Carcere, lavoro e impresa sociale. Verso una effettiva rieducazione dei detenuti?
In questo articolo uscito per la rivista Impresa Sociale si approfondisce il tema del lavoro penitenziario e si analizza il ruolo delle imprese sociali nella riabilitazione dei detenuti. Dato l'elevato tasso di recidiva nel nostro Paese, i progetti di reinserimento degli ex detenuti e di lavoro all'interno dei carceri portati avanti dalle imprese sociali possono avere un valore sociale ed economico rilevante.
 
La storia delle due Sara e il mutualismo americano
Il mutualismo ha una finalità sociale che risponde ai problemi di una comunità mentre garantisce sostenibilità finanziaria e prospettive di lungo periodo ai singoli. Nel libro "Mutualism: Building the Next Economy from the Ground Up", Sara Horowitz racconta come questa modalità può essere un modello per gestire i cambiamenti in corso, rafforzare i legami comunitari e creare ecosistemi scalabili socializzando bisogni e risposte.
 
Sfide e opportunità della digitalizzazione: se nel parla nel nuovo numero di Rivista Solidea
Rivista Solidea, pubblicazione promossa dall'omonima Società di mutuo soccorso e parte del network del nostro Laboratorio, ha dedicato il primo numero del 2021 a una delle questioni centrali del dibattito attuale: la digitalizzazione. Il volume vuole riflettere sulle opportunità dei nuovi strumenti digitali per il welfare e l'innovazione sociale, ma anche sui rischi legati al digital divide, allo smart wokring "emergenziale" e alla DAD.
 
Tra nuove diseguaglianze e nuove solidarietà: la mutualità integrativa sanitaria
Giovedì 8 aprile si è svolto un convegno dedicato alla mutualità integrativa sanitaria. Nel corso dell'evento, promosso dal Fondo Solideo in occasione del decimo anniversario della sua attività, Franca Maino e Orlando De Gregorio hanno presentato il nostro position paper "APRIRSI per ritornare al futuro: le Società di Mutuo Soccorso di fronte alle sfide della sanità integrativa". È disponibile la registrazione dell'evento.
 
Il valore del lavoro al centro del progetto VALI di Fondazione Cariparo
VALI - Valore Autonomia Lavoro Inclusione grazie a un approccio innovativo supporterà le persone disoccupate nella ricerca fattiva di una occupazione e, contemporaneamente, le accompagnerà in percorsi per aiutarle a superare le condizioni di disagio determinate dalla mancanza di lavoro. Per realizzare il progetto la Fondazione si avvarrà di un'ampia rete di partner territoriali e stanzierà 3 milioni di euro.
 
Le reti solidali riempiono il vuoto lasciato dallo stato in Italia
In tutto il mondo le disparità sociali che già erano evidenti si sono accentuate a causa dell’impatto della pandemia. A Bologna sono varie le reti che si sono riorganizzate per venire incontro a queste ulteriori necessità, cercando di colmare i limiti del sistema assistenziale italiano | Sarah Gainsforth, Internazionale, 29 marzo 2021
 
Perché le Fondazioni non possono (più) fare a meno dei dati
La Fondazione CRC ha avviato una mappatura degli Open Data disponibili nella Provincia di Cuneo al fine di migliorare gli interventi realizzati a livello locale. Si tratta di una conferma della crescente rilevanza dei dati e della loro accessibilità anche per le organizzazioni filantropiche, che sono sempre più interessate ad avere informazioni aggiornate che possano guidare le proprie strategie.
 
Parte il percorso di form-azione sul welfare aziendale territoriale in provincia di Siena
Dopo la pubblicazione del Rapporto "Un welfare aziendale 'a filiera corta'. Attuale sviluppo e possibili evoluzioni in provincia di Siena" la collaborazione tra Fondazione MPS e Percorsi di secondo welfare prosegue con un un ciclo di incontri laboratoriali rivolti agli stakeholder del territorio. L'obiettivo è approfondire con parti sociali e organizzazioni del Terzo Settore le opportunità legate alle iniziative di welfare aziendale territoriale.
 
Social welfare district, la nuova piattaforma di servizi per Padova
A Padova è stato avviato il progetto Social welfare district, nato dalla collaborazione tra Comune di Padova, Centro di servizio per il volontariato di Padova e Rovigo e Human Foundation. Verranno create una piattaforma digitale e uno sportello fisico dove potranno convergere le proposte e le richieste di progetti innovativi di valore | Redattore Sociale, 31 marzo 2021
 
Sviluppo sostenibile: arriva la "call to podcast" per immaginare il futuro
Raccontare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell'ONU proponendo storie concrete attraverso lo strumento del podcast. È lo scopo del nuovo progetto “17 storie per il 2030” promosso da Fondazione Unipolis e Podcastory e con il Patrocinio dell’ASviS, l'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.
 
Povertà in Lombardia: il sostegno di Fondazione Cariplo e ACSM AGAM
Fondazione Cariplo e la multiutility ACSM AGAM hanno siglato un accordo per sostenere economicamente diversi interventi di contrasto alla povertà sulle province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Sondrio e Varese. Il progetto verrà concretizzato attraverso un’alleanza strategica triennale che coinvolgerà anche le Fondazioni di comunità di questi territori.
 
Come valutare un'impresa sociale?
I bilanci sono una fonte di informazioni preziosa, ma gli indicatori che se ne traggono per valutare e comprendere un'impresa sociale non possono essere gli stessi che utilizziamo per un'azienda for profit. È il tema del nuovo numero di Impresa Sociale, rivista parte del network di Secondo Welfare, che nella prima pubblicazione dell'anno apre una riflessione, sia teorica sia fondata su dati empirici, che mira a ripensare gli strumenti necessari a fare valutazione.
 
Far crescere l’affido in Italia in aiuto a bambini e famiglie vulnerabili
L'Albero della Vita è una Onlus che da oltre 15 anni si occupa di accoglienza e sostegno a minori e famiglie vulnerabili. Recentemente ha pubblicato il volume "Due famiglie per crescere", dedicato ai temi della protezione e della tutela dell'infanzia attraverso lo strumento dell'affido. Alla stesura del libro, accessibile gratuitamente online, hanno partecipato 35 esperti di ricerche, pratiche e politiche pubbliche sull'affido.
 
Se le aziende ''adottano'' le buone pratiche del non profit
Valorizzare e diffondere le buone pratiche realizzate dalle associazioni non profit italiane in questo lungo periodo di emergenza. È questo l'obiettivo del progetto "Adotta una Buona Pratica" che, grazie al contributo diretto di imprese private, intende diffondere le iniziative più interessanti promosse dal mondo del Terzo Settore come reazione alle crisi sanitaria, economica e sociale.
 
Countdown per il Terzo settore: il Registro unico debutta il 21 aprile
Il Registro unico nazionale del Terzo settore, previsto dalla riforma del Terzo settore, punta ad essere attivo dal 21 aprile | Valentina Melis, Il Sole 24 Ore, 15 marzo 2021
 
L'economia sociale in Italia: le proposte di Euricse per il PNRR
Euricse, centro di ricerca internazionale sull’impresa cooperativa e sociale, ha redatto un position paper con 8 proposte per un PNRR improntato alla sostenibilità sociale e ambientale. Il documento sarà presentato giovedì 18 marzo alle 10.30 nel corso di un webinar che si terrà a Roma, nella sede del Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro
 
A Torino c'è un emporio sociale dove i vestiti sono uno strumento di inclusione
Nel cuore di Torino ha sede ABITO, un progetto promosso dalla Società San Vincenzo de Paoli. All'interno di ABITO si trovano un emporio, dove si scambiano e rigenerano vestiti poi distribuiti gratuitamente a persone a basso reddito, e una sartoria sociale, in cui si trasformano gli abiti e si offrono corsi di cucito per chi è senza occupazione. Una fucina di idee innovative per affrontare bisogni sociali vecchi e nuovi.
 
Povertà educativa: 6 milioni di euro per colmare il gap digitale sui territori lombardi più colpiti dalla pandemia
Fondazione Cariplo e l'impresa sociale Con i Bambini hanno deciso di sostenere congiuntamente tre progetti di sistema volti a contrastare la povertà educativa e digitale realizzati dalle Fondazioni di Comunità di Brescia, Bergamo e Lodi con la collaborazione di oltre 100 partner pubblici e privati. Secondo i promotori, grazie a uno stanziamento 6 milioni di euro, i progetti andranno a intercettare complessivamente 32.000 minori in condizione di fragilità.
 
Aiutare chi aiuta: 22 progetti a sostegno delle nuove fragilità
Per fronteggiare la crisi economica, sociale e sanitaria che stiamo vivendo, Intesa Sanpaolo e Caritas Italiana hanno deciso di siglare l'accordo "Aiutare chi aiuta: un sostegno alle nuove fragilità" a sostegno di ventidue progetti realizzati da alcune Diocesi che sono impegnate per colmare le esigenze sociali dei propri territori.
 
Riforma in Movimento: ancora pochi giorni per partecipare alla ricerca
Il Presidente dell’Osservatorio Terzjus Luigi Bobba, con una comunicazione video diretta a tutti gli enti del Terzo Settore, ha rilanciato il progetto di ricerca "Riforma in Movimento", realizzato da Terzjus in collaborazione con Italia non profit. L'iniziativa, che ha lo scopo di raccogliere la voce di chi ogni giorno si confronta con i bisogni sociali, ha già raggiunto le 1000 adesioni. C'è ancora qualche giorno per partecipare visto che si chiuderà il 19 marzo.