Pillole
Privati / Investire nel sociale

Tangible, un’azienda digitale che favorisce la responsabilità sociale

L'azienda, che promuove prodotti digitali, è diventata una società Benefit. Il suo obiettivo è quello di creare un impatto sociale positivo per le imprese clienti e le persone.
Stampa articolo

Tangible è un’azienda che progetta prodotti e servizi digitali che puntano a generare impatto positivo per le imprese clienti, ma soprattutto per le persone che li utilizzano e per l’ecosistema in cui sono integrati. Nell’ambito del digitale, infatti, l’azienda mira a erogare prodotti e servizi basandosi su una visione inclusiva, misurata attraverso parametri definiti.

Ad esempio, su tutti i progetti promossi da Tangible sono condotti test sui servizi per far sì che questi siano utilizzabili da utenti ipo o non-vedenti; inoltre è necessario adottare un linguaggio inclusivo che valorizzi e rappresenti le pluralità.

Partendo dal desiderio di unire la responsabilità sociale al business aziendale, Tangible ha recentemente concretizzato un nuovo passo. “Sono 17 anni che siamo sul mercato, abbiamo cambiato pelle ma non linea di pensiero – racconta Ilaria Mauric, socia e Head of Design di Tangible – negli ultimi anni si sono delineati forti e chiari obiettivi ben precisi. Avvicinandoci alla maggiore età, abbiamo sentito crescere il bisogno di avviare un percorso che ci aiutasse ad assumerci alcuni impegni formali, oggi abbiamo raggiunto il primo step di essere una società Benefit”. Uno dei prossimi step annunciati dall’azienda sarà, entro il 2025, diventare un’azienda 100% green.

L’esperienza di Tangible mostra come promuovere un’innovazione che favorisca l’inclusione sociale ripaga l’investimento. La progettazione di flussi informativi, infatti, quando viene fatta partendo dalle necessità delle persone ha la possibilità di veicolare le informazioni in maniera trasparente rimuovendo le barriere di accesso.