Tag: anziani

 
Tecnologie e-health di monitoraggio per gli anziani: opportunità e sfide
L'assistenza alla persona anziana si è rapidamente evoluta adottando forme sempre meno convenzionali di cura. Tra queste ultime, un ruolo di primo piano è rappresentato dalle cosiddette tecnologie "e-health", termine che si riferisce all'interazione di un individuo con le tecnologie digitali di informazione e comunicazione per ricevere e accedere a informazioni e supporto su questioni riguardanti la salute. Virginia Sanchini e Massimo Reichlin ci aiutano ad approfondire il tema.
 
Long-Term Care e innovazione sociale: riflessioni e spunti dall'Unione europea
Il rapido invecchiamento demografico e i conseguenti bisogni di assistenza di lungo periodo della popolazione anziana sono tra le sfide più rilevanti dei nostri tempi. In questo articolo, pubblicato anche nella rivista online "I Luoghi della Cura", Franca Maino e Federico Razetti offrono una riflessione sui nessi analitico-concettuali e di policy fra innovazione sociale e misure di Long-Term Care ricostruendo il policy framework sviluppato dall'Unione Europea negli ultimi anni.
 
È uscito Welfare Oggi 3/2019: ecco tutti i contenuti della rivista
In questi giorni è stato pubblicato il numero 3/2019 di Welfare Oggi, rivista edita da Maggioli che si occupa di temi legati al welfare locale. In quest'ultimo numero si possono trovare numerosi contributi su Europa Sociale, Reddito di Cittadinanza, tecnologie per gli anziani, strategie per la presa in carico dei senza dimora, il ruolo dell'assistente sociale nella governance del sistema sociosanitario e molto altro ancora.
 
Digitalizzazione e innovazione dei servizi di welfare: a che punto siamo?
Lo scorso 9 luglio all'Università Bocconi di Milano si è svolto l'evento "Accendere l'innovazione nel welfare italiano", organizzato da Osservatorio OCAP dello SDA Bocconi per riflettere su innovazione digitale e innovazione dei servizi. In tale occasione sono state presentate due pubblicazioni. Andrea Rotolo, co-autore di uno dei paper, ci aiuta ad approfondire il legame tra digitalizzazione e innovazione dei servizi di welfare.
 
Aspettando l'annunciata abolizione, la povertà in Italia resta stabile. È una buona notizia?
L'Istat ha reso note le nuove statistiche sulla povertà nel nostro Paese. Queste dicono che il numero di persone e famiglie povere sia rimasto sostanzialmente stabile tra il 2017 e il 2018. In questo approfondimento, Lorenzo Bandera ci segnala i dati più interessanti che emergono dall'analisi dell'Istituto Nazionale di Statistica, ponendo particolare attenzione alla dimensione della povertà assoluta.
 
Regimi migratori, di cura e di genere: attualità e tendenze del lavoro domestico straniero in Italia
Negli ultimi anni la composizione etnico-nazionale e le politiche migratorie hanno fortemente influenzato le caratteristiche dei lavoratori domestici che operano nel nostro Paese. Paola Bonizzoni ci offre alcune riflessioni su questo tema partendo da tre concetti che, nella riflessione sociologica contemporanea, hanno assunto un'importanza crescente nell'analisi del lavoro di cura: l'intreccio tra regimi di genere, regimi di cura e regimi migratori.
 
Innovazione sociale, vulnerabilità e tecnologie nel contesto dell'ageing: i materiali del workshop
Giovedì 23 maggio a Milano presso la Fondazione Giannino Bassetti si è svolto il workshop "Innovazione sociale, vulnerabilità e tecnologie nel contesto dell'Ageing" realizzato nell'ambito del progetto di ricerca InnovaCAre. In questo contributo vi proponiamo una breve sintesi della giornata di lavori e vi segnaliamo i materiali presentati nel corso dell'evento.
 
Rivista delle Politiche Sociali: un nuovo numero su innovazione sociale e attore pubblico
È dedicato all'innovazione sociale e al ruolo dell'attore pubblico il focus monografico 1/2019 della Rivista delle Politiche Sociali, i cui contributi ragionano sul confine tra integrazione e sostituzione nei rapporti con gli attori auto-organizzati e su come e quanto è possibile innalzare la qualità dell'azione pubblica. Nel volume è pubblicato anche l'articolo di Franca Maino e Federico Razetti "Long term care: riflessioni e spunti dall'Ue, fra innovazione e investimento sociale".
 
Qualità della vita degli anziani: misurarla per migliorarla
Mercoledì 21 maggio oltre 200 persone hanno partecipato al convegno "Valutare e migliorare la qualità della vita nelle residenze per anziani", organizzato a Padova dalla Fondazione Opera Immacolata Concezione Onlus (Oic) assieme a Uneba Veneto ed altri partner. Al centro dell'evento la presentazione dello strumento "Quality VIA", realizzato dall'Università di Padova.
 
Innovazione sociale, vulnerabilità e tecnologie nel contesto dell'ageing
Giovedì 23 maggio a Milano presso la Fondazione Giannino Bassetti si svolgerà il workshop "Innovazione sociale, vulnerabilità e tecnologie nel contesto dell'Ageing" realizzato nell'ambito del progetto di ricerca InnovaCAre.
 
Nuove tecnologie: sfide e opportunità per la popolazione anziana
Lo scorso 27 e 28 Marzo si è tenuta a Praga, nelle sale del Municipio della Città Vecchia e del palazzo Ceská Sporitelna, una importante Conferenza Internazionale sulla tematica dell'invecchiamento dal titolo "New Technologies: Opportunity or Challenge for the Aging Population?". Virginia Sanchini, membro del gruppo di ricerca di InnovaCAre, ha partecipato all'evento e in questo articolo ci racconta alcuni degli spunti più interessanti che sono emersi.
 
Scambio, partecipazione, protagonismo e leggerezza: ecco la Biennale della Prossimità 2019
Dal 16 al 19 maggio, a Taranto, si svolgerà la terza edizione della Biennale della Prossimità. A meno di un mese dall'avvio, e con un programma quasi ultimato, sono oltre 140 le organizzazioni - dai piccoli gruppi informali alle esperienze di Terzo settore più strutturate, passando per enti locali e aziende pubbliche di servizi alla persona - che da tutta Italia hanno risposto alla call dei promotori nazionali, che hanno voluto costruire "dal basso" la manifestazione.
 
La forza dell'esempio: il Paese Ritrovato
Il Paese ritrovato è un progetto realizzato a Monza per accogliere persone affette da varie forme di demenza o da Alzheimer, pensato e promosso dalla Cooperativa 'La Meridiana'. Come spiega Beatrice Magni, docente di filosofia presso l'Università degli Studi di Milano, si tratta di un modello esemplare che può dirci molto su come si possano affrontare problemi complessi legati all'invecchiamento.
 
The Entanglement of Care Work with Migration, Gender and Labor Market Regimes
Il 16 aprile presso la Sala Lauree della Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell'Università degli Studi di Milano si svolgerà il seminario "The Entanglement of Care Work with Migration, Gender and Labor Market Regimes". L'evento è promosso nell'ambito del progetto di ricerca InnovaCAre.
 
Guzzetti: il Prossimo continuerà ad essere la stella polare di Cariplo
Dopo 22 anni Giuseppe Guzzetti lascia la guida della Fondazione Cariplo. Alla Scala di Milano, in occasione dell'evento di fine mandato, il Presidente ha voluto fare il punto sulle attività svolte in questi anni e, soprattutto, indicare le prospettive che dovranno guidare l'ente per in futuro: democrazia, pluralismo, Europa, giovani, speranza. ''Sono sicuro che la mia storia, la nostra storia, si fonderà perfettamente con la storia che seguirà''.
 
Le badanti rumene e la "Sindrome Italia"
In vista delle elezioni europee del prossimo 26 maggio il Corriere della Sera ha lanciato Cento Giorni in Europa, una serie di reportage sui Paesi membri della UE (e non solo) di cui vi abbiamo già raccontato segnalandovi il report sulla Svezia e il suo modello di conciliazione e quello sul sistema universitario danese. Francesco Battistini ha curato uno degli ultimi approfondimenti pubblicati, dedicato alla Romania e alla drammatica situazione delle donne che vengono nel nostro Paese per curare gli anziani. Quelle che comunemente chiamiamo badanti.
 
Corte Grande di Canedole: un nuovo progetto nella provincia mantovana
A Canedole di Roverbella, in provincia di Mantova, è stato avviato un nuovo progetto di innovazione e housing sociale. Fondazione GAT, principale promotrice dell'iniziativa, intende ristrutturare un'antica tenuta rurale e realizzare 150 alloggi, un'area commerciale, un'area direzionale ed agricola, con un presidio medico infermieristico al servizio dei residenti. Il progetto prevede inoltre l'utilizzo dei terreni circostanti per attività di agricoltura sociale.
 
Nasce la prima piattaforma per soluzioni abitative temporanee di social housing
A Torino è stata presentata ioabitosocial, la prima piattaforma senza fini di lucro dedicata alla ricerca di soluzioni abitative temporanee di social housing presenti sul territorio nazionale. L'obiettivo è diventare il portale di riferimento per i possibili fruitori in termini di ricerca e verifica disponibilità di una soluzione abitativa di questo genere. Ce ne parla la nostra Chiara Lodi Rizzini.
 
Ci sono sempre più anziani e sono sempre più soli. Un'emergenza che accomuna diversi Paesi
La persona dominata dalla solitudine non ha nessuno a cui rivolgersi nel momento del bisogno per ottenere un aiuto nelle cose concrete della vita o per essere supportato e consolato nel momento dell’angoscia. Una situazione che si presenta soprattutto per le persone in età avanzata e i caregiver che sostengono i non autosufficienti. A dirlo sulle pagine di Avvenire è Marco Trabucchi, Presidente dell'Associazione Italiana di Psicogeriatria.
 
Come agevolare la conciliazione vita-lavoro? Parte la ricerca sulle imprenditrici della Provincia di Varese
Conciliare il lavoro con la vita privata non è sempre facile, specialmente se si è donne e si deve portare avanti un'attività commerciale e contemporaneamente gestire le esigenze della propria famiglia. Per riflettere di questo tema il Gruppo delle imprenditrici di “Terziario Donna” - Confcommercio UNIASCOM provincia di Varese ha deciso di promuovere una ricerca per individuare e analizzare i principali bisogni e le conseguenti difficoltà che le donne imprenditrici si trovano a vivere giorno dopo giorno.
 
Uneba lancia un Vademecum sulla riforma del Terzo Settore
Il 6 marzo Uneba (Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale) ha presentato un Vademecum di 130 pagine sulla Riforma del Terzo Settore che mira a spiegare agli enti interessati – anzitutto quelli dediti ai servizi ad anziani, persone con disabilità, minori fragili – a quali condizioni e con quali modalità trasformarsi in Ente del Terzo Settore o Impresa Sociale come la Riforma chiede loro di fare.
 
Legge di Bilancio: tra promesse mancate e aspettative crescenti
Ci siamo interrogati sulle possibili conseguenze che porterà la Legge di Bilancio nel campo delle politiche sociali. Al di là delle misure, due elementi appaiono evidenti. Primo: gran parte delle promesse fatte da Lega e Movimento Cinque Stelle risultano al momento disattese, ma persiste un disallineamento tra i proclami e la realtà dei fatti. Secondo: la maggioranza conferma la sua totale disaffezione, per non dire ostilità, verso Terzo Settore, parti sociali e corpi intermedi.
 
L'innovazione e il cambiamento nel settore della Long Term Care
Su Welforum Giovanni Fosti e Elisabetta Notarnicola riportano un po' di dati interessanti presenti nella prima edizione del rapporto "L’innovazione e il cambiamento nel settore Long Term Care" curato dal Cergas dell'Università Bocconi | Giovanni Fosti e Elisabetta Notarnicola, Welforum, 27 novembre 2018
 
Noi domani: le sfide della longevità
Il 20 novembre presso il Politecnico di Milano si svolgerà il convegno "Noi domani: le sfide della longevità" organizzato dalla Mutua sanitaria integrativa Insieme Salute. Parteciperà anche il nostro Federico Razetti, che presenterà i contenuti del progetto di ricerca InnovaCAre.
 
Long Term Care: quali stimoli dal mondo assicurativo?
Nonostante l'impatto crescente della non autosufficienza sulle famiglie, in Italia risultano ancora scarsamente diffuse misure private di Long Term Care diverse dalla spesa diretta. Quali stimoli potrebbero venire dal mondo assicurativo per favorire impieghi delle risorse private alternativi e più efficienti? In questo articolo, uscito in versione ridotta lo scorso 23 ottobre su Il Sole 24 Ore, Franca Maino e Federico Razetti hanno cercato di rispondere a questa domanda.
 
Prendersi cura di chi cura: al via la terza edizione del concorso Welfare Together di Reale Mutua
Dopo aver affrontato nella prima edizione il tema della non autosufficienza e nella seconda quello della sicurezza, quest'anno il concorso "Welfare Together", promosso da Reale Mutua insieme a Wired e Vita, si dedicherà al tema dei caregiver. L'obiettivo è quello di rispondere in maniera puntuale ai principali bisogni delle persone che hanno oneri di cura, attraverso soluzioni innovative, sostenibili e ad alto contenuto tecnologico.
 
A Milano nasce Grace, un nuovo luogo pensato per le persone fragili. E non solo.
Il 12 settembre è stata presentata Grace, la nuova struttura di Ageing Community e habitat terapeutici per i malati di Alzheimer costituita nell'ambito del "Borgo Sostenibile" nel quartiere milanese di Figino. Lo scopo di questo progetto è rispondere positivamente alle esigenze sanitarie delle persone fragili e, contemporaneamente, creare una comunità in cui possano ritrovare la propria quotidianità e la ricchezza delle relazioni.
 
Al Convegno SISP 2018 si parlerà di invecchiamento e Long Term Care
Dal 6 all'8 settembre presso l'Università degli Studi di Torino si svolgerà il Convegno SISP 2018. Si segnala in particolare che venerdì 7 settembre, dalle 14.00 alle 15.45, in aula D4, all'interno della sessione 10 "Studi regionali e politiche locali" è previsto il panel 7 "La sfida dell'innovazione sociale nelle politiche di long term care: trasformazioni di policy e dinamiche di politics" coordinato da Ilaria Madama e Franca Maino.
 
L'importanza e la necessità di orientare all'impatto l'azione delle Fondazioni di origine bancaria
Le Fondazioni di origine bancaria svolgono oggi un ruolo fondamentale per la costruzione di un nuovo modello welfare di comunità che possa offrire risposte flessibili e adattabili ai cambiamenti sociali in atto negli ultimi anni. A partire dall'esperienza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, i ricercatori di AICCON hanno riflettuto dell'evoluzione delle modalità d'azione di queste Fondazioni, soprattutto per quel che riguarda i processi di valutazione.
 
Affrontare le sfide dell'invecchiamento: la facoltà di Filosofia UniSR nel progetto InnovaCAre
Sul sito dell'Università Vita-Salute San Raffaele è stato pubblicato un articolo dedicato all'avvio di InnovaCAre, progetto di ricerca che nei prossimi due anni impegnerà un team multidisciplinare del Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano e la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo.
 
Il welfare italiano chiede un'immigrazione normale
Nel nostro Paese interi comparti del welfare si reggono su forza lavoro immigrata: la cura a domicilio con le badanti ad esempio, ma anche l’assistenza sanitaria, dove soprattutto tra gli operatori sociosanitari e ausiliari c'è una forte presenza straniera. È urgente mettere a tema l’attivazione di nuovi flussi di ingresso, senza i quali il welfare dei servizi rischia l’implosione. Sergio Pasquinelli e Giselda Rusmini, Welforum, 9 luglio 2018
 
L'exploit delle cooperative nella sanità: in dieci anni fatturato raddoppiato
Il fatturato aggregato totale prodotto dalle cooperative attive nel settore della sanità è passato da 4,95 miliardi di euro nel 2007 a 7,49 miliardi di euro nel 2016. Si tratta del 51% in più. Un incremento trainato perlopiù dallo sviluppo delle attività di assistenza socio-sanitaria residenziale e non-residenziale. Sono i numeri elaborati da Gianluca Salvatori, segretario generale di Euricse, sulla base dei dati AIDA.
 
Politiche per la disabilità: quali novità dalla Legge di Bilancio
La Legge di Bilancio del 2018 contiene interessanti novità in tema di disabilità. In primo luogo, è prevista l'istituzione del Fondo per il sostegno del ruolo di cura e di assistenza del caregiver familiare, con una dotazione iniziale di 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018, 2019 e 2020. Inoltre, sono rafforzati gli interventi per la promozione dell'attività sportiva tra i disabili e a favore dello sport paralimpico.