IMMIGRAZIONE E ACCOGLIENZA /
Immigrazione e welfare: un problema di percezione
Fabio Sabatini, StradeOnline, 29 ottobre 2019

Alberto Alesina, Armando Miano e Stefanie Stantcheva, ricercatori della Harvard University, all'interno di un recente Working Paper hanno verificato se le percezioni popolari sull’immigrazione corrispondono alla realtà. Gli autori hanno sottoposto un questionario su immigrazione e redistribuzione (cioè l’uso delle tasse e della spesa pubblica per ridurre le disuguaglianze) a un campione rappresentativo della popolazione "nativa" di 6 paesi (Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Stati Uniti e Svezia). Agli intervistati è stato chiesto di indicare qual è la percentuale di immigrati regolari, la loro provenienza, religione, istruzione, condizioni economiche e così via.

Stando ai risultati ottenuti, in Italia, come in molti altri Paesi europei, le percezioni sull’immigrazione sono molto spesso sbagliate: tali pregiudizi inoltre influenzano notevolmente le preferenze politiche e l’opinione pubblica. Un interessante articolo uscito nella piattaforma StradeOnline approfondisce i risultati emersi dalla survey.


Immigrazione e welfare: un problema di percezione
Fabio Sabatini, StradeOnline, 29 ottobre 2019