povertà minorile

L’accesso a servizi educativi di qualità fin dalla primissima infanzia ha un impatto rilevante sulle opportunità di sviluppo futuro. Dare a tutti i bambini le medesime opportunità di apprendimento, a partire dagli asili nido, permette quindi di evitare l’acuirsi delle disuguaglianze tra famiglie con background socio-economici differenti.
Che Next Generation EU, dedicato alla prossima generazione europea, finisse per finanziare gli asili nido era quasi scontato. Il punto è come, dove e con quale efficacia il nostro Paese sarà in grado di usare quelle risorse attraverso il PNRR. Ne parliamo su Buone Notizie del Corriere della Sera.
Lo abbiamo chiesto a Christian Morabito, ricercatore di Save the Children e collaboratore della Fondazione per gli Studi Progressisti Europei, che ci ha spiegato nascita, sviluppo e prospettive della Raccomandazione approvata dall'Unione Europea
Un'indagine promossa da Con i Bambini ha raccolto opinioni e vissuti di genitori, insegnanti e operatori del Terzo Settore. Solo 3 italiani su 10 hanno un'opinione positiva della DAD.
La discussione sul Recovery Plan potrebbe rappresentare un’opportunità per affrontare alcuni nodi critici sulle questioni di genere? Alcune (e alcuni) pensano di sì
Il libro di Cristiano Gori analizza e racconta come è stato possibile introdurre il Reddito Minimo in Italia, concentrandosi sul ruolo svolto dai differenti attori, sui processi e sulle relazioni che li hanno visti coinvolti