PRIMO WELFARE /
L'Italia che invecchia senza cure
Corriere della Sera, 27 dicembre 2018

Troppi anziani lasciati soli e senza assistenza. Troppi over 65 dimenticati. Impossibile per migliaia di loro accedere alle cure o essere seguiti in modo adeguato da medici e infermieri. Colpa del sovraffollamento e della carenza strutturale di posti letto negli ospedali. È una fotografia preoccupante quella scattata dal Rapporto Oasi 2018, l’ultimo studio presentato dal Centro di ricerche sulla gestione dell’assistenza sanitaria e sociale dell’Università Bocconi di Milano (Cergas).

Il dato evidente è che siamo un Paese sempre più vecchio ma ancora non siamo in grado di fornire assistenza in modo continuativo a chi ha superato l’età della pensione. Secondo il report oggi il Servizio sanitario nazionale riesce a coprire appena il 32% del fabbisogno complessivo. Con criticità importanti quando si parla di anziani, tra i soggetti più fragili in termini di salute.


L'Italia che invecchia senza cure
Corriere della Sera, 27 dicembre 2018