Pillole
Privati / Filantropia d'impresa

Responsabilità sociale: l'impegno delle imprese per le periferie di Milano

Una ricerca condotta da Assolombarda, Fondazione Sodalitas e Fondazione Cariplo indica che il 35% delle aziende dell'area milanese ha realizzato interventi dedicati alla rigenerazione dei quartieri e a rispondere ai bisogni delle comunità
Stampa articolo

I profondi cambiamenti innescati dall’emergenza Covid-19 richiedono un nuovo modello di sviluppo capace di rafforzare inclusione e coesione di fronte all’accentuarsi delle disuguaglianze. In questo senso le grandi città sono un luogo decisivo dove agire per perseguire questo obiettivo, in particolare dedicando attenzione, risorse e impegno alle periferie, che sono la parte più fragile della città dove le disuguaglianze tra le persone sono più evidenti. È questo il tema su cui hanno iniziato a lavorare congiuntamente Assolombarda, Fondazione Sodalitas e Fondazione Cariplo al fine di mobilitare le energie delle imprese del milanese in processi di rigenerazione economica, sociale e ambientale.

Il primo passo di questo percorso condiviso è stata una ricerca curata da Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore sul contributo che le aziende del territorio danno in tal senso. L’analisi, confluita nel Quaderno di Fondazione Cariplo "Responsabilità sociale per la rigenerazione delle periferie", si è focalizzata sugli interventi di riqualificazione territoriale e ha preso in esame 126 imprese, principalmente di grandi (69%) o medie dimensioni (21%), associate ad Assolombarda e/o a Fondazione Sodalitas, e selezionate sulla base di una provata esperienza nell’ambito della Corporate Social Responsibility.

Il primo dato rilevante che emerge dal volume è che il 35% delle imprese interpellate sono impegnate in iniziative di rigenerazione e sviluppo territoriale che sono state attivate negli ultimi 2 anni. L’inchiesta individua, tra le altre cose, i bisogni "consolidati" verso cui sono stati realizzati interventi – ma anche quelli "calanti" e quelli "trascurati" – e l’avvio di eventuali collaborazioni con attori del territorio per la realizzazione dei progetti di rigenerazione e riqualificazione. Il documento rileva anche l’interesse a sostenere future iniziative e la modalità che si intende adottare per realizzare interventi. Il Quaderno dà, inoltre, evidenza di alcune esperienze concrete realizzate da importanti attori attivi sul territorio milanese. In particolare, sono stati presi in considerazione i progetti che hanno come obiettivo la promozione di azioni di rigenerazione urbana finalizzate a riattivare cultura e socialità nelle periferie milanesi e nell’hinterland.


Per approfondire

Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore (2021), Responsabilità sociale per la rigenerazione delle periferie, Quaderni dell’Osservatorio, Fondazione Cariplo, n. 36.