RAPPORTI / Quinto Rapporto 2W
Come sta cambiando il welfare italiano di fronte al Covid-19?
Il 15 dicembre Percorsi di secondo welfare organizza l'incontro “Più bisogni, quali risorse?” per approfondire le sfide della pandemia al nostro sistema sociale. Parteciperanno Francesco Profumo, Tiziano Treu e Livia Turco
13 dicembre 2020

Nell’autunno del 2021 sarà presentato il Quinto Rapporto sul secondo welfare in Italia, documento che raccoglierà le principali ricerche condotte nel biennio 2020-2021 dal nostro Laboratorio, che da quasi un decennio analizza e racconta i cambiamenti in atto nel sistema sociale del nostro Paese. 

Al fine di rendere più ricche e approfondite le analisi che confluiranno nel Rapporto, stiamo realizzando un percorso di ricerca che coinvolge organizzazioni del Terzo Settore, enti filantropici, imprese, parti sociali e attori pubblici che a vario titolo operano nel campo delle politiche sociali. L’obiettivo, anche grazie al loro contributo, è realizzare un Rapporto di ricerca in grado di descrivere la complessità del presente, che aiuti ad approfondire le grandi sfide imposte dalla pandemia di Covid-19 al nostro welfare e identificare come affrontarle in maniera efficace. In questo senso, tra ottobre e novembre sono stati organizzati tre Focus Group con operatori, esperti e studiosi che si sono confrontati su altrettanti temi cruciali: filantropiawelfare aziendale e welfare di prossimità.  

La prossima tappa di questo percorso sarà l'incontro pubblico "Più bisogni, quali risorse? Le sfide del secondo welfare di fronte alla pandemia", che si svolgerà martedì 15 dicembre alle ore 15.00. L'evento sarà aperto da Franca Maino, direttrice di Percorsi di secondo welfare e docente dell’Università degli Studi di Milano, che approfondirà i temi e le principali dinamiche emerse nei citati Focus Group. Seguirà una tavola rotonda a cui parteciperanno Francesco Profumo, Presidente dell’ACRI, Tiziano Treu, Presidente del CNEL, e Livia Turco, Presidente della Fondazione Nilde Iotti. L'evento sarà concluso da Maurizio FerreraScientific Supervisor di Percorsi di secondo welfare e docente dell’Università degli Studi di Milano, con un intervento sui rischi presenti e le sfide future per il welfare italiano. L'incontro sarà moderato da Alberto Puliafito, giornalista e Direttore di Slow News.
 


"Più bisogni, quali risorse?" si svolgerà sulla piattaforma Zoom e sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook e sul sito di Secondo Welfare. 
 

 


Advocacy, piattaforme e sperimentazione: dove va la filantropia italiana

Integrazione pubblico-privato e apertura ai territori: le sfide per il welfare aziendale

Co-progettazione, società civile e partnership pubblico-privato: come cambiare il paradigma del welfare di prossimità