TERZO SETTORE / Fondazioni
Microcredito per l’Italia sbarca anche in Toscana
In collaborazione con la Fondazione Raggio di Luce, MxIT lancia un concorso per selezionare idee imprenditoriali innovative
02 ottobre 2014

Nel gennaio scorso vi abbiamo raccontato dello sviluppo di Microcredito per l’Italia, impresa sociale promossa da Etimos Foundation che si è posta l’obiettivo di permettere l'accesso al credito a coloro i quali sono normalmente esclusi o respinti dai circuiti bancari tradizionali. A fronte dei buoni risultati ottenuti in Abruzzo, Emilia, Lazio, Lombardia e Veneto – 1.000 finanziamenti complessivi e un volume di erogazioni superiore ai 25 milioni di euro – MxIT ha scelto di allargare il proprio ambito di attività sbarcando anche in Toscana, dove ha stretto una partnership con la Fondazione Un Raggio di Luce.


Un concorso dedicato alla microimpresa e all’imprenditoria sociale

Il primo atto di questa collaborazione consiste nel lancio di un concorso di idee dedicato alla creazione d’impresa, con una particolare attenzione ai settori dell’impresa sociale e della microimpresa, nelle province di Prato, Pistoia, Lucca e Massa Carrara. L’obiettivo principale dell’iniziativa è quello di rispondere al bisogno di lavoro e di rilancio dell’occupazione e, nel contempo, orientare l’economia locale verso forme d’impresa più attente alla comunità, al territorio e alla salvaguardia dell’ambiente.

Il modello sviluppato in questo senso rappresenta un’interessante sperimentazione: una forma di erogazione diretta dei finanziamenti che supera il tradizionale schema basato sulla costituzione di un fondo di garanzia e sul coinvolgimento del sistema bancario per l’erogazione finale delle risorse. La scelta di questo approccio, più diretto, è riconducibile alla volontà di MxIT andare incontro nella maniera più veloce ed efficace possibile ai bisogni di chi fino ad oggi ha avuto difficoltà ad accedere al credito.


Cosa prevede il concorso

Il concorso prevede la selezione di idee imprenditoriali innovative e sostenibili che oltre ad essere finanziate economicamente – grazie a un plafond di 500.000 euro messo a disposizione da Fondazione Un Raggio di Luce – saranno accompagnate in un articolato percorso di strutturazione e realizzazione (o ampliamento) dell’idea di business. Destinatarie dell’iniziativa sono:

• microimprese, cooperative ed imprese sociali in fase di avvio o esistenti da non più di 48 mesi
• imprese sociali ex lege già costituite, anche da più di 48 mesi, o in fase di costituzione aventi qualsiasi forma giuridica.

Nello specifico le imprese partecipanti – che devono aver sede nelle province di Prato, Pistoia, Lucca o Massa Carrara – avranno la possibilità di accedere al credito attraverso l’erogazione diretta di un finanziamento da parte di Microcredito per l’Italia per un importo massimo di 25.000 euro e senza alcuna richiesta di garanzie patrimoniali. Oltre al credito, come sottolineato più sopra, è previsto un percorso di accompagnamento alla creazione d’impresa articolato a più livelli: analisi dell’idea imprenditoriale, predisposizione del business plan, valutazione aspetti gestionali ed economici, elementi di marketing, analisi della concorrenza e strumenti di comunicazione, monitoraggio e supporto post erogazione. Il limite per presentare la propria domanda di partecipazione, inizialmente fissato il 1° ottobre al 30 novembre, è stato prorogato fino al 31 dicembre 2014. Per maggiori informazioni clicca qui.


Riferimenti

Microcredito per l’Italia

Come partecipare al concorso

Fondazione Un Raggio di Luce 


Potrebbe interessarti anche:

Etimos Foundation e il microcredito a misura di Italia

Microcredito a Milano: come va la Fondazione Welfare Ambrosiano?

 

Torna all'inizio

 
NON compilare questo campo