PRIMO WELFARE /
Nel 2014 frodi e truffe al welfare per 1.5 miliardi di euro
Il Fatto Quotidiano, 8 aprile 2015
08 aprile 2015

Dal Rapporto 2014 della Guardia di Finanza emerge che lo scorso anno su 4,6 miliardi di appalti pubblici 1,8 sono stati assegnati in modo irregolare. Sono stati individuati 3.700 responsabili di reati contro la pubblica amministrazione, 8mila evasori totali e 13mila responsabili di reati fiscali.

Le Fiamme Gialle, nell'ambito della vigilanza sulla spesa pubblica, hanno individuato numerose frodi su fondi statali ed europei e truffe legate alle prestazioni sociali e ai finanziamenti del servizio sanitario nazionale. Sul primo fronte, sono stati rilevati oltre 666mila euro di contributi a carico del bilancio UE percepiti in modo illecito (su 1 milione oggetto di controllo). In ambito nazionale, le somme percepite indebitamente ammontano invece a 618mila euro. Valgono poi ben 6,3 milioni di euro le frodi accertate su prestazioni sociali e ticket sanitari. E sono quasi 10mila le persone denunciate per complessivi 254 milioni di euro di frodi sulla spesa previdenziale e sanitaria.


Gdf, in 2014 frodi e truffe al welfare per 1,5 miliardi e danni erariali per 2,6
Il Fatto Quotidiano, 8 aprile 2015

 
NON compilare questo campo