< 1 ' di lettura
Stampa articolo

0 false 14 18 pt 18 pt 0 0 false false false /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:"Times New Roman"; mso-ascii-font-family:Cambria; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Cambria; mso-hansi-theme-font:minor-latin;}

 Il quarto capitolo del Secondo Rapporto sul secondo welfare in Italia è dedicato alla mutualità. La domanda di prestazioni sanitarie in Italia risulta in continuo aumento a causa dei recenti cambiamenti socio-culturali ed economici e a fronte di una maggiore consapevolezza dei cittadini in merito alla necessità di preservare la propria salute. Per quest appare necessario avviare una proficua collaborazione tra soggetti pubblici e privati (associazionismo, terzo settore, enti for profit…) per l’elaborazione e la realizzazione di proposte di assistenza sanitaria integrativa tese a soddisfare i nuovi bisogni emergenti. Poiché le Società di mutuo soccorso (Sms) ricoprono un ruolo rilevante nella costruzione del welfare sussidiario, dato il forte legame con il territorio e per la loro disponibilità a creare reti e collaborazioni a livello locale, il capitolo fornisce una panoramica sulla mutualità sanitaria, inserendola nel contesto complessivo del Sistema sanitario nazionale e mostrando come si tratti di un’offerta sanitaria davvero integrativa. Oltre all’inquadramento storico e normativo, il capitolo offre approfondimenti sulla mutualità nel contesto europeo, la mutualità mediata, la collaborazione con il mondo della cooperazione sociale, l’integrazione tra Mutuo Soccorso e Credito Cooperativo, l’implementazione di progetti di mutualità territoriale dedicata svolti in collaborazione con Fondazioni non profit, il rapporto con le Istituzioni ed gli Enti pubblici regionali.