Rassegna Stampa
Privati / Aziende

Welfare aziendale, la Provincia di Rimini promuove un bando per sostenere le imprese

I contributi supporteranno le aziende che attivano progetti a sostegno della conciliazione vita-lavoro e del benessere dei lavoratori e delle lavoratrici
Stampa articolo

Martedì 13 aprile è sato presentato a Rimini un bando rivolto alle imprese e finalizzato a promuovere azioni di welfare aziendale. L’iniziativa è stata promossa dall’Ufficio delle Pari Opportunità della Provincia di Rimini all’interno del progetto “Lavoro! Libere tutte”. Il bando prevede un sostegno economico per le imprese che implementeranno misure e interventi di conciliazione vita-lavoro e legate al benessere delle lavoratrici e dei lavoratori.

Potranno partecipare entro il 15 maggio tutte le imprese registrate alla Camera di Commercio e agli studi professionali della Provincia di Rimini. È necessario che abbiano almeno il 40% del personale dipendente costituito da donne, che siano in regola con i versamenti contributivi (DURC) e che abbiano la capienza nel regime “de minimis”; infine, non devono avere forniture e servizi in essere con la Provincia di Rimini.

Sono previsti contributi fino a 1.500 euro per progetti di tirocinio e 1.000 euro per proposte riguardanti l’attivazione di servizi o azioni positive. Tra le varie, ad esempio, ci sono i servizi per l’infanzia ed educativi, i servizi per la facilitazione di impegni domestici, l’assistenza domiciliare per familiari non autosufficienti e i tirocini attivati per donne vittime di violenza.


Per maggiori informazioni e partecipare al bando