nord il welfare ormai dilaga
Gli artigiani lombardi solo nel 2016 hanno creato Wila, il welfare integrativo lombardo dell’artigianato che offre prestazioni di sanità complementare e altri servizi. «Per esempio se un lavoratore - racconta Roberto Benaglia, responsabile dell’Osservatorio Cisl sulla contrattazione di secondo livello - non ha nessuno che possa guardare l’anziano genitore malato, Wila gli offre l’assistenza gratuita per sei mesi» | La Repubblica, 4 dicembre 2017
 
Fish: "Senza vero welfare aziendale si allarga la forbice dell'esclusione sociale"
Un Paese ed un tessuto produttivo che non sappiano porre attenzione alla giusta conciliazione fra necessità aziendali e le sempre più diffuse esigenze familiari dei lavoratori genera amplifica ed esaspera nuovi conflitti allargando implacabilmente la forbice dell’esclusione sociale. È questo il commento della Federazione Italiana per il Superamento dell’handicap (Fish) | Health Desk, 6 dicembre 2017
 
Imprese, enti bilaterali e anche Fondazioni il settore ormai vale il 5 per cento del Pil
Tutto il secondo welfare, non solo quello aziendale ma anche quello prodotto dagli enti bilaterali, dalle Fondazioni bancarie, e da altri soggetti, secondo il Terzo Rapporto del Centro Einaudi, oggi vale più del 5% del Pil, considerando solo le risorse non pubbliche mobilitate | La Repubblica, 5 dicembre 2017
 
Povertà, dagli empori solidali alle stazioni: ecco il "welfare dell'aggancio"
La povertà ha tante sfumature, da quella assoluta a quella estrema, passando per la cosiddetta "zona grigia", la più difficile da intercettare. Al seminario di Redattore Sociale due realtà a confronto, quella degli empori solidali e quella degli Help center delle stazioni ferroviarie, che aiutano famiglie e homeless | Redattore Sociale, 2 dicembre 2017
 
Welfare: Anedda (Cnpadc), il secondo pilastro del sistema previdenziale è sempre più rilevante
"Si parla di previdenza e si pensa immediatamente alle pensioni, salvo forse oggi capire che il welfare e l'assistenza in linea generale può essere veramente un secondo pilastro importante di tutto il sistema previdenziale". Lo ha detto Walter Anedda, presidente della Cassa Nazionale di Previdenza dei Dottori Commercialisti (Cnpadc) | Ansa, 30 novembre 2017
 
In Italia 4,5 milioni di disabili, pochi servizi e integrazione
Supportati da pochi servizi, mentre il peso dell'assistenza ricade quasi interamente sulle famiglie sempre più in difficoltà, con un livello di istruzione mediamente più basso e grandi ostacoli nel riuscire ad avere un lavoro rispetto alla popolazione generale. Sono queste le condizioni di vita per la gran parte delle persone disabili in Italia, circa 4,5 milioni di cui oltre un terzo vive da solo | La Repubblica, 2 dicembre 2017
 
Save the Children: sono 700.000 i minori potenziali beneficiari del Reddito di inclusione
Secondo Raffaela Milano, Direttrice dei programmi Italia Europa di Save the Children, nel nostro Paese sono 700.000 i possibili minori beneficiari del reddito d’inclusione, su un totale di 1.8 milioni di potenziali destinatari | Save the Children, 1 dicembre 2017
 
Fondazione Centro Storico di Napoli: bando da 180 mila euro per il welfare di comunità
Si chiama "Welfare, Cultura e Imprenditoria sociale" e mette a disposizione 180 mila euro per realizzare progetti nel Centro storico di Napoli. Il bando promosso dalla Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli punta a coinvolgere la comunità per costruire insieme nuovi percorsi di welfare | Il Corriere della Sera, 2 dicembre 2017
 
Katainen: Italia economia più creativa Ue
L'Italia è "l'economia più creativa d'Europa", la sola in grado di produrre un grande valore aggiunto, ma il suo potenziale rischia di rimanere inespresso e il Paese "è meno ricco di quello che potrebbe essere", perché "c'è qualcosa che tiene la crescita permanentemente più bassa della media Ue". Queste le parole di Jyrki Katainen, vicepresidente della Commissione Ue responsabile di crescita e occupazione | Ansa, 29 novembre 2017
 
Il welfare di Poste per i dipendenti
Più soldi in busta paga, il riconoscimento degli arretrati, il rafforzamento della previdenza integrativa ma, soprattutto, la nascita di un Fondo sanitario in grado di garantire l’assistenza integrativa gratuita ai propri dipendenti. Il negoziato Poste-sindacati per il rinnovo del contratto di lavoro (2016-18) va a buon fine e irrobustisce, come chiedevano le parti sociali, il sistema di welfare aziendale | Il Piccolo, 2 dicembre 2017
 
Liguria: 850 mila euro per interventi a sostegno delle estreme povertà
In arrivo sul territorio ligure 850mila euro di risorse regionali a sostegno delle estreme povertà e delle persone senza fissa dimora. Le risorse, destinate ai cinque Comuni capofila delle Conferenze dei sindaci delle Asl, serviranno per implementare e sviluppare i servizi in risposta ai bisogni primari | Regione Liguria, 29 novembre 2017
 
Emilia Romagna: in due mesi 6.100 domande per il Reddito di solidarietà
Sono 6.100, in Emilia-Romagna, le domande presentate per il Reddito di solidarietà (Res) a due mesi dal suo avvio. Uno strumento concreto per aiutare le persone in grave difficoltà economica | Modena Today, 28 novembre 2017
 
La manovra conferma il bonus bebé
La proroga del bonus bebè, così come la si sta studiando al Senato, sarà completamente finanziata per il 2018, con coperture pari a 185 milioni di euro, mentre per il 2019 e il 2020 le risorse finora individuate ammontano alla metà circa di quanto inizialmente previsto | Eco di Bergamo, 26 novembre 2017
 
Pensioni, uno squilibrio (italiano) da 88 miliardi
L’Italia oggi è il Paese dove le pensioni costano di più in Europa (15,7% del reddito nazionale), è fra quelli dove nei fatti si va in pensione prima (62,4 anni) ma è fra quelli che segnano il maggiore calo di spesa entro il 2060 (meno 1,9%). Neanche a quel punto però il sistema sarebbe «in equilibrio» | Federico Fubini, Il Corriere della Sera, 26 novembre 2017
 
Il welfare passa dal contratto
447,4 miliardi di euro: tanto spende lo Stato italiano per il welfare, tra pensioni, sanità, assistenza sociale e politiche del lavoro. Qualcosa come il 54,1% dell’intera spesa pubblica comprensiva degli interessi sul debito | Assinews.it, 28 novembre 2017
 
Torino: welfare pubblico e attenzione alla reciprocità e alla solidarietà attraverso il cibo
Sono stati presentati nei giorni scorsi, a Torino, due progetti pensati per le famiglie e le persone bisognose: "Fa bene" e "Giornata della colletta alimentare 2017" | Torino Oggi, 27 novembre 2017
 
Il welfare che va al di là delle barriere
La sfida lanciata dalla Fondazione Cariplo può suonare ambiziosa: «Estirpare da Milano la povertà minorile». Ma, come sostiene Giuseppe Guzzetti, una città come Milano ha risorse e strumenti per raggiungere un simile obiettivo | Giampiero Rossi, Il Corriere della Sera, 23 novembre 2017
 
Accordo tra Ubi Banca e Confindustria Cuneo: welfare aziendale per mille imprese e 50 mila lavoratori
Mettere in contatto le aziende con cooperative e operatori qualificati del settore sociale, in modo che gli imprenditori possano avviare iniziative di welfare aziendale e i dipendenti possano coniugare più facilmente le esigenze di lavoro con quelle della famiglia. È quanto prevede l’accordo tra Confindustria Cuneo e Ubi Banca, il primo di questo tipo in Piemonte, destinato anche alle piccole e medie imprese | Alberto Prieri, La Stampa, 24 novembre 2017
 
Strategie troppo vecchie sul welfare. Copione da riscrivere
In questo editoriale Francesco Riccardi approfondisce le strategie messe in campo da governo e sindacati al tavolo delle politiche pensionistiche. Partendo dal presupposto che legare l'aumento dell'età pensionabile all'aspettativa di vita è necessario per tenere in ordine i conti pubblici, le trattative hanno portato a deroghe per alcune professionisti, risultato apprezzato da Cisl e Uil, ma non dalla Cgil che preannuncia la mobilitazione. Il governo d'altro canto ha evitato la formalizzazione dell'accordo e lasciata aperta l'ipotesi di ulteriori modifiche. | Francesco Riccardi, Avvenire, 22 novembre 2017
 
Welfare famigliare, i maggiori "dispensatori di cure" sono ancora i nonni
La ricerca “I bisogni di welfare delle famiglie con necessità di cura conclamate” promossa da UP Umanapersone, rete composta da 13 cooperative, e Ipsos nella Regione Toscana, ha messo in luce la dimensione informale dell'attività di cura all'interno di famiglie con minori da 0 a 10 anni, disabili e anziani non autosufficienti. Emerge infatti come sia ancora fondamentale il ricorso a figure famigliari come i nonni o a baby sitter e badanti per gestire l'attività di cura; nel caso di queste ultime la ricerca della persona più idonea avviene tramite canali informali come il passaparola. | Stamp Toscana, 21 novembre 2017
 
Welfare, politiche per la salute ed accesso al farmaco. Il 25 novembre al via il Caduceo d'oro
Sabato 25 novembre alle ore 15,30 presso la sala polifunzionale del Quartier Generale della 3^ Regione Aerea a Bari Palese si terrà XIII edizione del Caduceo d’Oro, l’appuntamento annuale organizzato dall’Ordine interprovinciale dei Farmacisti di Bari e Bat che quest'anno ha come tema "Il Welfare negli anni della crisi - Politiche per la salute e accesso al farmaco”. | Quotidiano Sanità, 22 novembre 2017
 
Il welfare oltre il welfare: il ruolo della "finanza che include"
Secondo Giovanna Melandri, Presidente di Human Foundation, oggi più che mai, in un momento di risorse pubbliche in calo e tagli alla spesa, nessun modello di politica pubblica può essere più immaginato senza la collaborazione sistematica e organizzata con il mondo dell’impresa sociale innovativa e della “finanza che include”. | Giovanna Melandri, Vita, 22 novembre 2017
 
Il lavoro e il welfare diversi dei precari
In questo articolo, Paolo Cacciari propone due nuove ricerche di sociologia sul campo che, pur partendo da finalità diverse e svolte con metodologie differenti, raccontano esperienze attraverso le quali gruppi di persone cercano di dare soluzioni comunitarie ai propri bisogni fondamentali di reddito, di casa, di welfare tentando di mantenersi il più possibile aderenti a principi di solidarietà, reciprocità, socialità | Paolo Cacciari, Comune-Info.net, 19 novembre 2017
 
Gemos punta sul welfare aziendale per gli oltre 1.000 soci e dipendenti
Dallo sportello welfare all'erogazione di borse di studio passando ad aiuti concreti per le famiglie dei soci e dipendenti. Si chiama "BenEssere Gemos - Le persone al centro" il nuovo progetto di welfare aziendale, partito a novembre 2017, che la cooperativa di ristorazione faentina ha messo a punto per tutti i soci e dipendenti che la compongono | IlBuonSenso.net, 20 novembre 2017
 
Un milione e 400mila i bambini italiani in assoluta povertà
L'allarme di Save The Children nella Giornata mondiale dell'Infanzia: "I minorenni poveri sono aumentati del 14% in un anno". E secondo l'Unicef 180 milioni di bambini nel mondo vivono peggio e con meno prospettive dei loro genitori | Paolo Brera, La Repubblica, 20 novembre 2017
 
Servizi socio-sanitari, la sfida del futuro è il "welfare di comunità"
Lo scorso mercoledì 15 novembre, gli operatori dei servizi sociali e sanitari di tutta la Romagna si sono incontrati nel Salone Estense della Rocca di Lugo per parlare di progetti e strumenti per la programmazione e la gestione dei servizi da attuare nel territorio per il prossimo triennio | Ravenna Today, 18 novembre 2017
 
Banca Intesa, ecco cosa succederà ai dipendenti di Popolare Vicenza e Veneto Banca
Raggiunto l’accordo fra Intesa Sanpaolo e i sindacati per l’armonizzazione dei dipendenti di Popolare Vicenza e Veneto Banca. Si rafforza la sanità integrativa, la previdenza complementare e il welfare aziendale | Manola Piras, Formiche.net, 18 novembre 2017
 
Povertà sanitaria in crescita: richiesta medicine +9,7%, assistiti + 4%
Cresce la povertà sanitaria in Italia: nel 2017 la richiesta di medicinali da parte di 1.722 enti assistenziali ha raggiunto quota +9,7%, contro l'8,3% del 2016 e l'1,3% del 2015. Mentre nel quinquennio 2013-2017 la domanda è aumentata nel complesso del 27,4%, in seguito al crescere del numero di poveri assistiti | Il Sole 24 Ore, 16 novembre 2017
 
L'esperto: "Welfare aziendale risposta a inefficienze sociali"
"Il welfare 'privato' è la risposta ad alcune inefficienze sociali dello Stato, tanto è vero che il governo ha previsto espressamente delle agevolazioni contributive e fiscali per chi introduce (aziende) e utilizza (i dipendenti) forma di welfare aziendali anziché retribuzione". Lo afferma Simone Colombo | Adnkronos, 15 novembre 2017
 
Terzo Settore: Fondazione Cariplo lancia il "turbo" per l'Economia civile
Un salto di qualità per il Terzo Settore e il variegato mondo dell’impresa sociale. Fondazione Cariplo lancia una nuova sfida mettendo a disposizione la sua decennale esperienza, quasi 20 milioni di risorse e una nuova realtà | Avvenire, 15 novembre 2017
 
Ocse: povertà e insicurezza sul lavoro pesano sulla soddisfazione della vita
Secondo l'ultimo rapporto Ocse "How's life - Better Life Initiative", che attraverso una serie di indicatori economici e sociali analizza il benessere nell'area, la soddisfazione degli abitanti del nostro Paese è condizionata da alcune variabili legate all'insicurezza occupazionale e alla disoccupazione di lungo termine (oltre l'anno) | La Repubblica, 15 novembre 2017
 
Censis: la riduzione del welfare genera insicurezza tra gli italiani
Gli italiani sperimentano "un’insicurezza più intensa e diffusa" che "è penetrata profondamente nella quotidianità" e tra le cause di questo fenomeno c’è anche la riduzione delle prestazioni del welfare pubblico. Lo ha affermato Francesco Maietta, responsabile dell’area Politiche sociali del Censis | AgensiSIR.it, 15 novembre 2017
 
Il welfare parta da un aiuto che coinvolga chi lo riceve
«Mentre l’economia politica ha come fine il bene totale, quella civile – luogo di mutuo vantaggio – ha come finalità il conseguimento del bene comune». Così Beatrice Cerrino, della Scuola di economia civile, ha avviato il suo intervento al convegno «Ben-fare e ben-essere di una comunità. Prospettive di welfare locale tra innovazione e sostenibilità» | La Stampa, 13 novembre 2017
 
Il welfare del futuro passa dalla cooperazione sociale
Quello della cooperazione sociale è un sistema solido di imprese (160 milioni di euro di fatturato nel 2016) che offre servizi a 18.000 persone e dà lavoro a 2.600 dipendenti cui si aggiungono 1.800 persone svantaggiate e deboli | Il Dolomiti, 13 novembre 2017
 
Roma: Caritas, capitale anche della povertà
La povertà a Roma cresce e investe persone fino a qualche anno fa indenni: ceto medio, diplomati, gente che ha visto la vita cambiare improvvisamente e che ora si trova in coda per la mensa o per un pacco alimentare | Ansa.it, 11 novembre 2017
 
Il nuovo welfare del Paese deve nascere nel territorio
Politiche di inclusione e di protezione sociale sono due facce della stessa medaglia. Drammaticamente d'attualità. Sia in relazione alle migrazioni in atto, sia in riferimento a un sensibile impoverimento delle nostre famiglie. È il tema del welfare | Huffington Post, 11 novembre 2017
 
Gruppo Hera: welfare aziendale e inclusione vanno a braccetto
Nel Gruppo Hera welfare e inclusione camminano di pari passo. Tanto che risulta la migliore società in Italia e la 14esima al mondo per gli investimenti che tengono conto della tutela della diversità e dell'inclusione | Avvenire.it, 11 novembre 2017
 
Friuli Venezia Giulia: il Progetto CrossCare per il sostegno alla popolazione anziana
CrossCare - progetto realizzato nell'ambito del programma Interreg Italia Slovenia 2014-20 e finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale - persegue l'obiettivo di affrontare le sfide relative all'invecchiamento della popolazione in considerazione dei risvolti economici e agli squilibri dei servizi legati all'inclusione sociale e ai sistemi di welfare nell'area transfrontaliera | Regioni.it, 10 novembre 2017
 
Welfare aziendale: il 69% delle aziende italiane investirà nei prossimi mesi
Secondo una recente ricerca condotta da A.T. Kearney per Sodexo Benefit&Rewards Services - presentata al World Business Forum di Milano - nei prossimi mesi sette aziende italiane su dieci punteranno sul welfare per i propri dipendenti | La Repubblica, 10 novembre 2017
 
Intreccio salute-economia nelle aziende. Modello Alba per il welfare della terza età
Forse la politica dovrebbe dare almeno un’occhiata al «Modello Alba», cioè il modello strutturato nel dalla Fondazione Ferrero: realtà fondata da Michele Ferrero nel 1983 che, con il tempo, ha implementato una serie di servizi e prestazioni (anche di welfare aziendale) per i dipendenti e gli ex dipendenti del gruppo Ferrero | Il Corriere della Sera, 9 novembre 2017
 
Fondazione Italiana Accenture: è online l'alfabeto dell'innovazione sociale
Da oggi è online il progetto "Innovazione sociale dalla A alla Z", una novità nel panorama del Terzo Settore voluta e promossa da Fondazione Italiana Accenture attraverso il racconto di esperti di "social innovation". L'obiettivo è quello di raccogliere 22 video che descrivano la realtà dell'innovazione sociale con prospettive diverse e complementari.
 
Riforma della previdenza. Giovani e bambini, se il futuro rischia di andare in pensione
La promessa di una rendita previdenziale capace di mettere al sicuro il proprio avvenire tenderebbe dunque a svuotare le culle, mentre un welfare più austero e attento alla sostenibilità del sistema riporta l’attenzione sulla famiglia e sui figli. È veramente così? | Avvenire, 8 novembre 2017
 
L'impatto sociale è la sua narrazione
Tra i temi centrali della Riforma del Terzo settore - ma in generale di questa epoca del terzo settore - c'è la valutazione dell'impatto sociale. Quello che accadrà nei prossimi mesi sarà forse la definizione, per la prima volta in Italia, di un approccio condiviso orientato alla costruzione di un processo di valutazione | Giulio Sensi, Vita.it, 7 novembre 2017
 
Joseph Stiglitz: "Non usciremo dalla crisi senza una vera politica redistributiva"
Nel corso della sua partecipazione all'evento dell'Istituto Cattaneo di Bologna sul tema delle disuguaglianze sociali, il premio Nobel Joseph Stiglitz ha affermato che non è possibile uscire dall'attuale crisi senza una politica redistributiva | Il Manifesto, 5 novembre 2017
 
Il welfare taglia-costi occasione sprecata
Il Sole24Ore ha realizzato un dossier dal titolo "Welfare e assicurazioni" nel quale si approfondisce il tema del welfare aziendale e integrativo. Tra i contributi pubblicati, vi proponiamo l'articolo di Luca Pesenti "Il welfare taglia-costi occasione sprecata" | Luca Pesenti, Il Sole24Ore, 31 ottobre 2017
 
Terna. Al via un nuovo pacchetto di welfare aziendale
Terna, il gestore della rete elettrica nazionale, ha siglato con i sindacati di categoria Filctem-Cgil, Flaei-Cisl, Uiltec-Uil un importante accordo che introduce un nuovo pacchetto di gestione del welfare per le oltre 3.500 persone che lavorano nell’azienda su tutto il territorio nazionale | Avvenire, 3 novembre 2017
 
Legge di Bilancio 2018: nuovi spazi per il welfare aziendale
L'articolo 4 della bozza di Legge di Bilancio 2018 presentata in Senato opera un intervento sull'articolo 51, comma 2 del TUIR, inserendo una nuova lettera "d-bis" che prevede l'esclusione dal reddito di lavoro delle somme erogate o rimborsate per l'acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico locale | Aiwa.it, 3 novembre 2017
 
Tutela dei lavoratori “agili”, pubblicata la circolare Inail con le istruzioni operative
Lo smart working, introdotto dalla legge n. 81 dello scorso 22 maggio, comporta l’estensione dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali anche alle prestazioni svolte fuori dai locali aziendali, senza postazione fissa e vincoli di orario. Con una circolare, L’Inps fornisce ora le istruzioni operative. | Inail, 2 novembre 2017
 
Donne manager e welfare aziendale in ottica di conciliazione vita-lavoro
Secondo i dati della ricerca Manageritalia-Edenred 2017 su donne manager e welfare aziendale in ottica di conciliazione vita-lavoro, il 92% delle donne manager intervistate gli impegni familiari costituiscono un impegno gravoso | Bollettino Adapt, 3 novembre 2017
 
Fondi pensioni, dalla manovra più flessibilità
Il Sole24Ore ha realizzato un dossier (disponibile qui) dal titolo "Welfare e assicurazioni" nel quale si approfondisce il tema del welfare aziendale e integrativo. Tra i contributi pubblicati, vi proponiamo l'articolo di Marco Lo Conte "Fondi pensioni, dalla manovra più flessibilità". | Marco Lo Conte, Il Sole24Ore, 31 ottobre 2017
 
Il welfare oltre i buoni pasto
Il Sole24Ore ha realizzato un dossier dal titolo "Welfare e assicurazioni" nel quale si approfondisce il tema del welfare aziendale e integrativo. Tra i contributi pubblicati, vi proponiamo l'articolo di Francesco Prisco "Il welfare oltre i buoni pasto" | Francesco Prisco, Il Sole24Ore, 31 ottobre 2017
 
Cresce l’interesse per le polizze sanitarie
Il Sole24Ore ha realizzato un dossier dal titolo "Welfare e assicurazioni" nel quale si approfondisce il tema del welfare aziendale e integrativo. Tra i contributi pubblicati, vi proponiamo l'articolo di Laura Galvagni "Cresce l'interesse per le polizze sanitarie" | Laura Galvagni, Il Sole24Ore, 31 ottobre 2017
 
Manovra: sì al bonus nido, no ai bebè
Ecco dove il bilancio italiano del 2018 mette le risorse, secondo la sintesi offerta dalla relazione che accompagna la Manovra nel suo iter al Senato, finalmente ai blocchi di partenza a due settimane dall'approvazione in Consiglio dei ministri | La Repubblica, 1 novembre 2017
 
Settimane sociali. Non solo finanza, ma miglior lavoro e qualità di vita
Alcune riflessioni dell'on. Angelo Rughetti, sottosegretario alla Pubblica Amministrazione e alla Semplificazione, sulla Settimana Sociale dei Cattolici Italiani; dalla Dottrina Sociale della Chiesa possono giungere stimolanti contributi per la riforma del sistema economico.
 
Compagnie e imprese supplenti dello Stato
Su Il Sole 24 Ore del 31 ottobre 2017 è pubblicato un articolo in cui Franca Maino e Elena Barazzetta si occupano della diffusione del secondo welfare in Italia e, in particolare, del ruolo assunto dal mondo assicurativo | Franca Maino e Elena Barazzetta, Il Sole 24 Ore, 31 ottobre 2017
 
E ora Confartigianato Imprese punta sul nuovo welfare
Verrà presentata il 9 e il 10 novembre a Milano (Centro Congressi di Fondazione Cariplo, via Romagnosi 8), la proposta di Confartigianato Imprese per il nuovo welfare: da costo a risorsa per lo sviluppo | La Stampa, 31 ottobre 2017
 
Accordo sul welfare aziendale tra Cattolica assicurazioni e sindacati
Nuovo accordo sul Welfare aziendale per il gruppo Cattolica Assicurazioni. La compagnia e le rappresentanze sindacali hanno sottoscritto ieri un’intesa per riconoscere nel 2017 un «Welfare bonus» a tutti i dipendenti della società, occupati a tempo pieno e a tempo parziale, che complessivamente supererà il milione di euro | Il Piccolo, 28 ottobre 2017
 
Anche Limonta investe nel welfare aziendale: possibilità di convertire il premio per 650 dipendenti
Dopo circa 10 mesi di trattative Limonta Spa (impresa che produce principalmente tessuti per abbigliamento, pelletteria, calzature e tessuti), affiancata da Confindustria Lecco e Sondrio, RSU e Organizzazioni sindacali hanno siglato l’accordo di rinnovo del contratto integrativo aziendale per i 650 collaboratori che operano nelle tre divisioni - plastica, tessile e cartotecnico - della storica azienda di Costa Masnaga | Resegone Online, 28 ottobre 2017
 
L'Alleanza contro la povertà ha fatto scuola: verso un welfare 4.0
Il presidente dell’Ordine degli Assistenti Sociali Gianmario Gazzi, prendendo spunto dall'esperienza dell'Alleanza Contro la Povertà, lancia la sfida per un welfare 4.0 che riesca a rispondere agli effettivi bisogni dell’attuale contesto socioeconomico | Sara de Carli, Vita, 26 ottobre 2017
 
Asili nido, il costo medio è 300 euro: in Molise i meno cari, in Trentino i più costosi
Secondo un rapporto di Cittadinanzattiva nell'anno scolastico 2017/2018 la tariffa media degli asili nido ammonta a 301 euro; il costo più altro lo si trova in Trentino-Alto Adige con 472 euro mentre il più basso in Molise con 167 euro | Redattore Sociale, 26 ottobre 2017
 
Renault Retail Italia, raggiunta intesa su potenziamento welfare aziendale
Renault Retail Italia e i sindacati hanno raggiunto l'accordo sul welfare aziendale. Il premio di produttività previsto dalla contrattazione integrativa di settore potrà essere convertito in un "Credito Welfare" per l'acquisto di beni e servizi sia in campo educativo, assistenziale, sanitario, sociale o formativo sia per il tempo libero | Conquiste del Lavoro, 25 ottobre 2017
 
60 milioni da Fondazione Crt per il 2018
Il Consiglio d'Indirizzo di Fondazione Crt ha approvato il Documento programmatico previsionale per il 2018 stanziando 60 milioni a sostegno delle Regioni Piemonte e Valle d'Aosta (erano 54 milioni l'anno precedente) | Vita, 25 ottobre 2017
 
Generali Italia e growITup scelgono 3 startup Insurtech dell'Health & Welfare
Amiko, Neuron Guard e Nuvap Prosystem sono le tre startup selezionate da Generali Italia e growITup attraverso la #CallForGrowth per avviare progetti con il gruppo assicurativo nell'ambito dell'health & welfare. Gli obiettivi della collaborazione è rendere più efficienti le operazioni assicurative, erogare servizi non assicurativi in ambito health e validare soluzioni a supporto del welfare aziendale | AffarItaliani, 26 ottobre 2017
 
Welfare aziendale variabile e premiale. Il parere dell’Agenzia delle Entrate
L'Agenzia delle Entrate ha dichiarato che il Credito welfare non concorre a costituire il reddito di lavoro dipendente né ai fini fiscali né ai fini contributivi. È sicuramente un elemento che faciliterà la diffusione del welfare aziendale | Massimiliano Matteucci, FiscoeTasse.com, 26 ottobre 2017
 
Immigrazione: il contributo degli immigrati al fisco supera i 3,2 miliardi
Secondo il Dossier Statistico Immigrazione 2017, curato dal Centro studi e ricerche IDOS con il Centro studi Confronti, nel 2015 gli occupati stranieri il beneficio finanziario assicurato dagli immigrati ai conti pubblici, compreso tra 2,1 e 2,8 miliardi di euro a seconda del metodo di calcolo | La Repubblica, 26 ottobre 2017
 
Pensioni: in 6,3 milioni prendono meno di mille euro al mese
Il 39,1% dei pensionati, ovvero 6,3 milioni di persone, ha un reddito da pensione sotto i mille euro al mese. Lo indica l'Osservatorio dell'Inps, con i dati riferiti al 2016, sottolineando che questa percentuale è in discesa (era la 39,6% nel 2015) per la possibilità di cumulo di più trattamenti pensionistici | La Repubblica, 26 ottobre 2017
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19