< 1 ' di lettura
Stampa articolo

Durante i giorni del lockdown Giulia Galera ha realizzato una inchiesta su come il nostro sistema sanitario e sociosanitario stava affrontando l’emergenza Covid. La ricercatrice di Euricse ha intervistato operatori e dirigenti sanitari, responsabili di soggetti pubblici e di Terzo settore, annotando, confrontando e rielaborando le loro opinioni; ha raccolto e ordinato l’imponente mole di contributi pubblicati in queste settimane sul tema. In sostanza si tratta di un tentativo di costruzione, attraverso l’intelligenza collettiva, di quanto la crisi Covid sta insegnando al nostro sistema sanitario e del ruolo che il Terzo settore potrebbe avere nelle sue future evoluzioni. Ne è nato un originale lavoro, con tutti i pregi e i limiti derivanti dal suo carattere instant, che Impresa Sociale ha pubblicato unitamente al numero 2/2020.

L’articolo si basa su una breve rassegna della letteratura e su 28 interviste semi-strutturate a testimoni privilegiati principalmente tramite telefono o video-chiamata, realizzate tra marzo e maggio 2020. Sono stati intervistati: medici ospedalieri, infermieri, medici di base, biologi, dirigenti sanitari e consulenti implicati nella programmazione sanitaria, dirigenti comunali e rappresentanti di organizzazioni e reti di Terzo settore.

Il lavoro non valorizza pienamente la ricchezza del pensiero espresso dagli osservatori privilegiati intervisti (identificati nel testo con un codice); è strutturato come sintetica rassegna di pareri, spesso contrastanti, rispetto ai quali l’autrice aggiunge il proprio punto di vista, rimanendo, pertanto, la sola responsabile di quanto rielaborato nel testo.

L’inchiesta completa è disponibile sul sito di Impresa Sociale