PRIMO WELFARE /
Unione europea del Welfare: oltre la metà degli europei preoccupati per il futuro
Irene Giuntella, Il Sole 24 Ore, 9 novembre 2015
10 novembre 2015

La pensione e i servizi per la terza età preoccupano i cittadini UE: è quanto emerge da un sondaggio sul futuro del welfare condotto da sette diversi think in otto Paesi europei: Italia, Francia, Polonia, Portogallo, Inghilterra, Germania, Finlandia, Belgio.

I cittadini europei chiedono un ruolo più attivo e di pressione dell'UE sugli Stati Membri in materia di riforme del welfare. La maggior parte degli intervistati è infatti preoccupata per lo stato della protezione sociale a cui si potrebbe arrivare nel 2050: tra il 51% e il 70 % dei rispondenti dilaga la paura che il sistema di welfare non potrà, in futuro, garantire i pagamenti delle pensioni.

L'Europa in questo senso dovrebbe assicurare solidarietà tra gli Stati attraverso trasferimenti finanziari dai paesi più ricchi a quelli meno fortunati, secondo l'opinione dei cittadini. Ciò che è sorprendente, è che a supportare questa idea non sono solo coloro che abitano nei paesi più deboli, ma anche i tedeschi (62%) e gli inglesi (54%). 
 

Unione europea del Welfare: oltre la metà degli europei preoccupati per il proprio futuro
Irene Giuntella, Il Sole 24 Ore, 9 novembre 2015

 
NON compilare questo campo