TERZO SETTORE /
Filantropia, responsabilità sociale e secondo welfare: parte ''L'Italia che fa'', il nuovo programma di Rai2
L'approfondimento, che va in onda dal lunedì al venerdì a partire dalle 16.10, porta sul piccolo schermo storie di imprese e organizzazioni virtuose attive nel nostro Paese
04 giugno 2020

Da lunedì 1 giugno è iniziato su Rai2 "L'Italia che fa", un nuovo programma dedicato al mondo della filantropia, della responsabilità sociale d'impresa e del secondo welfare. Dal lunedì al venerdì, a partire dalle 16.10, l'approfondimento condotto da Veronica Maya racconterà come le aziende e le organizzazioni del nostro Paese stanno investendo nel campo della sostenibilità ambientale e sociale. Il progetto quindi porterà sul piccolo schermo progetti e storie di persone ed enti non profit che già prima dell’emergenza Covid-19 erano impegnati per il bene comune, in servizi verso le categorie fragili o in iniziative innovative, cercando di sostenerle e aiutandole a realizzare i loro progetti, a reagire.

Ogni settimana saranno presentate quattro storie di comunità locali che si racconteranno, coinvolgendo le persone da casa, gli attori e i beneficiari dei progetti su diversi fronti: chi si occupa di bambini, chi di anziani, chi di cultura, di educazione, di ambiente. Con approfondimenti attraverso video-racconti, collegamenti, interventi e interviste in studio, conosceremo meglio l'attività e le vicende dei protagonisti che vivono, lavorano, partecipano nella comunità. L'obiettivo del programma è quindi quello di raccontare le collaborazioni tra persone, istituzioni, aziende e Terzo Settore, affrontando tematiche e situazioni che toccano da vicino il quotidiano di ogni famiglia con problematiche da affrontare con impegno, fiducia, passione, professionalità e con uno sguardo verso il futuro.

Il progetto è nato grazie alla partnership tra Libero Produzioni Televisive, Rai Pubblicità, Fondazione Cariplo e Fondazione EY Italia Onlus e grazie all’impegno di molte fondazioni di origine bancaria italiane e organizzazioni non profit tra cui Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Forlì, Fondazione di Modena, Impresa Sociale Con i Bambini, Fondazione CON IL SUD, Fondazione Carispezia, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Progetto AGER-AGroalimentare e Ricerca e ActionAid Italia.

"Le comunità sono luoghi unici di relazione e di generazione di valore, capaci di intercettare e rispondere in modo capillare ai bisogni delle persone" ha dichiarato Giovanni FostiPresidente di Fondazione Cariplo, in occasione dell'avvio del programma. "La ripartenza a cui siamo chiamati oggi passa attraverso le comunità: persone, associazioni ed enti che si attivano per creare una società più coesa. La Fondazione è parte di questa dinamica sul territorio e offre alle comunità il proprio contributo di presenza, di idee e di progettualità per aggregare tutti quei soggetti che insieme possono lavorare per costruire il nostro futuro".

 


Welfare aziendale, territorio e comunità: il numero speciale di Rivista Solidea

Quando la coprogettazione è un falso amico

Superiamo i bandi tradizionali: una nuova strada per la filantropia post Coronavirus