PRIMO WELFARE / Lavoro
Perché in Italia non funziona l'apprendistato
23 settembre 2013

Elena Ugolini, già sottosegretario alla Pubblica Istruzione del governo Monti, su La Nuvola del Lavoro spiega perchè in Italia non funziona l'apprendistato. Col d.lg. 76/2013, convertito in legge lo scorso agosto, c’ è stato un tentativo di snellimento delle procedure, ma occorre ancora capire quali saranno gli effetti di norme che vanno sovraponendosi con poca chiarezza. Inoltre, mentre in Germania il costo di un apprendista non supera il 40% di quello di un contratto ordinario, in Italia si arriva all’ 80%.

Tuttavia nel nostro Paese non esiste solo il problema della complessità delle procedure burocratiche e dei costi che le aziende devono sostenere, ma c'èanche un problema legato alla formazione dei giovani apprendisti . La gran parte delle aziende italiane sono piccole, piccolissime o di medie dimensioni e vanno sostenute in un piano formativo che permetta di usare il contratto di apprendistato come uno strumento per fare “apprendere” un lavoro a giovani che possano aiutare l’azienda stessa a crescere.

 

Ugolini: "Vi spiego perchè in Italia non funziona l'apprendistato"
Elena Ugolini, La Nuvola del Lavoro, 23 settembre 2013

 

 

 

 
NON compilare questo campo