RAPPORTI / Terzo Rapporto 2W
Il mondo assicurativo. Prestazioni, sinergie e prospettive in un'ottica di secondo welfare
Terzo Capitolo del Terzo Rapporto sul secondo welfare
21 novembre 2017

Il mondo assicurativo, in qualità di soggetto privato che eroga servizi a tutela dei rischi, è tra gli stakeholder che agiscono in complementarietà alle politiche sociali. Inoltre nel progressivo trasferimento dei rischi dallo Stato agli individui, esso non riveste solo il compito di erogare servizi ma anche di diffondere la cultura della prevenzione del rischio. Il capitolo analizza il ruolo che il mondo assicurativo ha assunto come soggetto di secondo welfare, nella duplice veste di operatore sul Mercato e di erogatore di servizi per i dipendenti delle imprese assicuratrici stesse. Nella prima accezione, le novità legislative in tema di welfare aziendale hanno reso le assicurazioni interlocutrici fondamentali nella gestione dei piani di welfare, in particolare rispetto alle sfere della sanità integrativa e della non autosufficienza. Rispetto alle iniziative di welfare aziendale destinate ai propri dipendenti le imprese assicuratrici si dimostrano attive – e a tratti innovative – rispetto a numerose misure adottate a livello di CCNL e CIA.  Dallo studio svolto, il mondo assicurativo emerge dunque come soggetto consapevole del proprio posizionamento tra i soggetti di secondo welfare e intento nel rafforzare il proprio ruolo di player nel Mercato degli operatori che offrono servizi e prestazioni di welfare aziendale.


The world of insurance. Performance, synergies and prospects in the perspective of second welfare

The chapter focuses on the role of insurance companies as private entities providing risk protection services while acting in complementarity with social policies: considering the progressive transfer of risks from the State to individuals, they not only have the task of delivering services, but also that of spreading the culture of risk prevention. The chapter analyzes the impact of the insurance sector within the second welfare, in its dual role of market operator and, at the same time, of provider of welfare benefits to its own employees. Concerning their role as market players, legislative innovations in the area of occupational welfare have made insurances key interlocutors in the management of welfare plans, particularly in the fields of healthcare and long-term care. With respect to the provision of benefits to their employees, insurance companies are showing to be both active and innovative, as witnessed by the numerous measures introduced through the sector’s national collective agreement and company-level bargaining. Against this background, the insurance world emerges as conscious of its responsibility within the second welfare, as well as focused on strengthening its role as a market player within the providers offering occupational welfare services.