POVERTÀ E INCLUSIONE /
Bando Nuove Generazioni: approvati 83 progetti
In totale saranno stanzianti 66 milioni di euro per contrastare la povertà educativa minorile nella fascia 5-14 anni
02 luglio 2018

Giovedì 28 giugno l'impresa sociale "Con i bambini" ha diffuso i dati relativi al bando Nuove Generazioni (5-14 anni). L'iniziativa è tra quelle promosse dal Fondo Nazionale per il contrasto della povertà educativa minorile.

Il Fondo è nato nel 2016 da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo e intende contrastare le povertà educativa, un fenomeno che impedisci a bambini e giovani di usufruire di attività formative, ricreative, culturali e sportive e di sviluppare appieno il proprio potenziale. Il Fondo ha già finanziato 133 progetti legati al bando Prima Infanzia (0-6) e 86 iniziative afferenti al bando Adolescenza (11-17 anni).

Il bando Nuove Generazioni, rivolto alla fascia di età 5-14 anni, è il terzo lanciato da Con i bambini e si appresta ad entrare nella fase di implementazione. Il percorso di valutazione ha permesso di selezionare, tra i 432 progetti presentati, le 83 iniziative più significative. Sono 68 le iniziative che saranno realizzate a livello regionale, mentre 15 coinvolgeranno più territori regionali. Più di settemila i partner coinvolti tra organizzazioni del Terzo Settore, istituti scolastici, enti pubblici. I progetti sostenuti avranno a disposizione una piattaforma online dove raccontare le proprie esperienze e condividere le buone pratiche.

Il bando garantisce un finanziamento di circa 66 milioni di euro, mentre il Fondo finanzierà complessivamente interventi per 360 milioni di euro nel corso dei tre anni di sperimentazione.

"Con i bambini"
, che ha recentemente presentato il suo primo Bilancio, sta dando attuazione al Fondo anche attraverso una manifestazione itinerante chiamata "Tutta un'altra storia" volta a stimolare la riflessione dei territori sui temi della povertà educativa, delle periferie e delle comunità educanti. Nel corso degli incontri sono anche stati presentati i progetti regionali finanziati dal Fondo (qui i nostri approfondimenti sulle tappe di Torino, Reggio Emilia, Milano, Napoli, Brindisi e Catania).

 


Scommettere sul Sud e sui bambini: l'unico azzardo possibile

A Catania un consiglio comunale "Con i bambini"

Al bando le povertà! Cariplo invita Milano a trovare "ricette di quartiere" per contrastare la povertà