SAVE THE DATE /
Seconde generazioni all'appello
Numeri, riflessioni ed esperienze di vita sui percorsi scolastici dei giovani di origine immigrata


Il dibattito pubblico sull’immigrazione in Italia è spesso appiattito sul problema della gestione dei flussi e dei nuovi arrivi. Attenzione assai minore è dedicata all’ampia maggioranza della popolazione di origine immigrata - costituita da molti giovani nati in Italia - che contribuisce allo sviluppo del nostro Paese e il cui senso di appartenenza è ormai più qui che là.

Eppure le condizioni di vita delle “seconde generazioni” - i loro percorsi di studio e le prospettive di crescita professionale - rappresentano un elemento fondamentale per valutare gli esiti delle politiche di inclusione sociale. Se esistono evidenti differenze tra queste condizioni e quelle del resto della popolazione, significa che qualcosa non funziona nel modo in cui la società gestisce il presente e sta costruendo il proprio futuro.

Proprio per questo, per il prossimo 20 marzo, a Torino, si terrà il seminario "Seconde generazioni all'appello. Numeri, riflessioni ed esperienze di vita sui percorsi scolastici dei giovani di origine immigrata". L'incontro, che avrà luogo presso il Collegio Carlo Alberto (Sala Lignea), Piazza Arbarello 8, ha l’obiettivo di approfondire la riflessione su questo tema, a partire da alcuni dati sul nostro sistema scolastico ed universitario. Quanti sono i giovani di origine straniera impegnati in formazione e da dove provengono? Cosa studiano e quanti decidono di proseguire, iscrivendosi all’università? In che misura i loro percorsi si differenziano da quelli dei loro coetanei di origine italiana? Le analisi condotte dall’IRES Piemonte permetteranno di dare una risposta a queste domande preliminari.


Per iscriverso all'evento