ZEROSEI /
Il progetto "La Città in Crescita"
A Salerno, grazie al sostegno di Fondazione Banco di Napoli per l'Assistenza all'infanzia e diversi stakeholder territoriali, si lavorerà per costruire e mantenere "Comunità Educanti" nella fascia zero-sei
"La Città in Crescita" è un progetto promosso nella città di Salerno, grazie al sostegno di Fondazione Banco di Napoli per l'Assistenza all'infanzia, con l'obiettivo di attivare e mantenere reti che possano divenire “Comunità Educanti” nell'ambito dello zero-sei. Il progetto riunisce diversi stakeholder locali e nazionali che intendono così promuovere la responsabilità educativa della cittadinanza per creare servizi sempre più rispondenti ai reali bisogni del territorio


Obiettivi

L'intento de "La Città in Crescita" è di favorire l’incontro e la collaborazione della comunità della città di Salerno coinvolgendola nella elaborazione di servizi in favore dei bambini nella fascia 0-6 anni. Il progetto si propone in particolare di:
  •  avviare un processo di ascolto degli educatori, degli insegnanti, dei genitori e degli altri stakeholder territoriali, attraverso l’organizzazione di focus group;
  • promuovere incontri formativi e di confronto tra esperti nazionali e i diversi attori sociali del territorio,che possano rafforzare la comunità nell’analisi dei bisogni sociali e lo stato dei servizi per l’area zero-sei;
  • realizzare un percorso di coinvolgimento attivo della comunità, al fine di individuare interventi/servizi di sostegno al benessere psico-fisico e relazionale dei bambini e all’attività genitoriale;
  • offrire un contributo di carattere metodologico sul tema dell'analisi dei bisogni sociali e la co-progettazione territoriale, definendo una modellizzazione del Sistema Integrato 0-6 anni per Salerno, che potrebbe essere successivamente replicato sul territorio nazionale.


Azioni e attività previste

Per raggiungere questi obiettivi sono state individuate diverse azioni ed attività. 
 
Focus Tematico 0-6 anni: luogo virtuale di informazione e confronto a livello sia locale che nazionale, dove saranno messi a disposizione paper ed articoli prodotti dalla comunità educante e da altre fonti qualificate. L'obiettivo del Focus ZeroSei non è solo quello approfondire e raccontare l'esperienza salernitana, ma anche di diventare un luogo di confronto aperto a tutti coloro che su altri territori a livello nazionale si occupano dell'area zero-sei. 
 
Incontri con gli esperti: sarà proposto un percorso formativo volto a creare e rafforzare le competenze degli stakeholder per la realizzazione di una Comunità Educante 0-6 anni sul territorio di Salerno, attraverso la conoscenza e l’approfondimento di esperienze positive sviluppate a livello regionale, nazionale e internazionale. Qui è disponibile l'elenco completo degli incontri previsti.
 
Laboratorio di progettazione sociale partecipata: i rappresentanti della Comunità Educante 0-6 progetteranno contenuti e spazi di un servizio di continuità educativa 0-6 rivolto ai bambini e alle loro famiglie secondo un’ottica di welfare generativo. 
 
Modellizzazione dell’intervento tramite una ricerca sul campo: le attività previste saranno oggetto di monitoraggio e analisi durante il loro dipanarsi grazie all'ausilio dell'Osservatorio Politiche Sociali dell’Università di Salerno. In particolare, nella fase di avvio della ricerca è prevista la realizzazione di 8 focus group su 4 aree territoriali significative della Città di Salerno (Mariconda, Pastena, Centro storico, Zone collinari) che coinvolgeranno: utenti dei servizi coinvolti nella ricerca (genitori), sui temi delle problematiche dell’infanzia, delle caratteristiche dei minori afferenti ai servizi coinvolti, dei bisogni degli stessi; esperti nel campo dell’intervento per la prima infanzia; educatori dei nidi ed insegnanti della scuola per l’infanzia; dirigenti scolastici e coordinatori dei servizi; rappresentanti del mondo istituzionale e delle associazioni territoriali.


Chi sarà coinvolto nel progetto

Il progetto prevede di coinvolgere direttamente:

  • Professionisti nel settore dell’educazione alla prima infanzia ed all’infanzia che lavorano negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia del comune di Salerno;
  • Direzione Asili Nido Comune di Salerno;
  • Assessorato Politiche Sociali del Comune di Salerno; l'Assessorato Pubblica Istruzione del Comune di Salerno;
  • Ambito Sociale S5;
  • Rappresentanti delle assemblee e delle associazioni dei genitori;
  • Realtà associative e di volontariato che realizzano attività a favore dei bambini nella fascia 0-6 anni.

Indirettamente saranno quindi coinvolti i bambini e le famiglie che frequentano i nidi e le scuole dell’infanzia di Salerno.


Partner del progetto

I partner del progetto sono La Città della Luna Cooperativa SocialePercorsi di secondo welfare e l'Osservatorio politiche sociali del Dipartimento di Studi Politici e Sociali dell'Università degli studi di Salerno, che si occuperà del percorso di ascolto,di animazione territoriale,di modellizzazione e di valutazione delle esperienze attivate per favorirne la sostenibilità e l'esportabilità in altri contesti. L'iniziativa è realizzata in collaborazione con il Consorzio La Rada e il Gruppo Cooperativo CGM e il sostegno della Fondazione Banco di Napoli per l'Assistenza all'infanzia.

 

 

Questa pagina è parte del Focus ZeroSei, realizzato da Percorsi di secondo welfare grazie al contributo della Fondazione Banco di Napoli per l'Assistenza all'Infanzia e dell'Assessorato all'Istruzione Politiche Sociali e Politiche Giovanili della Regione Campania