Antonio Manzoni

Studi in area economica. Ha maturato una significativa esperienza di Financial Manager e CFO in importanti aziende (ENI, Mediaset, Mondadori, Gruppo Coin, De Agostini Editore). Nel 2009 è Managing Partner di DF&A-RWA, prima società di consulenza in Italia specializzata in welfare aziendale. Attualmente è Partner e Co-fondatore di ValoreWelfare. Nel corso di questi anni ha affiancato nella realizzazione di complessi Piani di Welfare Aziendale molte fra le aziende più innovative (Luxottica, Barilla, SEA, McK, Autogrill) ed alcune importanti Associazioni datoriali (Treviso, Como, Reggio Emilia).

 
Premio di risultato: meglio il rimborso per l’istruzione dei figli o i buoni benzina?
Come noto la Legge di Bilancio 2017 ha previsto l’estensione del campo di applicazione delle agevolazioni per l’erogazione dei premi di produttività e potenziato il ruolo del welfare aziendale e dei benefit. In merito, ValoreWelfare ha realizzato una survey sui Piani di Flexible Benefit, la quale ha dato le prime indicazioni sui servizi di welfare preferiti. L’indagine, realizzata per mezzo di un questionario, ha coinvolto 80 società e oltre 20.000 dipendenti.