PRIMO WELFARE /
Come passare dalla diagnosi dell’inverno demografico a una possibile cura
Gian Carlo Blangiardo, Il Foglio, 27 agosto 2016,
27 agosto 2016

Sulle pagine de Il Foglio il demografo Gian Carlo Blangiardo spiega che il nostro Paese è già dotato di indicazioni e strumenti per affrontare la crisi demografica in atto. 

Esiste infatti un documento, tanto utile e interessante quanto inspiegabilmente occultato nei meandri della politica di casa nostra, che offre indicazioni fondamentali in tal senso. Si tratta di un testo di 40 pagine – predisposto e democraticamente condiviso durante l’ultimo governo Berlusconi e quindi approvato già nel 2012 dall’esecutivo a guida Monti – in cui si cerca di rispondere “all’urgente necessità di un quadro organico e di medio termine delle politiche familiari in Italia".

Il documento prospetta una serie di misure che vorrebbero restituire alle coppie e alle famiglie con figli l’opportunità di realizzare i loro progetti di sviluppo e formazione del capitale umano, che spesso vengono rinviati - sino ad annullarsi - per effetto delle numerose difficoltà che si incontrano senza gli adeguati aiuti per fronteggiarle.

Si tratta del Piano nazionale per la famiglia, una sorta di ricetta nella quale sono scritte le “medicine” che aiuterebbero la demografia italiana a riprendersi da un malessere che dura ormai da alcuni decenni. Vi si prescrivono, tra l’altro, misure di equità fiscale ed economica (e la Francia insegna come sia vincente sul fronte del supporto alla natalità la presenza di un fisco “amico” della famiglia); si propongono interventi di politica abitativa, con un target mirato alle giovani coppie; si identificano norme, servizi e strutture per le attività di sostegno alla cura dei figli e per la conciliazione di maternità e lavoro.

Tutti campi di azione la cui efficacia trova eloquente riscontro nei livelli di fecondità decisamente più elevati e meno critici che si osservano in corrispondenza di quei paesi nordeuropei con un sistema di welfare attento ai bisogni delle coppie che intendono vivere la genitorialità, anche con più figli, senza condizionamenti e rinunce.


Come passare dalla diagnosi dell’inverno demografico a una possibile cura
Gian Carlo Blangiardo, Il Foglio, 27 agosto 2016,

 


Le trincee generazionali di un'Italia sempre più vecchia

Giustizia sociale al palo. Il costo più alto sulle spalle delle nuove generazioni

Giovani sempre più poveri: aumentano i divari generazionali