09.10.2014
Il 9 e 10 ottobre a Berlino si terrà la conferenza “Towards Inclusive Employment and Welfare Systems: Challenges for a Social Europe”, organizzata dai 6 progetti di ricerca COPE, FLOWS, ImPRovE, INSPIRES, LOCALISE, WILCO. L’obiettivo è esplorare le attuali tendenze in atto in Europa e gli effetti delle politiche di innovazione sociale sui livelli di inclusione ed esclusione sociale. Verranno inoltre analizzate l’intersezione tra policy e governance e l’implementazione delle politiche sciali e occupazionali, soprattutto a livello locale.

11.09.2014
Il progetto DIESIS Obiettivo Competitività regionale e Occupazione e il progetto DIESIS Obiettivo Convergenza propongono un percorso di approfondimento articolato in un Laboratorio interregionale sul tema “Innovazione sociale per la trasformazione del welfare in Italia: contributi dall’iniziativa privata e dal terzo settore”, che si terrà l’11 e 12 settembre 2014 a Bologna, e un Workshop agli Open Days 2014 sul tema “Partnership in social innovation: capacity for building and managing synergies between PP partners, ESI Funds, and other EU instruments”, che si terrà l’8 Ottobre 2014 a Bruxelles.

28.09.2014
Dal 28 settembre al 4 ottobre 2014 a Torino si terrà il decennale di Piazza dei Mestieri, progetto volto a supportare con modalità innovative i giovani durante la delicata fase che li porta dall’adolescenza alla vita adulta. Martedì 30 settembre, ore 11.00, avrà luogo l’incontro “Secondo welfare: nuovi modelli di collaborazione pubblico-privato”.

TUTTE LE NEWS
 
 
  
Nome *

Cognome *

Azienda

Email *

Accettazione Privacy * (leggi)


 
 
 

Progetto Maison du Monde
di Lorenzo Bandera
02 giugno 2012

In concomitanza con la visita di Papa Benedetto XVI, presente a Milano per il VII incontro mondiale delle famiglie, la Fondazione Cariplo ha presentato il progetto Maison du Monde, un’iniziativa di housing sociale che vede il coinvolgimento di numerosi attori del territorio milanese.

Il progetto Maison du Monde si incentra sulle nuove esigenze residenziali della città di Milano, che in questi anni ha subito numerosi mutamenti demografici dovuti all’invecchiamento della popolazione, alla forte spinta migratoria proveniente dai Paesi in via di sviluppo e al concomitante spostamento dei cittadini milanesi verso i paesi e le città dell’hinterland. Il progetto in particolare cerca di rispondere alle domande abitative provenienti da giovani coppie, famiglie (soprattutto immigrate) in difficoltà e soggetti in cerca di soluzioni temporanee (studenti, ricercatori, lavoratori in trasferta, parenti di degenti ospedalieri), ovvero tutte quelle categorie che non possono accedere ad alloggi con normali prezzi di mercato.

Maison du Monde si concentrerà sulla ristrutturazione dello stabile di via Padova 36, un edificio residenziale di inizio Novecento, da cui verranno ricavati 50 alloggi con contratti di locazione calmierati, in grado di rispondere alle esigenze dei vari soggetti sopra citati. Oltre alla realizzazione di appartamenti di diversa dimensione, adeguati alle varie esigenze, il progetto ha come obiettivo la creazione di un contesto sociale che possa favorire l’aggregazione tra residenti e la rinascita di un quartiere che negli ultimi anni ha vissuto non poche difficoltà. Il coinvolgimento di associazioni, imprese sociali e cooperative è ritenuto fondamentale per la riuscita dell’iniziativa, che non si limiterà pertanto alla ristrutturazione e distribuzione degli alloggi ma che cercherà di sviluppare relazioni fondate su solidarietà e integrazione. La creazione di servizi votati a questo scopo, che saranno siti nei locali ad uso commerciale posti al pian terreno, sarà definita in concertazione con coloro i quali già abitano nello stabile e con gli abitanti del quartiere, in modo che la risposta fornita sia la più completa possibile. Le iniziative in ambito culturale potranno inoltre godere dello speciale contributo della Fondazione Mantovani, che promuove l’opera dello scultore Marco Mantovani, la quale ha sede proprio nel cortile dello stabile di via Padova.

Il progetto verrà finanziato attraverso il Fondo Immobiliare di Lombardia, costituito nel 2006 su iniziativa di Fondazione Housing Sociale e di Fondazione Cariplo. A queste risorse si aggiungeranno quelle fornite da Regione Lombardia, che stanzierà 1.500.000 euro per gli alloggi destinati a famiglie e giovani coppie, e Fondazione Cariplo, che indirizzerà la medesima cifra per la promozione e strutturazione delle attività sociali e la gestione dell’immobile.
Il realizzazione definitiva del progetto è previsto per marzo 2014, mentre i primi alloggi saranno completati e consegnati entro la fine del 2012.

 

Riferimenti

Sito del progetto Maison du Monde

Comunicato Stampa Fondazione Cariplo

Il progetto sul sito di Fondazione Cariplo

Il progetto sul sito di Regione Lombardia

 

 
Nome*
NON compilare questo campo
Commento*